Tipress
CANTONE
10.12.2018 - 08:200

Polizia, rimborsi e preventivo: ricco menu in Gran Consiglio

Numerose le trattande di rilievo all’ordine del giorno per l’ultima seduta parlamentare dell’anno solare

BELLINZONA - Si preannuncia particolarmente ricca l’ultima seduta del 2018 del Gran Consiglio ticinese, che prenderà il via questo pomeriggio. All’ordine del giorno - oltre al consueto confronto sul Preventivo cantonale - sono infatti previste le discussioni sulla vicenda dei rimborsi al Consiglio di Stato e sulla modifica della legge di polizia, dopo il rinvio “polemico” dello scorso novembre (a seguito del ritiro di rapporto di maggioranza della Commissione della legislazione).

Due rapporti per polizia e rimborsi - Quest’ultima, dopo che la maggioranza dei commissari ha respinto tutti e 25 gli emendamenti presentati, torna quindi sui tavoli del Parlamento con i medesimi due rapporti. Il primo, firmato dai deputati Rückert e Galusero, sostiene (proponendo una piccola modifica circa la custodia di polizia) l’introduzione dei nuovi strumenti. La minoranza (rapporto di Carlo Lepori) invece ritiene non adeguato entrare in materia sul progetto così come è stato formulato.

Due sono pure i rapporti prodotti dalla Gestione per quanto concerne l’annoso caso dei rimborsi del Governo, entrambi contrari alla pretesa di risarcimento formulata da Matteo Pronzini. Secondo la maggioranza il Consiglio di Stato deve restituire i rimborsi percepiti a partire dallo scorso luglio, mentre per la minoranza il periodo da considerare è quello degli ultimi cinque anni.

Altre trattande - Tra le altre questioni, i deputati saranno inoltre chiamati a chinarsi pure sull’aggregazione del nuovo comune di Verzasca, sulla creazione di una commissione d’inchiesta per la prevenzione delle molestie sessuali negli ospedali dell’EOC, sulla proposta di asilo politico per Asia Bibi e sul credito di 3,3 milioni di franchi da destinare ai semafori tra Cadenazzo e Quartino.

9 mesi fa Nuovi poteri della polizia “congelati”
11 mesi fa Preventivo 2019: «Ritrovato un equilibrio finanziario»
9 mesi fa Semafori tra Quartino e Cadenazzo: si rivoterà
9 mesi fa Rimborsi del Governo: «La sceneggiata continua»
9 mesi fa Rimborsi dei consiglieri di Stato: «Serve una soluzione univoca»
Commenti
 
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-08-24 21:08:28 | 91.208.130.87