Tipress
BERNA / CANTONE
20.03.2018 - 18:300

Inchiesta avviata sul caso Kering

Il Ministero pubblico della Confederazione ha aperto un incarto. La società francese è sospettata di riciclaggio e falsità in documenti

BERNA - Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) ha avviato un’inchiesta sul caso della società francese Kering, proprietaria dei marchi Gucci e Yves Saint-Laurent, sospettata dei reati di riciclaggio di denaro e falsità in documenti. Lo riferisce la RSI.

Non è invece al momento noto da quanto tempo, e a carico di chi nello specifico, le autorità stiano indagando. Si sa invece che l’MPC ha dato seguito ad una domanda di assistenza giudiziaria internazionale proveniente dall’Italia.

1 anno fa «Quanti sono i top manager legati al gruppo Kering che risultano residenti in Ticino?»
1 anno fa «Qui non lo abbiamo mai visto»
1 anno fa Kering sotto inchiesta: evasione fiscale in Francia grazie alla sede di Cadempino
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-09-23 07:56:31 | 91.208.130.89