Immobili
Veicoli
Cifre nere per la Fortezza

BELLINZONACifre nere per la Fortezza

08.06.21 - 12:34
Nonostante la pandemia, i Tre Castelli di Bellinzona hanno fatto segnare un avanzo d'esercizio di oltre 200'000 franchi.
Ti-Press
Cifre nere per la Fortezza
Nonostante la pandemia, i Tre Castelli di Bellinzona hanno fatto segnare un avanzo d'esercizio di oltre 200'000 franchi.
Soddisfatta la Città che dal 2020 gestisce l'attrazione turistica: «Un ottimo risultato ottenuto grazie al controllo della spesa ma anche a mostre di forte richiamo».

BELLINZONA - Dopo il 2018 e il 2019 anche nel 2020 (primo anno di gestione diretta da parte della Città) la Fortezza di Bellinzona - nuova denominazione per valorizzare turisticamente i Tre Castelli della Capitale - registra un avanzo d’esercizio e ciò, come precisato dal Municipio, «grazie al controllo della spesa» ma anche a «mostre dimostratesi di forte richiamo».

Lo scorso anno l’utile, da quanto emerso dal Consuntivo 2020, è risultato essere di 204'000 franchi. «Questo dato contabile - sottolinea il Municipio - è il frutto da un lato di una gestione rigorosa del centro di costo cui si aggiungono due stagioni molto positive in termini di presenza turistica». E questo nonostante la chiusura forzata per motivi sanitari. «La programmazione, realizzata in collaborazione con l’Organizzazione turistica regionale Bellinzonese Alto Ticino, ha dato i suoi frutti». Focalizzarsi sulla qualità degli allestimenti e su fattori di richiamo quali ad esempio la mostra 3D a Sasso Corbaro dedicata a Leonardo Da Vinci, seguita quest’anno da quella in corso su Raffaello è infatti stata un strategia vincente.

Coperto il finanziamento straordinario - Già nel 2018, sotto la gestione dell’OTR-BAT, e nel 2019, quando la Città l’aveva affiancata, «l’attenzione alle spese e un ottimo riscontro di pubblico» avevano permesso di totalizzare un avanzo di circa 306'000 franchi poi distribuito in parti uguali a Città, Cantone e OTR-BAT. Con il nuovo avanzo di esercizio registrato, per Bellinzona risulta oggi interamente pareggiato il finanziamento straordinario concesso nel 2018 da Città, Cantone e OTR per fare fronte agli scoperti registrati in precedenza.

COMMENTI
 
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE TICINO