Tipress
CANTONE
05.12.2018 - 12:470

Il PPD: «Serve una Corte dei conti»

Il partito ha annunciato il lancio di un’iniziativa popolare nel prossimo futuro: «Controllo e utilizzo dei soldi pubblici sono fuori controllo»

BELLINZONA - È in arrivo un’iniziativa popolare che propone l’istituzione di un tribunale popolare delle finanze - totalmente indipendente dallo Stato ed eletto dal popolo - che garantisca alla popolazione un controllo adeguato sull’utilizzo corretto dei soldi pubblici. Lo annuncia oggi il PPD in un comunicato stampa.

Il partito si dice in particolare «preoccupato per i continui casi di irregolarità amministrative in seno all’Amministrazione cantonale e per la fuoriuscita dalle casse di importi anche importanti senza i dovuti controlli e basi legali».

L’adozione delle modifiche della Legge sulla gestione e sul controllo finanziario dello Stato del 2012 per rafforzare il Controllo cantonale delle finanze (CCF) si è dimostrata «purtroppo insufficiente», sottolinea il PPD. In altre parole, «il CCF, dal profilo formale, non gode di sufficiente legittimità istituzionale e democratica e va anche potenziato».

Commenti
 
Nmemo 5 gior fa su tio
Alla politica servono persone dedite al bene del Paese, scevre da ogni interesse personale, da ogni conflitto d’interesse. Tanto per cominciare capaci di riconoscere i propri errori. Presidente, vuole azzardare un’analisi del presente?
castigamatti 5 gior fa su tio
io sono favorevole e metterei come supervisore il Pronzini...e non scherzo... a lui non gli scappa nulla
Tags
controllo
ppd
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-12-10 23:45:45 | 91.208.130.87