Keystone
ETIOPIA
24.11.2020 - 17:060

Massacro nel Tigrè: i morti sarebbero almeno 600

La denuncia la Commissione etiope per i diritti umani, che parla di «carneficina» in merito all'episodio del 9 novembre.

MACALLÈ - Sono almeno 600 i morti del massacro del 9 novembre a Mai Kadra, nel Tigrè, la regione dell'Etiopia dove il premier Abiy Ahmed ha lanciato un'offensiva militare ai primi del mese contro i vertici ribelli tigrini.

Lo denuncia La Commissione etiope per i diritti umani, che in un rapporto accusa una milizia informale di giovani tigrini e le forze di sicurezza leali alle autorità locali di essere gli autori della «carneficina» ai danni di contadini stagionali non tigrini.


YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-01-25 11:17:23 | 91.208.130.85