TiPress - foto d'archivio
LUGANO
28.02.2019 - 07:150

Municipali e dipendenti comunali, si chiede trasparenza

Il gruppo PLR interroga l’Esecutivo cittadino in merito a quanto percepito per i compiti pubblici delegati a strutture o gremi e per cui percepiscono emolumenti e indennità

LUGANO - Il patto di fiducia tra politica, amministrazione e cittadini si basa sulla massima trasparenza. Ne sono convinti i consiglieri comunali PLR, che interrogano il Municipio di Lugano in merito a come vengono spese le risorse della Città.

In particolare, al centro dell’interogazione ci sono le strutture o i gremi a cui la Città demanda compiti di propria competenza. È frequente, infatti, l’assegnazione dello svolgimento di compiti pubblici a soggetti esterni quali enti di diritto pubblico o di diritto privato mediante la costituzione, partecipazione, stipula di convenzioni o il conferimento di mandati di prestazione. Si va dalle società anonime partecipate agli enti di diritto comunale passando per i consorzi o le convenzioni intercomunali.

A queste strutture o gremi sono in particolare delegati compiti di diritto pubblico, che altrimenti verrebbero svolti in proprio dalla Città attraverso i propri servizi. Così come per la composizione delle giurie di concorsi pubblici indetti dalla Città.

Per i firmatari, «trattandosi di compiti di diritto pubblico della Città per cui i dipendenti e i Municipali percepiscono già una retribuzione, i relativi emolumenti e indennità riconosciute da queste entità o gremi ai singoli rappresentanti del Comune (nei consigli direttivi o di amministrazione o in qualsiasi altra funzione) dovrebbero in linea di principio essere riversate nelle casse della Città, salvo remunerare due volte (o anche di più) per il medesimo compito».

Le domande poste dall’interrogazione:

Quante sono le strutture o i gremi, di qualsivoglia natura (SA, enti pubblici o privati, convenzioni, consorzi, giurie, etc), a cui la Città ha demandato compiti di propria competenza?
Per quali compiti?
Quanto tempo richiedono le funzioni delegate e le cariche in tali strutture?
Chi sono le persone della Città (Municipali o dipendenti della Città) delegate a rappresentare il Comune in tali strutture/gremi o giurie di concorsi pubblici?
Chi sono le persone esterne all’amministrazione cittadina incaricate a rappresentare la Città in tali strutture/gremì?
Quanto percepiscono a titolo di remunerazione, indennità, gettoni di presenza o altro i Municipali e i dipendenti della Città? Si chiede in proposito di voler fornire un elenco preciso per le varie persone delegate.
Quanto percepiscono complessivamente a titolo di remunerazione, indennità, gettoni di presenza o altro le persone esterne all’amministrazione (terzi esterni o consiglieri comunali) incaricate di rappresentare la Città in queste strutture/gremi?
I Municipali e i dipendenti della Città incassano in proprio tali remunerazioni o le riversano nelle casse della Città?
Il Municipio valuta opportuno implementare l’obbligo di riversione nelle casse cittadine delle remunerazioni percepite per l’assolvimento di tali compiti pubblici da parte di Municipali e dipendenti della Città?

Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-25 14:08:04 | 91.208.130.86