Ti-Press (archivio)
BELLINZONA
06.07.2021 - 10:510

In manette due svaligiatori di auto

Un 25enne e un 21enne avevano colpito 23 volte nel Bellinzonese, intascandosi un bottino di oltre 12mila franchi.

Cercavano automobili non chiuse a chiave e trafugavano denaro, borsellini e altri oggetti di valore dagli abitacoli. Altre due persone sarebbero coinvolte nei colpi.

BELLINZONA - Sono finiti in manette a giugno gli autori di una serie di furti (senza scasso) avvenuti nelle automobili del Bellinzonese a partire da maggio. «L'indagine - precisano il Ministero pubblico e la polizia cantonale in una nota congiunta - è nata dopo che nella regione era stato registrato un incremento di questo genere di colpi». Gli approfondimenti delle autorità hanno successivamente portato al fermo (e poi all'arresto) di un 25enne svizzero residente nella regione - con precedenti e già oggetto di un'inchiesta per fatti analoghi - e di un 21enne senza fissa dimora. 

I due sono stati ritenuti responsabili di almeno 23 furti, per una refurtiva stimata in oltre 12'000 franchi. Il loro modus operandi consisteva nel trovare veicoli non chiusi a chiave, oppure con i finestrini leggermente abbassati. «In questi casi - precisano le autorità - riuscivano ad abbassarli con la forza, accedendo così all'abitacolo e trafugando denaro contante, borsellini, carte di credito e altri oggetti di valore». Le principali ipotesi di reato nei loro confronti sono quelle di furto, danneggiamento e violazione di domicilio.

Ma i due non sono stati i soli a venir interrogati dalla polizia, che ha identificato altri due maggiorenni coinvolti nei fatti «con ruoli e responsabilità differenti».

La polizia cantonale, infine, ricorda nuovamente l'importanza di chiudere sempre il proprio veicolo (finestrini compresi) e di evitare di lasciare oggetti di valore in bella mostra nella vettura «per evitare sgradite sorprese».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
RobediK71 2 mesi fa su tio
Mica escono cosi in fretta, uno e reci-dico e senza dimora l’altro
centauro 2 mesi fa su tio
Complimenti a quelle persone dotate di un considerevole senso della responsabilità che hanno lasciato le portiere aperte....istigazione al furto!!!!
volabas56 2 mesi fa su tio
Dopo 2 giorni sono fuori.
Tato50 2 mesi fa su tio
@volabas56 Grazie al lassismo delle nostre leggi. Ma che li arrestate per cosa che dopo il Procuratore si incavola perché gli portate lavoro ?
Duca72 2 mesi fa su tio
Svizzeri ? Ma come mai ? 😂
Güglielmo 2 mesi fa su tio
Avete dimenticato di dire che uno è patrizio di Peccia e l'altro di Maglio di Colla... che smemorati veh...
Evry 2 mesi fa su tio
@Güglielmo si, ma fuori i nomi!! abbiamo il diritto di sapere, grazie
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-09-21 16:22:19 | 91.208.130.87