Deposit
CANTONE
18.09.2020 - 16:340

Badanti: «Il CNL viene applicato in tutte le istituzioni coinvolte?»

È quanto chiede Fabrizio Sirica, che ha inoltrato un'interrogazione

BELLINZONA - Il 21 maggio 2019 è stato pubblicato sul foglio ufficiale il contratto normale di lavoro per il personale domestico. Tuttavia, per Fabrizio Sirica e cofirmatari, rimangono «forti dubbi sulla sua reale applicazione da parte degli enti e dei datori di lavoro coinvolti». 

«Anche perché il CNL in forma scritta può venir derogato e sembrerebbe che soprattutto per quanto concerne il nuovo compenso notturno (novità del CNL), sono molte le aziende che non intendono rispettare questa direttiva del contratto» si legge nel testo dell'interrogazione.

Pertanto Sirica pone le seguenti domande:

  • Il CNL viene applicato da tutte le istituzioni coinvolte?
  • Viene verificata l’eventuale deroga? Quante deroghe al CNL sono state fatte da parte delle aziende?
  • È stato fatto un controllo sul grado di applicazione?
  • Quanti controlli sono stati eseguiti e quante violazioni riportate?
  • La formazione che porta al titolo cantonale è riconosciuta come titolo preferenziale e riconosciuta a livello salariale? Sono stati fatti controlli in questo specifico ambito di applicazione?
  • Il cantone intende farsi parte attiva mediando tra le parti per poter arrivare ad un contratto collettivo cantonale?

Cofirmatari: Laura Riget, Raoul Ghisletta, Fabrizio Garbani Nerini, Simona Buri, Gina La Mantia, Carlo Lepori

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-30 08:14:42 | 91.208.130.86