Immobili
Veicoli

CONFINEBen 272 ponti "a rischio" in Lombardia, diversi a due passi dal confine

31.08.18 - 21:43
Dopo il caso del Ponte Morandi in Italia è partito un monitoraggio che rileva una situazione se non preoccupante, comunque da non sottovalutare
Ben 272 ponti "a rischio" in Lombardia, diversi a due passi dal confine
Dopo il caso del Ponte Morandi in Italia è partito un monitoraggio che rileva una situazione se non preoccupante, comunque da non sottovalutare

COMO - Dopo la tragedia del Ponte Morandi qualcosa in Italia si sta muovendo. E così anche il comasco ha concluso il monitoraggio delle infrastrutture rivelando diversi ponti che necessitano di controlli. E non sono pochi.

Sono 23, infatti, le situazioni poste sotto stretta osservazione, riferisce La Provincia di Como. Quasi tutti ponti presenti su strade di collegamento. Alcuni di questi cari anche ai ticinesi (si pensi a quello sulla strada provinciale di Porlezza, di Maslianico, due nella Valle Intelvi e uno a Bellagio).

L'Amministrazione provinciale ha censito al momento interventi per 22 milioni di euro. Ma i Comuni hanno segnalato una necessità finanziaria di ulteriori 14 milioni.

Complessivamente, a livello lombardo, sono 272 i ponti tecnicamente "a rischio" messi sotto stretta osservazione. 

COMMENTI
 
OCP 4 anni fa su tio
272 ponti tecnicamente a rischio messi sotto stretta osservazione... speriamo che dall'osservazione si passi subito al risanamento o vogliono osservare come vengono giù?
RubenDF 4 anni fa su tio
Questo, purtroppo, è il tipico (non) ragionamento italiano. Non si fa niente prima, accadono le tragedie e in ultimo si continua a gridare "al lupo-al lupo". Poi, piano piano tutto va a scemare per scomparire nel dimenticatoio. Deve cambiare la mentalità di ogni singola persona, l'Italia è indietro anni luce rispetto ad altri paesi. Indietro di "testa".
comp61 4 anni fa su tio
Non siamo troppo lontani dal tuo ragionamento anche qui.
MrAgricoltore 4 anni fa su tio
Suggeriamo titoli mrno ad effetto "panico".... Rivedere prima il concetto di "rischio" in quanto ogni manufatto, sia stradale, che civile che privato è a rischio... Mettere sotto osservaziuone è una cosa, essere a rischio è altro. Ponti e tunnel sono a rischio anche in svizzera. Chiaro che la disponibilità di soldi per l'osservazione e il mantenimento è diversa.
curzio 4 anni fa su tio
Disponibilità di soldi per la manutenzione? Vogliamo parlare dei pedaggi sulle autostrade italiane?
navy 4 anni fa su tio
La gestione (meglio la NON gestione) italica è purtroppo nota..... Anche sulle gallerie (pensando al tratto Gandria-Porlezza) non è privo di dubbi. Sempre più, anche da noi e per ragioni ovvie, si sta insediando questa filosofia del “chi se ne frega”. Dove ci porterà tutto questo? Beh lo stato sempre più latitante ed il cittadino lasciato a se stesso davanti alle ingiustizie e tragedie tipo ponte Morandi.
gabola 4 anni fa su tio
Basti vedere il nuovo svincolo a Mendrisio,il cavalcavia all'uscita,i pilastri gia rifatti almeno una volta,il manto stradale è al 3 rifacimento e fa ancora cag×re,ditta? Cossi,che visto l'andazzo ha chiuso,e ora? Num a pagom
navy 4 anni fa su tio
Infatti! Critichiamo (giustamente) lo stato italico e relative derive ma da noi, in questo cantone neo liberale, liberista o quello che si vuole, le autorità sono corrotte, mafiose o disattente. Un cantone alla deriva questo Ticino in cui, oramai sempre più, ho vergogna di vivere.
F/A-18 4 anni fa su tio
Questi sono i risparmi cantonalticinesi, ora ci troviamo con opere da rifare a corto periodo, praticamente le cose le pagheremo due volte, stiamo copiando il metodo italico in tutto e per tutto!
F/A-18 4 anni fa su tio
Scandali su scandali, dai soldi depositati ai tempi dorati fino agli investimenti odierni ed agli insediamenti di imprese italiche appoggiate alla grande dai nostri compiacenti politici, avvocati, fiduciari è tutto un bel giro di soldoni, il problema è che nessuno si interessa della provenienza, pecunia non olet.
roma 4 anni fa su tio
...i ponti sono l'immagine della "pora" Italia
RubenDF 4 anni fa su tio
Sicuramente certi avvenimenti che succedono sul territorio italiano sono l'emblema di una generazione (e più) che non ha funzionato e di fatto non sta funzionando. Sono 50anni che il ponte Morandi è stato costruito, ed è 50anni che tutti sapevano e nessuno ha fatto nulla. Il risultato è "il ponte crolla". E la lista è lunga....
ilsapp 4 anni fa su tio
non sperateci.....sarà tutto esattamente come prima...se non peggio.
Bandito976 4 anni fa su tio
Prossime ferie di certo non in italia. Almeno fino a quando non sará pulita e ordinata come la Slovenia.
Tenderloin 4 anni fa su tio
Che strada fai per andare in Slovenia? :-)
centauro 4 anni fa su tio
La parete di un tunnel autostradale è crollata un attimo prima del passaggio di un'auto con conseguente incidente e 2 feriti.......siamo in Ticino, Svizzera!!!
Bandito976 4 anni fa su tio
Ho detto COME LA SLOVENIA, non che andró in vacanza proprio li. Prima di commentare magari bisogna imparare a LEGGERE.
stricnina 4 anni fa su tio
a parte che c'è anche l'aereo :)
Tenderloin 4 anni fa su tio
Se mi fanno il volo Lugano - Lubiana io lo uso. :-)
gabola 4 anni fa su tio
Io in slovenia non ci sono mai stato,e certi particolare non li conosco,li conosci tramite google maps?
Bandito976 4 anni fa su tio
Fatti un giro soprattutto in questo periodo. É molto bella, pulita e ordinata. Tipo Austria.
Equalizer 4 anni fa su tio
Dai meglio tardi che mai, l'importante e che ora seguano i fatti alla teoria, negli ultimi tre anni ne è caduto uno all'anno e sempre più importante, il prossimo potrebbe essere il Viadotto Italia in provincia CS, la sono abituati ad usate la sabbia di mare per le costruzioni....
sedelin 4 anni fa su tio
hanno aspettato la tragedia per fare ciò che è indispensabile PREVENTIVAMENTE?! a due passi da casa... aiutoo!
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO