TiPress
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
52 min
«Apertura ritardata? Colpa della pandemia»
La crisi degli scorsi mesi ha influito sui cantieri, sulla formazione dei macchinisti, nonché sulla consegna dei treni.
CANTONE
1 ora
Su Piazzaticino.ch è tempo di Poestate
Parte proprio ora, con la sua prima di tre serate, l'edizione 100% virtuale del festival letterario luganese
BALERNA
2 ore
45enne scomparso: è l'ex infermiere dell'OBV accusato di omicidio
Sandro Veneziano è scomparso la mattina del 30 maggio da Balerna.
ARBEDO-CASTIONE
3 ore
Camion bloccato in un sottopasso
È successo attorno alle 16 in territorio di Arbedo
CANTONE / CONFINE
3 ore
Turismo degli acquisti, primi furbetti pizzicati in dogana
Registrato un aumento del 20% del traffico transfrontaliero
CANTONE
4 ore
«Dopo 93 giorni mia figlia ha riabbracciato il papà e i nonni»
Il racconto di una mamma: «Il bene di mia figlia è più forte delle incomprensioni fra genitori». E anche del coronavirus
LUGANO
4 ore
Ticinesi innamorati di Venezia: il Rotary Club a sostegno della Laguna
L’associazione darà 10.000 franchi alla Fondazione Svizzera Pro Venezia
CANTONE
4 ore
Salario minimo, niente effetto sospensivo per i ricorsi
Il Partito socialista esprime soddisfazione. «Probabilmente volevano continuare a sottopagare il personale»
FOTO
LUGANO
5 ore
Oltre 55 milioni per la nuova sede della Divisione spazi urbani
Il cantiere partirà sul Piano della Stampa alla fine del 2021 e durerà circa tre anni e mezzo
CANTONE
5 ore
Tilo potenziati ulteriormente. Ma l'Italia resta off-limits
Programmati tre ulteriori collegamenti nelle ore di punta sulla linea tra Bellinzona e Chiasso
CANTONE
05.11.2018 - 18:270
Aggiornamento : 19:11

Semafori tra Quartino e Cadenazzo: si rivoterà

Accolte con 47 voti favorevoli, 24 contrari e 5 astenuti le conclusioni del rapporto commissionale che proponevano di accogliere la mozione di Giorgio Pellanda

BELLINZONA - La richiesta di credito per la realizzazione dei semafori tra Cadenazzo e Quartino, bocciata lo scorso 18 giugno dal Gran Consiglio ticinese, sarà rimessa in votazione. Le conclusioni del rapporto della Commissione della gestione delle finanze - che proponevano di accogliere la "mozione Pellanda", accogliere parzialmente quella di Badasci, considerare evasa quella di Crugnola - sono state accolte da 47 voti favorevoli, 24 contrari e 5 astenuti.

La mozione presentata da Giorgio Pellanda - e firmata da altri 50 deputati - chiedeva di rimettere in votazione la richiesta di credito bocciata nonostante una chiara maggioranza (44 voti favorevoli contro 27 e 6 astensioni). La richiesta non aveva infatti raggiunto per soli due voti la soglia della maggioranza qualificata. Un risultato «dovuto all’assenza, tipica di un Parlamento di milizia» secondo Pellanda, di alcuni deputati «che avrebbero sostenuto il credito». 

La mozione di Fabio Badasci chiedeva di rivalutare il messaggio del Governo, apportando eventuali modifiche per aumentarne il grado di accettazione, e soprattutto di valutare l’implementazione del «grande rotondone a Quartino» e un sistema analogo a Cadenazzo. La mozione di Graziano Crugnola chiedeva l’implementazione di una soluzione immediata, monitorando il traffico sull’asse con l’installazione di sensori o telecamere.

Il voto in Gran Consiglio è stato preceduto da uno scontro di idee sull'eventualità di una nuova votazione. Secondo Fabio Bacchetta-Cattori (PPD e Generazione Giovani) «se i 51 mozionanti fossero stati in aula, anziché in buvette o altrove, non sarebbe stato necessario tutto questo». Gli ha risposto Pellanda, domandando «quale articolo di legge impedisca di rivotare». Per Bacchetta-Cattori, però «una mozione non è lo strumento giusto per chiederlo», anche se «si potrebbe anche rivotare, ma non con questa modalità».

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 anno fa su tio
Propaganda politica. Siamo alle elezioni, per cui qualcuno ci marcia su questa storia.
Nmemo 1 anno fa su tio
Qual è l’interesse preminente che sottende tale modo di fare?
87 1 anno fa su tio
Personalmente boicotto tutte le attività da Cadenazzo verso Locarno: passare da Cadenazzo ho il mal di mare; passare da Gudo è meno peggio ma comunque poco interessante. NON è possibile che una cittadina con eventi riconosciuti a livello internazionale non sia ancora collegata ad un'autostrada.
Brega84 1 anno fa su tio
@87 Autostrada?? Le ricordo per chi ha la memoria corta che i Sigg Sopracenerini di quelle zone hanno bocciato la famosa variante 95 pertanto se codeste persone vogliono restate scollegate dal resto del Cantone Ticino non è un problema nostro.... si arrangino ....
Equalizer 1 anno fa su tio
@Brega84 Direi che è meglio che vada a rileggersi i risultati, quelli che hanno affondato il collegamento sono stati i sottocenerini, scbröia e Co.
Brega84 1 anno fa su tio
@Equalizer ahahah aahahahah ma pensa ti .....
Equalizer 1 anno fa su tio
Com'è, qualcuno aveva già ordinato i semafori pensando che era un business easy easy, ed invece si trovato trombato e con i semafori in magazzino?
tip75 1 anno fa su tio
perdere tempo e farlo perdere a noi ormai è lo sport nazionale,fare semafori significa peggiorare la situazione è buttare milioni nel bidet...bisogna fare una semiautostrada e in fretta,dagli anni 90 che ci prendete per il naso

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-04 19:37:10 | 91.208.130.86