LOCARNO
26.05.2014 - 08:080
Aggiornamento : 24.11.2014 - 05:47

Individuato e fermato il falsario dei cento franchi

Aveva preso di mira esercizi pubblici e commerciali della città vecchia

LOCARNO - I cento franchi erano stati prodotti semplicemente con una fotocopiatrice. E' stato fermato dalla polizia il falsario che, negli scorsi giorni, aveva usato banconote da 100 franchi fasulle in diversi esercizi pubblici e negozi in Città Vecchia di Locarno.

Come scrive "LaRegioneTicino" oggi, al suo fermo si sarebbe giunti grazie al confronto di alcune foto mostrate al personale dei bar e dei negozi truffati.

Le diverse segnalazioni giunte negli scorsi giorni da Locarno avevano fatto scattare le ricerche. Le Sezioni di Hotellerie Suisse Ticino di Ascona e Locarno avevano invitato i propri affiliati a stare attenti.

I cento franchi messi in circolazione, stando ai riscontri, erano di un color blu leggermente diverso dall'originale, la carta era più sottile e i rombi di color alluminio stampati non erano perfetti.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-08-13 13:20:06 | 91.208.130.85