KEYSTONE
Sei giovani artisti, tra cui la ticinese Marta Margnetti, hanno ricevuto il premio Manor 2020.
SVIZZERA / CANTONE
30.06.2020 - 16:450

Un premio Manor 2020 va in Ticino

L'opera vincitrice, creata da Marta Margnetti, verrà presentata a novembre al Museo d'Arte della Svizzera italiana

BERNA - Sei giovani artisti, tra cui la ticinese Marta Margnetti, hanno ricevuto il premio Manor 2020. A ciascun vincitore andranno 15 mila franchi.

Le altre persone premiate sono Denise Bertschi (Aarau), Miriam Sturzenegger (Bienne), Gaia Vincensini (Ginevra), Anne Rochat (Losanna) e Micha Zweifel (Lucerna), precisa una nota odierna del dettagliante.

Dal 28 novembre 2020 al 14 febbraio 2021, il Museo d'Arte della Svizzera italiana a Lugano presenterà l'opera della Margnetti. L'artista ticinese - nata a Mendrisio nel 1989, vive e lavora a Lugano - propone opere che si situano tra arte applicata, design e artigianato. I suoi lavori - che hanno spesso una relazione poliedrica con l'architettura circostante, con cui entrano in dialogo - prendono forma attraverso l'appropriazione, la scultura, le tecniche di stampa e le performance.

Istituito per la prima volta nel 1982 su iniziativa di Philippe Nordmann, il Premio Manor rappresenta uno dei riconoscimenti più prestigiosi e ambiti in Svizzera all'interno della scena artistica contemporanea. Il premio, che viene assegnato ogni due anni, si rivolge ad artisti, con meno di 40 anni, attivi nei diversi ambiti delle arti visive.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-07-04 14:44:46 | 91.208.130.89