Cerca e trova immobili

LUGANO«I soldi dei contribuenti per deduzioni cassa malati e tredicesima AVS»  

10.05.23 - 16:32
Una dura presa di posizione della Lega dei Ticinesi:«Basta spennare i cittadini e aumentare lo stipendio agli insegnanti»
Foto TiPress
«I soldi dei contribuenti per deduzioni cassa malati e tredicesima AVS»  
Una dura presa di posizione della Lega dei Ticinesi:«Basta spennare i cittadini e aumentare lo stipendio agli insegnanti»

LUGANO - «La recente protesta di alcuni insegnanti, che ha coinvolto gli studenti delle scuole pubbliche solleva preoccupazioni sulla qualità dell’educazione in Canton Ticino. La difesa dei privilegi pensionistici dei docenti è ritenuta da buona parte della popolazione ingiusta e obsoleta. La differenza tra le condizioni lavorative degli insegnanti della scuola pubblica rispetto ai lavoratori del settore privato è abissale». 

Parte da qui, dallo sciopero degli insegnanti, la dura presa di posizione della Lega dei Ticinesi riguarda a certe scelte politiche che andrebbero a discapito dei cittadini: «La scelta di manifestare durante un giorno lavorativo - scrivono - invece del fine settimana o durante le vacanze scolastiche, è stata fortemente criticata per l'impatto che ha sugli studenti e le famiglie coinvolte. Si solleva il dubbio se fosse opportuno trovare modalità alternative di protesta che non interrompessero le attività didattiche. È essenziale - prosegue la nota - inoltre che certi temi rimangano al di fuori della scuola per garantire un'istruzione imparziale e apolitica».

E poi la stoccata al Consiglio di Stato e al Gran Consiglio che «hanno inoltre recentemente deciso di aumentare del 2.5% gli stipendi dei docenti cantonali e degli altri dipendenti, tramite un esborso finanziario non indifferente sulle già fragili finanze cantonali. Andando avanti così i nostri giovani, avranno un’istruzione debole e politicizzata e al contempo avremo delle finanze fragili dovute a debiti enormi. Basti pensare che per risanare completamente l’IPCT servirebbero 3 miliardi dei contribuenti, cioè per fare un paragone il valore globale di Credit Suisse. Si vuole che questo buco venga finanziato completamente dai contribuenti ticinesi?». 

Se questo sarà il clima intorno alla cassa pensioni cantonale, il gruppo LEGA annuncia già battaglia. «I 500 milioni di risanamento deciso nel 2012 e i 700 milioni di prestito varati la scorsa legislatura sono già troppi. Basta spennare i cittadini! I ticinesi hanno bisogno di altre decisioni politiche urgenti come la deduzione integrale dei premi di cassa malati e l’istituzione della tredicesima AVS per le classi sociali svantaggiate» si conclude la nota.

 

 

 

 

COMMENTI
 

Gus 9 mesi fa su tio
E che dire dei funzionari statali che votano Lega? Forse perché non avrebbero trovato altro posto di lavoro e sono stati assunti solo perché leghisti o futuri leghisti?

Gus 9 mesi fa su tio
Certo loro non sanno cosa sono istruzione e cultura. Basta sentirli parlare e scrivere e si capisce perché ce l'hanno con gli insegnanti. A loro interessa solo la polizia. In effetti l'organico dei poliziotti del Ticino è il più alto della Svizzera. Tutto questo a spese dei cittadini ticinesi e a beneficio della Lega che ottiene tutti i loro voti.

Tirasass 9 mesi fa su tio
Qualcuno pf potrebbe dire a Boris di smettere di raccontare falsità? 500 mio bocciati dal gran consiglio + 700 di prestito obbligazionario che non è andato in porto = 0 (zero) spesa pubblica. Grazie x l'aiuto

Tirasass 9 mesi fa su tio
Risposta a Tirasass
Oppure qualcuno gli insegni a far di conto. O entrambe le cose. L'é gnurant cumé un böö

Stefy43 9 mesi fa su tio
Fragili finanze - bella

gigipippa 9 mesi fa su tio
Gli insegnanti andrebbero pagati in base al merito, ovvero sul livello di preparazione che i ragazzi raggiungono, tenendo conto anche delle note dei livelle successivi. Sembra un metodo difficile da attuare, ma andando bene a fondo i numeri non mentono.

Gus 9 mesi fa su tio
Risposta a gigipippa
Purtroppo hai un po' ragione. L'aumento dei voti leghisti potrebbe essere spiegato proprio dalle tue parole

pharmapro 9 mesi fa su tio
Un insegnante guadagna dai 5000 ai 9000 frs....dei medici che ne guadagnano 30000 al mese e coda....tutti zitti. Perchè prendere di mira i poveri docenti?

Arrabbiato 9 mesi fa su tio
Risposta a pharmapro
Sono pochi 5 o 9 mila franchi al mese ? Non mi sembra proprio 🧐

North shore 9 mesi fa su tio
Risposta a pharmapro
altro grosso tema. i costi esagerati e disonesti delle casse malati....

Stefy43 9 mesi fa su tio
Risposta a North shore
Si ma aumentano anche perché c’è un esagerazione di richieste, fare Tac per il minimo dolore ecc ecc

tschädere 9 mesi fa su tio
questi scioperi sono fuori legge. cominciate a pensare perche nelle vostre cassa pensione mancano tanti soldi..chiedetevi prima di scioperare se i dirigenti di tali casse abbiano svolto il loro compito,quello di investire il capitale con guadagno a favore dei contribuenti e non per confiarsi loro stessi.nessuno si e lamentato anni fa quando certi consiglieri federali decidono di abassare il tasso conversione a noi lavoratori non studiati ma con certificato di tirocinio,4 anni nel mio caso.noi non abbiamo scioperato.

Tirasass 9 mesi fa su tio
Risposta a tschädere
Male. Dovevate farlo. Ma se preferite stare zitti... chi tace acconsente, dice il detto

Granzio 9 mesi fa su tio
Gli statali vivono sulla Luna. È ora che ritornino sulla Terra.

Signore 9 mesi fa su tio
Purtrppo è una guerra fra poveri. Negli ultimi decenni siamo "evoluti" impoverendoci tutti, a favore di uno 0,.. % che se la ride mentre ci azzanniamo a colpi di commenti. Questa è la vera origne della maggior parte dei problemi. I soldi non mancano. È che alla fine di tutta la catena finiscono in poche, solite tasche.

North shore 9 mesi fa su tio
Risposta a Signore
vero. ma soluzioni?

Signore 9 mesi fa su tio
Risposta a North shore
La questione è globale e si riflette giù-giù anche nel locale = le soluzioni sono fuori dalla mia portata. Per farla breve a mio avviso: serve un nuovo concetto di distribuzione della ricchezza (ma qui temo una sassaiola di epiteti +/- anticomunisti. Lungi da me!), non limitato al locale. Ciliegina: renderei perseguibili penalmente le bal.. ehm frottole :-) Mia facil...

North shore 9 mesi fa su tio
Risposta a Signore
teorie....se non hai soluzioni valide da proporre allora ribadisco con forza il mio commento . detto questo il fatto di rendere perseguibile penalmente chi racconta palle (per difendere i propri interessi ) in contesti politici o dove si prendono le decisioni che ci toccano, lo trovo un primo importante passo. un soluzione dunque

Signore 9 mesi fa su tio
Risposta a North shore
certo, teorie. In un blog non si producono fatti. Apprezzo l'obiettività della risposta.

Tirasass 9 mesi fa su tio
Non c è stato alcun aumento salariale, ma solo un parziale adeguamento al rincaro. Forse sarebbe il caso di essere onesti. È da da quando c è la Lega che attacca i docenti e i funzionari pubblici. Ricordo che il fondatore non pagava gli oneri sociali ai dipendenti e si è preso una denuncia penale perchè sono obbligatori. Da che pulpito predicano? Son capace anch io a far soldi così e poi stamparci il domenicale

HPR 9 mesi fa su tio
Come al solito si fa il tiro al bersaglio con gli impiegati statali e i docenti dimenticando bellamente che lo stato funziona grazie a costoro; facile dire che i docenti hanno tante vacenze (pagate), provate voi a fare l'insegnante (alla faccia del clima relax). Per diventare docente si passano diversi anni sui banchi di scuola e pertanto gli stipendi sono più che giustificati, anzi, oltre Gottardo sono anche più alti. Anche gli statali pagano le imposte per cui dire "che sono dipendenti da tutti noi" è un luogo comune che fa presa solamente su chi non è ben informato.

North shore 9 mesi fa su tio
Risposta a HPR
la tua risposta mi conferma una volta di più che vivete in un mondo parallelo, e non sapete nulla della realtà del mondo del lavoro, quello vero. Andiamo con ordine: lo stato funziona grazie a docenti e funzionari...vero ma i medesimi guadagnano troppo in rapporto alla qualità e quantità delle prestazioni fornite....se non mi credi vai a lavorare nel privato: un impiegato pubblico con il ritmo a cui siete abituati, lo cacciano a pedate dopo il periodo di prova. . Inoltre nel privato per arrivare alle vostre paghe devi sbattere ma sbattere davvero. Tu dici: Provate voi a fare l'insegnante: Guarda un pò, ho un parente che é 'insegnante liceo in TI, dunque ti parlo con cognizione di causa: dopo i primi 2 anni dove ti crei i tuoi supporti didattici, poi é copia e incolla.... Tu dici: I docenti devono studiare diversi anni....ah si? esattamente come la maggior parte dei quadri intermedi nel terziario di oggi, e sappi che nel privato in TI con un master non arrivi neanche a 100'000.--. Cominci a capire che razza di privilegiati siete, a spalle dei contribuenti? Lavorate con un ritmo da bradipo, pieni di vacanze pagate da noi. Sono ingiusto con la vostra categoria? vai nel privato 1 o 2 annetti e poi torna qua a discutere. A proposito di pagare le imposte....e ci mancherebbe. cosa pensi, che non dovete pagarle voi? Calcolino per chiarire la cosa: tu guadagni delle nostre tasse 120000.- e ne paghi 30'000.-. totale dallo stato verso le tue tasche: +90'000.-- bello eh? Io guadagno 120'000 e ne pago 30'000 di tasse. totale dallo stato verso le mie tasche -30'000.-- brutto eh?

eco1 9 mesi fa su tio
Risposta a North shore
Sembra più un motivo per cui dovreste scioperare pure voi, oppure vi piace soffrire solo per indignarvi con gli altri?

Massim01 9 mesi fa su tio
Siamo disponibili a concederti la somma di denaro di cui hai bisogno fino a 15.OOO.OOO EUR per la realizzazione dei tuoi progetti.Contattarci per ulteriori informazioni : [email rimossa]

Porzarama 9 mesi fa su tio
Chi sciopera è uno scioperato! Ergo nello Stato Cantonale esistono gli Scioperati pagati dal contribuente. Sfoltire e diradare i rami secchi!

North shore 9 mesi fa su tio
impiegati e docenti: voi vivete in una bolla. Non avete mai lavorato per il privato e non sapete cosa voglia dire guadagnarsi la paga in un clima di concorrenza, dove la professionalità, la formazione continua e l'efficienza sono il minimo per stare a galla. Avete un clima di lavoro relax con moltissime vacanze pagate e pause ogni 50 minuti. se volete casse pensioni più grandi ANDATE A LAVORATE NEL SETTORE PRIVATO.

Gimmi 9 mesi fa su tio
Per chi lavora nel privato,deve accettare tutte le restrizioni che vengono fatte,senza batter ciglio,altro che scioperare!!!

curiuus 9 mesi fa su tio
Forse i signori scioperanti dovrebbero rendersi conto che sono dipendenti di tutti noi, anche della parte di noi che guadagna metà di loro, lavora 8.5 ore al giorni e, se va bene, ha 5 settimane di vacanza all'anno.
NOTIZIE PIÙ LETTE