keystone-sda.ch (CESARE ABBATE)
Un passante in bicicletta per le strade di Napoli
ITALIA
24.12.2020 - 19:210

L'Italia oggi ha superato i due milioni di casi

Nel primo giorno di zona rossa l'Rt in lieve risalita, soprattutto in due regioni: «Prudenza durante le feste»

ROMA - Nel primo giorno di zona rossa nazionale l'Italia supera i due milioni di casi totali di coronavirus da inizio epidemia e si avvia al Natale con la speranza del vaccino in arrivo e l'inquietudine di una curva dei contagi che rallenta di meno.

L'Rt - l'indice di trasmissibilità - è infatti in aumento per la seconda settimana consecutiva, dopo cinque di fila di flessione, e preoccupano regioni come il Veneto e il Molise, mentre restano sotto stretta osservazione Puglia (con il primo caso di variante inglese), Sardegna e Trentino.

Il presidente dell'Istituto superiore di Sanità (Iss) Silvio Brusaferro parla di «fase decrescente ma rallentata». L'indice Rt, spiega, «è sotto 1 in tutte le regioni tranne in Veneto e Molise». Secondo i dati del monitoraggio il primo ha un indice a 1,11 e il secondo a 1,02. Il dato nazionale è ora a 0,9.

«È importante continuare a mantenere i comportamenti prudenti, soprattutto in questi giorni di festività - dice Gianni Rezza, direttore della Prevenzione Iss - e nelle aree maggiormente colpite si può considerare l'opportunità di misure maggiormente restrittive».

«Alle cene e ai pranzi di queste feste natalizie limitare il numero di persone è importante», ribadisce. Da ciò dipenderà in qualche modo l'apertura delle scuole a gennaio, «che resta un obiettivo primario», dice Rezza.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-29 02:12:47 | 91.208.130.86