Immobili
Veicoli
Reuters
GERMANIA
05.12.2021 - 17:070

La techno berlinese vuole entrare nell'UNESCO

La proposta alle Nazioni Unite dei club e degli organizzatori della Love Parade alle strette anche per il Covid

BERLINO - Un comitato che unisce gli organizzatori della leggendaria Love Parade assieme a diverse personalità dei locali e della scena notturna di Berlino stanno tentando di far si che le Nazioni Unite e l'UNESCO riconoscano la techno berlinese.

Ne dà notizia l'Observer che spiega la decisione del gruppo con la pressione della gentrificazione cittadina unita al disastroso impatto del coronavirus. 

L'obiettivo dichiarato è quello di preservare location storiche «come il Tresor e il Berghain, sarebbero tutelate come beni culturali», spiega il dj americano e berlinese d'adozione Alan Oldham che commenta «ho visto così tanti club chiudere negli ultimi anni, qualcuno direbbe che è normale amministrazione, ma a Berlino i locali sono il fulcro creativo della città, sono la città».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-17 23:31:45 | 91.208.130.87