tipress
CANTONE
22.11.2020 - 12:370
Aggiornamento : 15:39

Fuori Ferrara, è scontro fra due

L'unica candidata donna alla presidenza Plrt è stata eliminata al primo turno. Il voto prosegue

BELLINZONA - Fuori Natalia Ferrara. L'unica donna candidata alla presidenza del Plrt è stata eliminata al primo turno, oggi, nella corsa a tre che la vedeva contrapposta ad Alessandro Speziali ed Emilio Martinenghi. 

I risultati della votazione - condotta questa mattina in via telematica tra gli 812 delegati del partito - sono stati comunicati alle 14.10 dall'ufficio elettorale di Arbedo. Su 733 voti espressi (di cui 732 validi) nessun candidato ha superato il "quorum". Ferrara ha accumulato 234 preferenze, Martinenghi 239 e Speziali 259. La ex procuratrice pubblica esce quindi dalla corsa, e nel pomeriggio i delegati sceglieranno tra i due candidati restanti.

È la prima volta che una votazione politica così complessa viene condotta interamente a distanza, in Ticino. E non tutto è andato liscio. Mentre nella diretta streaming si alternavano gli interventi dei candidati, nel back-stage la raccolta dei voti non è stata priva di intoppi. Il partito si è scusato con i votanti, e non sono mancati appelli a «portare pazienza».

Il meccanismo non è semplice. Prevede l'invio via mail dei voti all'ufficio elettorale, ossia al segretario cantonale Andrea Nava (che al termine della diretta è comparso in video, a rassicurare il pubblico). I votanti sono stati forniti di credenziali riservate: più volte nel corso della mattinata è stato ribadito che «la segretezza è garantita» e che l'ufficio elettorale «può soltanto verificare se un delegato ha votato, non come ha votato». 

Il problema principale ha riguardato i delegati con indirizzo mail "bluewin.ch". Per qualche tempo i voti espressi da questi indirizzi, a quanto pare, non sono arrivati a destinazione. «Abbiamo un problema con il provider e i nostri tecnici lo stanno risolvendo» è stato annunciato su Facebook verso le 11. «La maggior parte dei delegati si sono espressi e mancano poche decine di voti». 

A mezzogiorno però la votazione era ancora in corso. La helpline 0918214181 è attiva per assistenza. «I problemi tecnici sono dovuti ai provider, ossia alla consegna delle mail ai delegati, ma adesso la situazione è sotto controllo» ha rassicurato l'ufficio elettorale. Il voto doveva concludersi alle 13.00, ora in cui hanno votato 700 delegati su 812. L'ufficio elettorale ha posticipato di un'ora la fine della votazione e la comunicazione dei risultati.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-26 09:05:02 | 91.208.130.86