keystone-sda.ch (ANGELO CARCONI)
I festeggiamenti dopo la finale di Euro 2020 potrebbero tramutarsi in un focolaio di contagi da coronavirus.
ITALIA
09.07.2021 - 06:000
Aggiornamento : 07:22

Le feste in piazza dopo la finale di Euro 2020 potrebbero causare un boom dei contagi di coronavirus

Il sottosegretario Sileri lancia l'allarme: «Ci sono buone chance che si determinino tanti micro satelliti d'infezione».

Il rischio è più alto in Italia che nel Regno Unito, essendo minore la percentuale di persone totalmente vaccinate.

ROMA - Il sottosegretario alla Salute italiano Pierpaolo Sileri ha lanciato l'allarme sul rischio di un boom di contagi legato ai festeggiamenti di piazza, in caso della vittoria dell'Italia nella finale di Euro 2020.

Rischio focolaio - «In una piazza gremita di persone, in cui non tutti hanno fatto il vaccino o il tampone, si può generare un focolaio. Ed è quello che accadrà perché la variante Delta è più contagiosa e perché il numero di vaccinati in Italia non è ancora sufficiente» ha dichiarato Sileri ai microfoni di Radio Cusano Campus. «Dobbiamo stare attenti perché rischiamo quello che è accaduto a Maiorca, dobbiamo evitare assembramenti e portarci sempre la mascherina in tasca per poterla utilizzare in caso di assembramento».

L'ipotesi - Sileri ha fatto un'ipotesi di quello che potrebbe succedere domenica sera: se «c’è anche una singola persona positiva alla variante Delta e intorno solo un 20% di vaccinati, ci sono buone chance che si determinino tanti micro satelliti d'infezione che poi potrebbero diventare focolai quando quelle persone si spostano e magari si portano il virus in vacanza dove incontrano persone non vaccinate. E da lì il virus si fa qualche viaggio itinerante ed ecco che i mille casi che vediamo ogni giorno possono triplicarsi».

La differenza tra Italia e Regno Unito - L'identica cosa potrebbe succedere anche nel Regno Unito, nel caso sia l'Inghilterra ad aggiudicarsi la finale di Londra. Ma c'è una differenza sostanziale, precisa Sileri: «Nel Regno Unito c’è una quota altissima con la doppia dose di vaccino, noi ancora non abbiamo metà della popolazione vaccinata e considerando che abbiamo milioni di anziani vaccinati potrebbero esserci più persone che vengono ricoverate in ospedale».

«Vaccinatevi» - L'esponente M5S conclude con una raccomandazione: «Vaccinatevi, così sarete protetti voi e gli altri, non solo contro il Covid, contro tutto, perché non ci saranno gli ospedali pieni quando magari è necessario curarsi per un’altra patologia o per un incidente».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-27 06:05:20 | 91.208.130.85