Deposit
TURCHIA
21.05.2020 - 11:120

Se dal minareto per la chiamata alla preghiera parte “Bella Ciao”

È successo a Smirne in Turchia e la cosa è diventata virale facendo scattare anche un'indagine

SMIRNE - Invece dell'adhan, la chiamata rituale alla preghiera islamica, le note di 'Bella Ciao'. Ha suscitato sorpresa e polemiche in Turchia la musica diffusa nelle scorse ore dagli altoparlanti dei minareti di alcune moschee di Smirne, sulla costa Egea.

La versione locale della canzone ('Cav Bella') è risuonata per le strade della terza città turca mentre ci si aspettava l'invito alla preghiera del Ramadan, ancorché casalinga viste le restrizioni per il Covid-19.

I video dell'episodio hanno fatto il giro dei social network, costringendo le autorità a intervenire. La sezione provinciale della Direzione per gli affari religiosi ha denunciato un sabotaggio, su cui ha avviato un'indagine interna.

Inoltre, la procura di Smirne ha annunciato l'apertura di un'inchiesta sull'episodio e sui relativi post condivisi sui social per il reato di "offese ai valori religiosi".

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-04 01:26:20 | 91.208.130.89