Cerca e trova immobili

GUERRA IN UCRAINA Accordo sul grano, al via il rinnovo

08.03.23 - 17:37
Antonio Guterres e Volodymyr Zelensky si sono incontrati oggi a Kiev per discutere del rinnovamento dell'accordo sul grano.
Reuters
Accordo sul grano, al via il rinnovo
Antonio Guterres e Volodymyr Zelensky si sono incontrati oggi a Kiev per discutere del rinnovamento dell'accordo sul grano.

KIEV - Oggi il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres e il presidente ucraino Volodymyr Zelensky si sono incontrati a Kiev per discutere, tra le altre cose, dell'accordo sul grano nel Mar Nero. Stando a quanto affermato durante la conferenza stampa, l'accordo verrà rinnovato automaticamente il 18 marzo 2023 nel caso in cui le parti in causa - ONU, Ucraina e Russia - non avranno nulla in contrario. 

Guterres ha sottolineato «l’importanza di rinnovare l’accordo sul grano e di creare le condizioni utili per il massimo utilizzo delle strutture di esportazione dei prodotti agricoli in linea con gli obbiettivi dell’iniziativa». Zelensky, dal canto suo, ha affermato che rinnovare l'accordo sarebbe «una cosa molto importante per il mondo». 

L'accordo sul grano - Il 22 luglio dell'anno scorso, le Nazioni Unite assieme alla Turchia erano riuscite a siglare un accordo con le autorità russe per permettere alle navi ucraine, cariche di grano e altri cereali, di oltrepassare il blocco navale nel Mar Nero e raggiungere i porti del Mediterraneo. 

Il blocco navale imposto dall'esercito russo aveva provocato un importante aumento dei prezzi del grano su scala planetaria, motivo per il quale le Nazioni Uniti avevano deciso d'intervenire. 

Molti paesi del terzo mondo stavano già soffrendo di una grave crisi agroalimentare che è stata ulteriormente aggravata dalla guerra in Ucraina e il susseguente blocco navale.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

Robi57 1 anno fa su tio
La Spagna è a corto di grano per i loro suini?

Princi 1 anno fa su tio
sembra che la guerra in ucraina si gia costata 200 miliardi , il grano il Comico dovrebbe regalarlo agli europei

Tiki8855 1 anno fa su tio
Ci vorrà comunque anche l'accordo russo visto che il mare d'Azov è sotto il loro controllo...
NOTIZIE PIÙ LETTE