Guardia di Finanza
CONFINE
09.11.2019 - 14:060

Deposito clandestino di carburante a due passi dal confine

La Guardia di Finanza di Luino ha sequestrato circa 40'000 litri di benzina e gasolio per riscaldamento a Casalzuigno

VARESE - Un vero e proprio deposito clandestino di carburante è stato rinvenuto a due passi dal confine con il Ticino. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Luino hanno infatti sequestrato circa 40.000 litri di benzina e gasolio per riscaldamento a Casalzuigno, in provincia di Varese.

I finanzieri monitoravano l'area da tempo, insospettiti dal continuo via vai di autocisterne che alla sera si addentravano in una strada sterrata dirigendosi all’interno del parcheggio di un cascinale. Ed è proprio qui che un autotrasportatore è stato colto con le mani nel sacco.

A seguito delle perlustrazioni compiute, la Guardia di Finanza ha rinvenuto un vero e proprio deposito clandestino costituito da numerosi bidoni e taniche contenenti prodotti petroliferi per autotrazione e riscaldamento. il responsabile, titolare tra l’altro di una società di trasporti di merci su strada, è stato immediatamente segnalato alla locale Autorità Giudiziaria per sottrazione di prodotti energetici al pagamento dell’accisa e tentata frode nell’esercizio del commercio. 

Tutti i prodotti petroliferi, pari a circa 40.000 litri, unitamente alle due autocisterne e alle taniche rinvenute sono stati sequestrati. Altre indagini sono in corso per appurare la provenienza e la destinazione del carburante. 

Guardia di Finanza
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-11-19 02:17:48 | 91.208.130.89