rescue media
CANTONE
12.02.2018 - 17:120
Aggiornamento 16.02.2018 - 09:08

Travolto dal camion: il 73enne ha chiesto al collega di mettere in moto il mezzo pesante

Secondo la prima ricostruzione, il mortale a Galbisio sarebbe frutto di una fatalità. Restano da chiarire i motivi per i quali il camion si è mosso

BELLINZONA - C'è un guasto ai freni dietro il tragico incidente verificatosi nel pomeriggio di oggi e costato la vita a un 73enne svizzero domiciliato nel Luganese.

L'uomo circolava alla guida di un camion diretto in Riviera quando, a causa del guasto all'impianto frenante, ha deciso di accostare presso la fermata del bus Alla Rivetta. Con lui, come riferisce la Polizia cantonale, era presente anche un collega 39enne, sempre domiciliato nel Luganese, che lo seguiva a bordo di un'auto.

Il 73enne, dalla prima ricostruzione dei fatti, stava effettuando la riparazione quando ha chiesto al 39enne di mettere in moto il camion. A questo punto, per cause che l'inchiesta di polizia dovrà stabilire, dopo l'accensione il mezzo pesante ha iniziato a muoversi in retromarcia uccidendo il 73enne.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia cantonale e i soccorritori della Croce Verde di Bellinzona che non hanno potuto far altro che constatarne la morte dello sventurato.

1 sett fa Perde la vita travolto dal proprio camion
Potrebbe interessarti anche
Tags
camion
73enne
mezzo
mezzo pesante
collega
polizia
moto
Copyright © 1997-2018 Ticinonline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - POLICY - COMPANY PAGES - ENERGIA SOLARE

Ultimo aggiornamento: 2018-02-22 13:53:13 | 91.208.130.87