Immobili
Veicoli

CANTONECampione svizzera? Il Governo: «Non faremo una simile richiesta»

04.10.19 - 11:50
Priorità del Consiglio di Stato per la chiusura del debito milionario dell'enclave verso il Ticino e sulla soluzione avanzata da Norman Gobbi dice: «Dichiarazioni fatte a titolo personale»
Campione svizzera? Il Governo: «Non faremo una simile richiesta»
Priorità del Consiglio di Stato per la chiusura del debito milionario dell'enclave verso il Ticino e sulla soluzione avanzata da Norman Gobbi dice: «Dichiarazioni fatte a titolo personale»

BELLINZONA - «Pronti ad annettere Campione d’Italia» aveva dichiarato, al Corriere della Sera, Norman Gobbi qualche settimana fa. Pronti, ma non troppo. A gettare acqua sulla disponibilità del Canton Ticino ad assorbire l’enclave (risolvendo così la difficile situazione finanziaria in cui si trova il comune italiano), è lo stesso Consiglio di Stato: «Su questa eventualità il presente Consiglio non intende avanzare formalmente una simile domanda» afferma l’Esecutivo in risposta all’interrogazione del deputato Massimiliano Ay.

Chiarito il punto di vista collegiale, il Governo precisa tuttavia di non sentirsi spiazzato dalle parole del direttore del Dipartimento delle Istituzioni: «Le dichiarazioni del consigliere di Stato Norman Gobbi - si legge nella risposta - sono state fatte a titolo personale e rappresentano pertanto una sua visione per una possibile risoluzione delle problematiche concernenti il Comune di Campione d’Italia, indipendentemente dalla sua attuabilità». Neppure il Governo ritiene che tale uscita sia stata lesiva della sovranità italiana: «Non si tratta di un’imposizione o di una proposta direttamente rivolta ad un altro Stato, non riteniamo che la posizione personale del consigliere Gobbi ponga il problema evocato». 

Chiusa la faccenda dell’annessione, il Consiglio di Stato si preoccupa piuttosto di sanare l’importante situazione debitoria di Campione nei confronti del Cantone, del Comune di Lugano e degli altri enti prestatori di servizi pubblici o privati. Lo scorso giugno il Governo ha trattenuto 3,8 milioni di franchi dal versamento dell’imposta alla fonte dei frontalieri del 2018, un importo che verrà versato una volta che gli enti in questione avranno ricevuto dalle autorità italiane l’integralità della somma a loro dovuta. «Problematiche che il Consiglio di Stato auspica  vengano ora trattate con celerità».

ALLEGATI
Documento Word
COMMENTI
 
VISIO 3 anni fa su tio
Campione svizzera, ma chi ha delle idee distorte simili ?
Bayron 3 anni fa su tio
Campione Svizzera??? Ma scherziamo!! Anzi un bel muro tea Bissone è Campione e poi sono cacchi loro (Italia)...
patrick28 3 anni fa su tio
Campione nell’UE ! Sempre !
marco17 3 anni fa su tio
Quando c'è da spararne una grossa Gobbi non si tira mai indietro. Probabilmente ha frequentato troppo un cialtrone come Salvini.
Tato50 3 anni fa su tio
È la stessa percentuale che ritiene ingiusto pagargli la disoccupazione anche se non hanno versato un franco.
Mattiatr 3 anni fa su tio
I trattati impongono che agli svizzeri provvede la Svizzera e agli altri l'Unione Europea. Questo, a noi ticinesi conviene moltissimo, perché se dovessimo pagare la disoccupazione a chi lavora in TI il numero aumenterebbe da poche centinaia (quelli di Campione) a 70'000 persone possibili disoccupati.
Tato50 3 anni fa su tio
Voglio vedere se io , Svizzero, non ho pagato un franco di disoccupazione, se mi capita di richiederla me la danno ! Molti di Campione, che abitano in Ticino, avranno pagato le imposte, come faccio io, ma non hanno versato un franco alla disoccupazione e sono cittadini italiani. Uno che prima al Casinò prendeva 10'000 franchi o Euro adesso si cucca l'80 % dell'ultimo stipendio e magari ha versato contributi in Italia. Così andiamo avanti ad accumulare crediti che non rivedremo più e l'Italia se ne frega di versagrli un Euro !
matteo2006 3 anni fa su tio
Perché non tenere in via definitiva i soldi dei ristorni sia come pagamento del debito sia come pagamento per la fornitura dei servizi attualmente. Mi consolo che è un fare tutto Svizzero quello di pagare per poi farsi rimborsare (forse).
Maxy70 3 anni fa su tio
«Problematiche che il Consiglio di Stato auspica vengano ora trattate con celerità» ...aspetta a spera che già l'ora s'avvicina... pagare il debito con i ristorni dei frontalieri e poi vediamo!
Tato50 3 anni fa su tio
@ Victoria Navarro !!! Gli svizzeri gli hanno costruito il casinò ? L'architetto Botta non rappresenta gli svizzeri -;((
Tato50 3 anni fa su tio
Scusa non era diretto a te-;))
castigamatti 3 anni fa su tio
tanto per dare fiato alla bocca...ahahaha si vede anche anche lui ha il delirio di onnipotenza come il suo collega della vicina penisola..."pieni poteri"...
roma 3 anni fa su tio
L'importante è che saldino i debiti. Nl frattempo sospendere l'erogazione dei servizi.
Bandito976 3 anni fa su tio
Date il Ticino da Rivera in giù. Tanto è già Italia.
Mattiatr 3 anni fa su tio
Dopo la prima guerra mondiale è stata costruita una base militare proprio sul confine :-D
GI 3 anni fa su tio
poco importa....la gente non si ricorda di questi particolari, come la "radarizzazione"....le tante nuove e troppe piccole o grandi tasse... ....essendo convinta che altre scelte siano necessarie. Masochismo all'estremo....ma a molti piace sempre di più
anndo76 3 anni fa su tio
Che buff...ne aveve dichiarato : «Pronti ad annettere Campione d’Italia» a CASA MIA se parlo a titolo personale NON uso il plurale. Ma pensa che la gente sia stupida?
Mattiatr 3 anni fa su tio
Pronto a scommettere che un buon 80/90% della popolazione ticinese sarebbe contraria ad annettere Campione, sopra tutto nella situazione attuale
Tato50 3 anni fa su tio
Ho risposto alla tua riflessione e non chiedermi perché è apparsa sopra.
NOTIZIE PIÙ LETTE