Immobili
Veicoli
Archivio Depositphotos
CANTONE
22.03.2020 - 15:290

«Il sistema economico è sempre più iniquo e brutale»

La risposta di ForumAlternativo alle dichiarazioni dell'economia sulle misure decise in Ticino

BELLINZONA - Cantieri e industrie ticinesi si fermano per rallentare la diffusione del coronavirus sul territorio. La misura è stata annunciata ieri dal Consiglio di Stato. Ma ha fatto storcere il naso ai rappresentanti d'oltre San Gottardo dell'economia elvetica. Da una parte Monika Rühl di Economiesuisse che dalle colonne del SonntagsBlick ha dichiarato che è decisivo che le aziende possano continuare a lavorare. Dall'altra Hans Hess, presidente degli industriali, secondo cui «un arresto completo come quello avvenuto in Ticino non è nell'interesse dei cittadini».

Dichiarazioni alle quali risponde ForumAlternativo: «Sono sconcertanti ed evidenziano un disprezzo totale nei confronti della collettività e della società tutta». E il movimento politico di sinistra afferma che quindi il messaggio dei «capitani dell'economia» è forte e chiaro: «I loro profitti vanno anteposti alla tutela della salute dei lavoratori e dell'insieme della popolazione».

E ForumAlternativo conclude: «Il Re è nudo e questo è il vero volto della lotta di classe e di un sistema economico sempre più iniquo e brutale che riduce i lavoratori a carne da macello da sacrificare sull’altare dei profitti».

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-25 19:27:20 | 91.208.130.89