Immobili
Veicoli
Pianti e abbracci all'aeroporto di Sydney, dopo due anni di divieti

AUSTRALIAPianti e abbracci all'aeroporto di Sydney, dopo due anni di divieti

22.02.22 - 11:18
Lunedì l'Australia ha aperto i suoi confini ai viaggiatori internazionali. Centinaia di famiglie si sono così riunite
AFP
AUSTRALIA
22.02.22 - 11:18
Pianti e abbracci all'aeroporto di Sydney, dopo due anni di divieti
Lunedì l'Australia ha aperto i suoi confini ai viaggiatori internazionali. Centinaia di famiglie si sono così riunite

SYDNEY - Per la prima volta dopo due anni, l'Australia ha aperto il suo confine internazionale. Numerose famiglie hanno così potuto riunirsi dopo tanto tempo.

Ricordiamo che il paese, dopo essersi chiuso a marzo 2020 a causa del Covid, ha imposto alcuni dei divieti di viaggio più severi al mondo. Solo i residenti e pochi altri erano stati autorizzati a ritornare dalla fine dell'anno scorso, tutti gli altri hanno dovuto aspettare. Lunedì, con i primi 50 voli in arrivo all'aeroporto di Sydney, alcune centinaia di persone hanno così potuto riabbracciarsi.

I viaggiatori in arrivo con due vaccinazioni non dovranno sottoporsi al regime di quarantena, cosa che toccherà - per 14 giorni e a proprie spese - ai non vaccinati. L'Australia occidentale rimane chiusa fino al 3 marzo e richiederà tre vaccinazioni. Dan Tehan, membro del parlamento australiano, ha affermato di sperare in un forte rimbalzo nel settore del turismo, colpito anche dai divieti di viaggio nazionali.

NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE DAL MONDO