Depositphotos (VitalikRadko)
Due saloni di parrucchiere abusivi sono stati scoperti in Germania.
GERMANIA
25.04.2020 - 20:580

Saloni di parrucchieri... in cantina, blitz della polizia

Doppia operazione in Baviera

MONACO DI BAVIERA - La polizia tedesca ha "sgominato" due saloni di parrucchieri abusivi che, nascosti nelle cantine di abitazioni private, ricevano clienti nonostante il lockdown imposto per contenere la diffusione del coronavirus.

I saloni si trovavano a Elsenfeld e Momlingen, in Baviera, dove le misure sono tra le più rigide di tutta la Germania. Quando gli agenti hanno fatto irruzione hanno trovato due clienti che stavano aspettando il taglio.

Sull'accaduto è stata aperta un'inchiesta. In base alle nuove regole lasciare la propria casa "senza un motivo valido" viene punito con una multa di 150 euro. I parrucchieri, che sono stati chiusi a metà marzo, dovrebbero riaprire il 4 maggio, nell'ambito dell'alleggerimento del lockdown in Germania.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-29 10:22:17 | 91.208.130.86