Archivio Tipress
CANTONE / SVIZZERA
10.09.2020 - 19:470

«Le casse malati hanno troppe riserve»

Lo ribadisce il consigliere nazionale leghista Lorenzo Quadri, chiedendo l'intervento del Consiglio federale

LUGANO/BERNA - I premi per la cassa malati aumenteranno anche nel 2021. E questo malgrado la pandemia abbia ridotto le spese sanitarie, con la riduzione delle attività mediche e degli interventi non relativi a pazienti Covid. Ecco dunque che - lo sottolinea il consigliere nazionale leghista Lorenzo Quadri in un'interpellanza al Consiglio federale - le riserve degli assicuratori cresceranno ulteriormente.

Riserve che a fine 2019 sfioravano i 10 miliardi di franchi, a fronte del minimo stabilito di 4,2 miliardi. Nel 2018 erano invece di 8,274 miliardi (il minimo era fissato a 4,1 miliardi). Eppure, lo scrive ancora Quadri, nell'esame della Legge Covid-19, «la maggioranza del Consiglio nazionale ha respinto la proposta di minoranza che chiedeva di ridurre le riserve in eccesso degli assicuratori malattia, con conseguente restituzione ai cittadini, quale misura di sostegno al reddito».

Il deputato leghista chiede quindi al Governo federale se abbia l'intenzione di attivarsi perché le riserve in eccesso tornino agli assicurati.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-10-24 17:06:29 | 91.208.130.87