Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Dal Mondo
VATICANO
1 ora
Papa Francesco invita a chiudere i paradisi fiscali
Il Pontefice ha indicato che «questo è il momento propizio per rinnovare l'architettura internazionale»
GERMANIA
1 ora
Lufthansa taglia 1100 piloti anziché 600
Il numero previsto a giugno non sarebbe più adeguato, secondo il Ceo Carsten Spohr
SERBIA
1 ora
Morti entrambi i piloti del MiG-21 precipitato
Un abitante del villaggio presso il quale il velivolo militare è precipitato è rimasto ferito
FRANCIA
2 ore
L'aggressore di Parigi ha ammesso i fatti
La procura antiterrorismo ha confermato che il «principale autore» è un 18enne pachistano
FOTO
STATI UNITI
2 ore
Breonna Taylor, altri 24 arresti a Louisville
La polizia spiega che i dimostranti hanno appiccato incendi, rotto finestre di ristoranti, danneggiato bus cittadini
UNIONE EUROPEA
4 ore
Musica in streaming: gli artisti europei ci guadagnano poco o niente
Il 90% di loro non riceve nulla o quasi come compenso: «Risultati sconfortanti, soprattutto in questa emergenza».
GERMANIA
5 ore
Coronavirus, Parte II: «Si può anche fare vacanza in patria»
La raccomandazione era stata accantonata a inizio estate. Il ministro della Sanità tedesco: «Dovremmo aver imparato».
FOTO
FRANCIA
5 ore
Attacco a Parigi, fermati due sospetti
Le autorità hanno chiuso asili nido, scuole e residenze per anziani nell'intero quartiere. Indaga l'antiterrorismo.
FOTO
FRANCIA
6 ore
Marsigliesi in piazza contro le misure anti-contagio
Fischiato da tutti i presenti, a più riprese, il nome del ministro della Salute Olivier Véran, che oggi sarà in città
FRANCIA
04.08.2020 - 17:200
Aggiornamento : 18:08

«Potete mettere la mascherina?», riempito di botte

È successo in una lavanderia pubblica a nord di Parigi

SOISY-SOUS-MONTMORENCY - Un altro fatto di cronaca violenta, legato all'uso delle mascherine, sta facendo discutere la Francia.

Si tratta dell'episodio capitato ad un 44enne, residente in un sobborgo a nord di Parigi, che è stato malmenato con delle mazze da baseball in una lavanderia pubblica. Il motivo? Avrebbe chiesto a un'altra persona presente nel locale di mettersi la mascherina: un requisito che d'altronde, in Francia, è richiesto in tutti i luoghi pubblici chiusi. Lo ha riportato l'agenzia AP.

Le telecamere di sorveglianza della lavanderia hanno ripreso lo svolgersi del fattaccio, come riportato dal quotidiano Le Parisien, e si notano chiaramente i due aggressori armati di mazze che attaccano l'uomo all'interno della lavanderia, per poi fuggire. Il video ha fatto rapidamente il giro dei social media.

La vittima ha raccontato la vicenda all'emittente BFM. Inizialmente, alla richiesta del 44enne, il futuro aggressore ha fatto finta di non sentire, per poi chiamare un suo amico (o parente) che si trovava fuori dal locale, che è entrato rivolgendosi con tono minaccioso verso l'uomo. Qualche minuto dopo sono entrate altre due persone, armate di mazze da baseball, che lo hanno aggredito.

L'uomo ha sporto denuncia alla polizia, che sta ora indagando sull'accaduto.

Non è il primo episodio di questo tipo che si verifica in Francia, e con al centro la resistenza all'uso della mascherina da parte dei cittadini. Il caso più drammatico, che torna alla mente, è quello dell'autista di autobus picchiato a morte, che ha portato al fermo di quattro persone.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Max Conrad 1 mese fa su fb
Vi siete dimenticati un dettaglio interessante....dal video si nota chiaramente che gli aggressori erano musulmani. Non è per essere razzista ma ce li stiamo portando in casa anche noi!
Massimo D'Onofrio 1 mese fa su fb
🐐
Maddalena Nurra 1 mese fa su fb
Avrebbero potuto chiamare macron, avrebbe messo a posto tutto lui..
fromrussiawith<3 1 mese fa su tio
Sembra la violenza sia destinata ad aumentare, il defunding the police che venga applicato o meno avrà delle conseguenze. Chi applica la violenza ora si sente ben protetto da frange progressiste, verdi, socialisti, liberali, etc. Negli states una giovane madre è stata freddata da un gruppo sostenitore di BLM solo perché, con il suo compagno aveva espresso ciò che penso pure io e cioè "all lives matter", pure un noto afro-americano Bernell Tremmell sostenitore di Trump, apparso pure in TV è stato freddato un paio di giorni fa… ignorando lo stress sociale, spingendo in modo eccessivo, applicando imposizioni invece di dialogo, censurando e ostracizzando chiunque la pensi in modo diverso, politicizzando, strumentalizzando l’informazione, la scienza, etc i progressisti stanno creando l’ambiente perfetto per il caos e la violenza che frange radicali/estremiste stanno aspettando da tempo; se mai se mai questo scenario dovesse materializzarsi a rimetterci saranno proprio, e come sempre i “più deboli e vulnerabili”… ci vuole dialogo con chi la pensa in modo diverso questo è progreso
Mag 1 mese fa su tio
La campagna prosegue e sono tutti allineati: impaurite le masse col Covid-19, dobbiamo inculcare in loro l'idea che la sola soluzione sarà il vaccino di zio Bill!
sedelin 1 mese fa su tio
schifosi barbari. se si abolisse l'obbligo della maschera sarebbe un gran bene!
bledsoe 1 mese fa su tio
@sedelin schifosi barbari e basta. qui non c'entra nessun obbligo.
miba 1 mese fa su tio
Ci vuole subito una contro denuncia: molestie da mascherina. Sicuramente gli daranno le circostanze attenuanti se può provare di essere affetto da isteria da coronavirus :):):)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-25 18:25:04 | 91.208.130.86