Ti Press
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
Fine della pausa estiva per il Gran Consiglio
I lavori riprenderanno questo pomeriggio. Sul tavolo il Consuntivo e la CPI per il caso dell'ex funzionario del DSS
CANTONE
1 ora
Strade troppo rumorose: 216 chilometri da rifare
Carlo Celpi, della Divisione delle costruzioni: «Puntiamo su asfalto fonoassorbente e riduzione della velocità».
CANTONE
7 ore
«L'epilessia è stata la causa principale di licenziamento»
Per Fabia, 29 anni, la sua malattia non è un impedimento a una vita normale.
LOCARNO
9 ore
Si "fanno" con il farmaco del cane
Il Caniphedrin procura effetti simili alla cocaina. Ma trovarlo in farmacia è piuttosto facile. Un caso nel Locarnese.
CANTONE
11 ore
I funghi meglio dell'ospedale: «Solo due infortuni in un mese»
La Rega chiamata in causa solo due volte da fungiatt in difficoltà: «Non abbiamo notato nessuna recrudescenza».
FOTO
FAIDO
13 ore
Osco, le immagini dell'auto distrutta
La Polizia cantonale è alla ricerca di testimoni. Il conducente deceduto non è ancora stato identificato
ROVEREDO (GR)
15 ore
Fungiatt ferito in Val del Magin
Il 51enne è scivolato sul ripido terreno, precipitando per diversi metri e finendo nel greto di un torrente
FAIDO
16 ore
Incidente mortale in Leventina. Qualcuno ha visto qualcosa?
L'auto ha fatto un volo di 400 metri, a Osco. Il conducente non è ancora stato identificato
FOTO E VIDEO
ORIGLIO
17 ore
Cinghiali al laghetto: «Non hanno nemmeno più paura dell'uomo»
La preoccupazione di un cittadino: «Ormai abbiamo paura anche a fare una passeggiata la sera»
MASSAGNO
17 ore
Il LUX riparte, tra distanziamento e ristrutturazioni
Posti numerati per ogni proiezione e tracciamento obbligatorio. In sala “Edelweiss Revolution”, “Madame” e "Magari"
FOTO E VIDEO
LUGANO
18 ore
Fumo dalle scuole "vecchie" di Viganello: un'esercitazione
Le fiamme notate all'ultimo piano dell'edificio in via Emilio Rava erano parte di un esercizio dei pompieri volontari
IRAGNA
20 ore
Porte aperte e visita al bunker storico di Mairano
Sabato 26 settembre sarà possibile scoprire il suo funzionamento.
FOTO E VIDEO
MELIDE
20 ore
La piazza della chiesa dedicata a don Sandro Vitalini
Originario di Melide, il religioso era deceduto lo scorso 5 maggio a 84 anni.
CANTONE
20 ore
Permessi: «Venga attivata l'Alta Sorveglianza»
Anche ForumAlternativo prende posizione sulle dichiarazioni di Gobbi a proposito del “giro di vite” sugli stranieri
FOTO E VIDEO
CANTONE
23 ore
Scontro nella notte a Bellinzona
Forte tamponamento in Cantonale, ci sarebbe un ferito
FOTO
ROVEREDO (GR)
1 gior
Cerca funghi, finisce nel riale. Soccorso in elicottero
L'uomo è stato trasportato all'Ospedale Civico di Lugano.
CANTONE
21.01.2019 - 16:230
Aggiornamento : 22.01.2019 - 06:07

«Una delle pagine più vergognose della nostra storia»

L'MPS commenta la decisione del Gran Consiglio di non pretendere un risarcimento per i rimborsi percepiti illegalmente dai consiglieri di Stato

BELLINZONA - «Il Parlamento cantonale scrive una delle pagine più vergognose della sua storia». Non usa mezzi termini l'MPS per commentare la decisione finale odierna del Gran Consiglio, che ha deciso di bocciare il rapporto di maggioranza sulla pretesa di risarcimento contro i consiglieri di Stato per i rimborsi percepiti illegalmente. I consiglieri di Stato non solo non saranno obbligati (come chiedeva l'MPS con la sua domanda di restituzione) a restituire quando indebitamente percepito negli ultimi anni, ma non saranno nemmeno invitati a restituire poco (come indicava un primo rapporto) o un po' di più (come indicava il secondo rapporto).

L'MPS, attraverso il suo comunicato stampa, non si dice comunque troppo sorpreso per questa conclusione: «Conosciamo bene la sudditanza del Gran Consiglio nei confronti del governo, così come la volontà di autodifesa della casta e dei suoi privilegi». Anche per questo si erano rivolti alla Magistratura, «coscienti dei ristretti limiti esistenti a livello parlamentare».

L'MPS tuttavia non demorderà nella sua denuncia. «Come noto vi è ancora pendente un'altra domanda di restituzione, relativa ai privilegi pensionistici illegali dei membri del governo: questione che abbiamo pure sottoposto all'attenzione del Procuratore Generale e sulla quale il Gran Consiglio si dovrà imperativamente pronunciare entro il mese di aprile», conclude il comunicato.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
samarcanda 1 anno fa su tio
Asteniamoci dal voto. Occorre il vuoto, il nulla, poi Berna dovrà intervenire.
vulpus 1 anno fa su tio
Magna ,magna, e ora sono in giro con la faccia di tolla a cercare di stringere mani a destra e a manca, in qualsiasi bettola o apertivo, vi si infilano anche non invitati. È vero: rappresentano il fior fiore del principio del mancato rispetto del cittadino e delle leggi!
Figenfeld 1 anno fa su tio
Sono anni che ci facciamo male tra di noi, come dei masochisti e ci rompiamo i marroni, mentre si perdono d'occhio le vere pendenze! Sveglia politici col freno in mano e date gas per il nostro Paese ed il Ticino!
Figenfeld 1 anno fa su tio
Basta con questi interventi da moralisti sapientoni, non si rende nemmeno conto l'On. Pronzini, a bloccare il GC e CdS tutto questo tempo, quanti costi ha generato sulla spalla del contribuente? Idem si comporta con la linea PS e combricola bella contro lUDC a livello federale! Che rimborsano i costi generati basati su questi interventi "del babbo" sti ganassa anaffiatori.
Sciacallo 1 anno fa su tio
Pronzini si batteva in Gran consiglio contro l'immunità parlamentare. Poi qunado viene denunciato lui non rinuncia all'immunità... coerenza MPS. Tutti bravi e belli fino a quando non vi è un interesse personale
albertolupo 1 anno fa su tio
@Sciacallo l'ultimo era un non luogo a procedere. Quindi non ha avuto bisogni di immunità.
rexlex 1 anno fa su tio
Io voto solo nomi nuovi!!
Gus 1 anno fa su tio
Bertoli e Vitta sono gli unici ad aver rimborsato. E i leghisti? Votate Lega!
Norvegianviking 1 anno fa su tio
Viva l'Italia...ah no siamo in Svizzera!
sedelin 1 anno fa su tio
li avranno spesi tutti e non sono in grado di restituirli...i nostri soldi!
gp46 1 anno fa su tio
Scommettiamo che, a breve, un buon 90% di questa brava gente verrà rieletta? E continueremo ad avere il CS ed il GC che meritiamo...
marco17 1 anno fa su tio
@gp46 Questo dipenderà da elettori ed elettrici: la scelta non manca. Se vogliono rieleggere questi politicanti da strapazzo, peggio per loro.
gp46 1 anno fa su tio
@marco17 Peggio per tutti noi, purtroppo...
Nmemo 1 anno fa su tio
Al PSA, estinto formalmente, non sono imputabili pecche...
Nmemo 1 anno fa su tio
@Nmemo @ seo56.Al PSA, estinto formalmente, non sono imputabili pecche...!?
lügan81 1 anno fa su tio
É vergognoso questo parlamento quanto il CdS! Sembra che si sentano al di sopra del popolo di cui fanno parte, devono ricordarsi ogni minuto che sono in aula che sono eletti da noi ergo ci rappresentano..sono i nostri Dipendenti non regnanti!!! Ma questi ora hanno passato ogni limite di decenza e arroganza! Come ticinesi non meritano il mio rispetto da ticinese e sinceramente mi vergogno di avere un cantone in questo stato. Ma soprattutto mi vergogno di essere rappresentato da tante persone che ormai hanno a cuore solo il loro cadreghino attaccato col silicone
tip75 1 anno fa su tio
c era da aspettarlo cane non mangia cane..
MrBlack 1 anno fa su tio
Quindi? Denuncia al ministero pubblico o si lascia perdere tutto dopo il can can mediatico? Se davvero c è stata illegalità...si porti la cosa fino in fondo con i fatti
seo56 1 anno fa su tio
Comunque la pagina più vergognosa della nostra storia (ticinese) è stata quella di concedere il passaporto svizzero a un terrorista assassino.
Pepperos 1 anno fa su tio
@seo56 Bingo!
seo56 1 anno fa su tio
Non sono un sostenitore dell’MPS ma questa votazioni mi disgusta e mi sento tradito dal nostro Parlamento che dovrebbe fare gli interessi dei cittadini e non dei Consiglieri di Stato. Se non altro mi hanno aiutato a decidere chi non votare in aprile.
Nmemo 1 anno fa su tio
La divisione dei poteri sta solo sulla carta, Cost. La decisione adottata a maggioranza del GC di non decidere, è inaccettabile. I deputati non erano stati eletti per tutelare i CdS (che hanno i mezzi per difendersi da soli e pretendere giustizia nella sede costituzionalmente deputata), bensì per rappresentare l’interesse dei cittadini.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-09-21 07:37:19 | 91.208.130.89