Cerca e trova immobili

LUGANOA Villa Ciani i campioni svizzeri della Società Tennis Tavolo Lugano

14.06.24 - 14:43
L'occasione è stata la conquista del secondo titolo nazionale consecutivo.
Città di Lugano
Fonte Città di Lugano
A Villa Ciani i campioni svizzeri della Società Tennis Tavolo Lugano
L'occasione è stata la conquista del secondo titolo nazionale consecutivo.

LUGANO - I giocatori e i dirigenti della Società Tennis Tavolo Lugano sono stati ricevuti oggi dal Municipio a Villa Ciani a Lugano, dopo la conquista del secondo titolo nazionale consecutivo, superando il Wil nella finale tenutasi a Ginevra con il punteggio di 3 a 1.

Per celebrare questo storico successo la Città, rappresentata dal vicesindaco Roberto Badaracco e dal Direttore della Divisione Sport Roberto Mazza, ha festeggiato la squadra del Tennis Tavolo Lugano.

«Questo titolo, frutto di grande lavoro e determinazione - ha dichiarato Badaracco della città - è un’impresa che onora e gratifica la nostra città. Il movimento giovanile della Società Tennis Tavolo Lugano conta oggi una cinquantina di ragazzi: con il Palazzetto dello Sport e i nuovi spazi dedicati, ci saranno tutte le premesse per crescere ulteriormente e continuare a eccellere in questa bellissima disciplina sportiva».

Durante l’incontro ha preso la parola anche il presidente Luca Colombo: «Sono fiero di rappresentare la Società Tennis Tavolo Lugano; la conquista del titolo svizzero è il coronamento di un lavoro serio portato avanti negli ultimi dieci anni. Il nostro movimento si basa sul volontariato: ringrazio la Città di Lugano e la Divisone Sport per il sostegno, che è fondamentale per ottenere questo genere di risultati».

La vittoria, ottenuta grazie all'impegno e alla determinazione della squadra, ha visto fra i protagonisti il giovane talento Tommaso Giovannetti che ha rimontato sia il tedesco Liang Qiu che il miglior giocatore svizzero Elia Schmid. Il terzo punto determinante è stato invece ottenuto dall’ungherese Csaba Molnar. Anche l'italiano Paolo Bisi, fondamentale durante tutta la stagione e le semifinali dei Playoff, il veterano russo Dimitri Bobrov e l’allenatore-giocatore Simone Spinicchia hanno dato un contributo significativo al successo della squadra.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
NOTIZIE PIÙ LETTE