Immobili
Veicoli

MALTACaruana Galizia, uno dei tre imputati si è dichiarato colpevole

23.02.21 - 16:47
Vince Muscat ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato condannato a 15 anni di carcere.
KEYSTONE
Caruana Galizia, uno dei tre imputati si è dichiarato colpevole
Vince Muscat ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato condannato a 15 anni di carcere.
La mossa è finalizzata a richiedere uno sconto di pena.

LA VALLETTA - Svolta nel caso dell'omicidio della giornalista Daphne Caruana Galizia, uccisa nel 2017 a Malta.

Nell'udienza odierna uno dei tre imputati - Vince Muscat, detto "Il-Kohhu" - si è dichiarato colpevole del delitto. Il suo avvocato, secondo quanto riferisce il Times of Malta, ha informato che il suo assistito intendeva prendersi ogni responsabilità e si è dissociato dai complici, i fratelli Alfred e George Degiorgio. I due, spiegano i media locali, hanno assistito impassibili alle dichiarazioni di Muscat.

Il cambio di strategia potrebbe avere delle conseguenze sulla condotta processuale dei Degiorgio (che sono accusati, insieme a Muscat, di aver piazzato e fatto detonare l'ordigno esplosivo) ma anche sul presunto ideatore dell'attacco, Yorgen Fenech. Con la dichiarazione di colpevolezza Muscat è stato condannato a 15 anni di carcere.

Il "pentito" del caso Caruana Galizia, con le sue rivelazioni, ha fatto sì che tre persone presumibilmente legate all'attentato siano state arrestate oggi, nel corso di un'operazione di polizia. Tutti erano già stati fermati nel dicembre 2017 ma poi rilasciati dopo pochi giorni.

Muscat starebbe collaborando con le autorità con la speranza di vedersi ridurre la pena dopo che il governo ha respinto la sua richiesta di grazia, il mese scorso. Grazia presidenziale che, invece, è stata concessa per il contributo a chiarire l'omicidio dell'avvocato Carmel Chircop, avvenuto nel 2015.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO