CANTONE
10.10.2019 - 09:020
Aggiornamento : 11:53

Treni stracolmi, anche il personale è esasperato

Il sindacato Sev tuona contro le FFS: «Continuare a scusarsi con la clientela e il personale a questo punto non è più credibile e diventa imbarazzante»

1 sett fa Treni stracolmi: così viaggia un uomo convalescente
2 sett fa Passeggeri costretti a lasciare il treno: «Addio Monte Brè»
2 sett fa «In prima classe in piedi con due bimbi piccoli»

BELLINZONA - Le segnalazioni e gli articoli di treni stracolmi sull’asse del Gottardo ormai non si contano più. Trovare un posto in cui sedersi in certe fasce orarie - e non solo durante i fine settimana - sta diventando sempre più difficile, a volte addirittura impossibile.

Vittima di questa situazione, oltre ai viaggiatori, è pure il personale dei treni che deve destreggiarsi in situazioni tutt’altro che semplici da gestire. Anche perché spesso si trova nella posizione di parafulmine di fronte alle lamentele di chi paga un titolo di trasporto e gradirebbe trovare un posto su cui sedersi. «Nonostante puntuali segnalazioni, la situazione non sembra migliorare», denuncia il sindacato Sev in un comunicato stampa. 

Un incontro inutile - Giovedì scorso, la locale sezione ticinese del personale del treno del SEV ha avuto un incontro a Lucerna con i vertici delle FFS allo scopo di affrontare i problemi legati ai treni sovraffollati e di trovare soluzioni operative. Tra le richieste del personale, anche quella di organizzare treni supplementari nei momenti di forte traffico. Ma il fine settimana seguente l’incontro, la situazione non è migliorata.

Personale irritato - Le esternazioni del portavoce delle FFS hanno inoltre irritato oltre misura il personale. Per il Sev non è infatti accettabile giustificare i treni sovraffollati affermando che l’ennesimo disservizio dipende dalla concomitanza di tre fattori: il brutto tempo a nord e del bel tempo a sud, l’inizio delle vacanze nella Svizzera tedesca e la mancata pianificazione di treni supplementari. «Le FFS sono e devono restare un’azienda seria. I momenti di forte affluenza sono perfettamente noti. Per questi delicati momenti vanno previsti treni supplementari e sufficiente personale per assistere la clientela». 

Lacune organizzative - In caso di brutto tempo al nord delle Alpi e sole in Ticino, Alptransit permette agli svizzero-tedeschi di recarsi anche per una sola giornata in Ticino. «Questo - rileva il sindacato - è ormai perfettamente noto a tutti ed è considerata una buona opportunità per il nostro turismo. Per avere un quadro globale dei flussi di viaggiatori, le FFS svolgono inoltre costantemente ricerche di mercato sui treni. Insomma, un quadro davvero prevedibile al quale bisognava dare una risposta concreta con le anticipazioni organizzative del caso». 

La misura è colma - «Di pazienza il personale ne ha avuta sin troppa». Ora per il sindacato «urgono davvero risposte concrete e immediate». Se l’affluenza di viaggiatori grazie ad Alptransit è di fatto aumentata considerevolmente, le FFS devono infatti essere pronte a farvi fronte. «Cercare e comunicare in continuazione attenuanti sostenendo che in futuro la situazione sarà migliore, è un ritornello già sentito quando sulla tratta del Gottardo circolavano i famigerati Cisalpino. Continuare a scusarsi con la clientela e il personale a questo punto non è più credibile e diventa imbarazzante» conclude il Sev. 

Commenti
 
moma 1 sett fa su tio
Strade, autostrade e ora anche i treni stracolmi. Arriverà anche il cielo stracolomo. Da non dimenticare i terreni stracolmi di case e palazzi.
Mattiatr 1 sett fa su tio
@moma Per quanto riguarda il cielo siamo al sicuro visto che nessuno vuole atterrare ad Agno :-)
Federico Testa 1 sett fa su fb
Il filo praticamente è come una metropolitana, tanto vale togliere buona parte dei sedili e soprattutto le classi.
Daniel Arrondo 1 sett fa su fb
Perche per lavoro sono obbligato a fare l'abbonamento.. ma sono anni che non uso un mezzo pubblico.. e per fortuna se questo è lo scempio che ci si ritva
Alessia Frattini 1 sett fa su fb
Non è due giorni che abbiamo questa situazione!Ma diversi anni! Si fa una gran pubblicità per far sì che la gente prenda i mezzi pubblici ma poi non sono in grado di organizzarsi! Come si po pretendere di togliere il traffico dalle strade se abbiamo un servizio ferroviario che non é in grado di farlo! ( treni strapieni senza nessuna possibilità di potersi sedere, ritardi costanti , problema posteggi ecc...) É diventato un calvario andare a scuola o al lavoro con i mezzi pubblici ... strano che non siano riusciti a trovare soluzioni pratiche in tutti questi anni ... quali saranno le loro priorità?
Cesi Flascata 1 sett fa su fb
Il disagio non è comparabile, ovviamente, ma anche i treni che viaggiano da bellinzona a locarno negli orari inizio/fine di lavoro o scuola sono sempre pienissimi. E usano i treni piccoli proprio negli orari di punta...
Sandrini Sirio 1 sett fa su fb
Lo sempre detto le FFS fanno schifo siamo hai livelli dell'Italia. E i dirigenti si prendono i miglioni. Che schifo
Filippo Guscetti 1 sett fa su fb
Ausilia
Ausilia Biglia 1 sett fa su fb
Filippo Guscetti spero sia una chendid camera 😂
Sabrina Moretti 1 sett fa su fb
Praticamente il mio viaggio Milano-Lugano!
Ileana Solca 1 sett fa su fb
Fin che i risultati sono questi mi muovero' sempre con l'auto o la bicicletta!🤗
Andrea Guscetti 1 sett fa su fb
Oggi alla stazione di Zugo, hanno invitato tutti quelli che non hanno riservato il posto 💺 a proseguire il viaggio con un treno regionale🤣 parlo delle 13.34. Queste sarebbero le misure prese a causa della chiusura dell‘ aeroporto di Lugano🤥!
Foxdilollo78 1 sett fa su tio
Prenotazione obbligatoria per i treni a lunga percorrenza! Per i detentori di abbonamento la prenotazione è gratuita per gli altri pochi CHF. Chi non ha riservato vi dovrebbero esserci 1 o 2 vagoni liberi. I treni a lunga percorrenza dovrebbero fermarsi solo in città distanti più di 30 minuti. Se no si prendono i treni regionali. Le prenotazioni si dovrebbero poter fare sull’app o tramite website. Queste potrebbero essere soluzioni accettabili.
Joys Casta 1 sett fa su fb
Ffs fate cagare
Ivan Sailer 1 sett fa su fb
SBB CFF FFS C'AVEEETEEE ROOOOTTOOO IL CAZZOOOO, C'AAAVEEEETEEEE ROOOOTTOOO IL CAAAAAAZZOOOO
Daniela Aceto 1 sett fa su fb
Gianfranco
Lelo Mē 1 sett fa su fb
I politici sono timidi in ticino per questo vengono eletti ... perché sono brava gente ... prima di essere eletti
Antonio Scettri 1 sett fa su fb
ASTUTI ha indicato poco tempo fa un vademecum su come viaggiare in treno per evitare i convogli stracolmi e ha dato gli orari. Se tutti partono allo stesso giorno nello stesso orario non basterebbe nemmeno un treno di 120 vetture per contenerli tutti: occorre scaglionare le partenze. Personalmente mi capita di viaggiare su Intercity semivuoti, perché tutti si accalcano sugli Eurocity subito precedenti o subito successivi. Occorre valutare che le vetture verso la testa e la coda del treno sono di solito meno piene di quelle a metà treno. Poi anche le FFS hanno colpe, soprattutto a Berna, dove la loro visione concreta sulle cose fa sembrare una talpa come il telescopio Hubble al confronto.
sedelin 1 sett fa su tio
troppa gente sempre in giro.
Lelo Mē 1 sett fa su fb
Aggiungi anche il TI.CH
Antonio Scettri 1 sett fa su fb
ASTUTI ha indicato poco tempo fa un vademecum su come viaggiare in treno per evitare i convogli stracolmi e abbiamo dato gli orari. Se tutti partono allo stesso giorno nello stesso orario non basterebbe nemmeno un treno di 120 vetture per contenerli tutti: occorre scaglionare le partenze. Personalmente mi capita di viaggiare su Intercity semivuoti, perché tutti si accalcano sugli Eurocity subito precedenti o subito successivi. Occorre valutare che le vetture verso la testa e la coda del treno sono di solito meno piene di quelle a metà treno. Poi anche le FFS hanno colpe, soprattutto a Berna, dove la loro visione concreta fa sembrare una talpa come il telescopio Hubble al confronto. So che ASTUTI si è data da fare più volte con Berna, ma fanno orecchie da mercante, perché per loro una volta che va bene la Zurigo-Berna, che gli altri si diano pure fuoco.
Dioneus 1 sett fa su tio
Facci poi sapere cosa c'entra la libera circolazione con gli spostamenti degli svizzero-tedeschi. Vuoi tornare alle frontiere cantonali? ;)
mombelli 1 sett fa su tio
La ferrovia più cara del (terzo) mondo non perde un'occasione di fare brutta figura ... ! (Swiss - FFS - La Posta : vergogna della Svizzera.
Giovanna Dossi 1 sett fa su fb
Che scrivono in tutte le lingue ,Non Occupare i sedili in corridoio con Valigie e Biciclette ..tutti hanno diritto di sedersi ,anziani disabili.Tutti pagano !!!... E sti vacanzieri sappiamo poi la maggior parte sono svizzeri tedeschi ,con zaini valigie e figli non si rendono conto di essere Loro la causa.Ma loro credono di avere i privilegi perché vengono in Ticino e noi siamo stupidi ?
Arik Fallet 1 sett fa su fb
Emily Zünd
Emily Zünd 1 sett fa su fb
Arik Fallet ah ecco
Junior Davies J Mills 1 sett fa su fb
Bene credo che sia anche ora di smettere di pagare i biglietti se bisogna spendere 40.- o di più per poi ritrovarsi sempre così, magari si svegliano quando noteranno un calo di entrate.
Romina Fattorini 1 sett fa su fb
😱😨
Ivan Griggio 1 sett fa su fb
meno soldi ai manager e più investimenti reali in materiale rotabile... ma tanto poi ci si lamenta su facebook e lo sfogo è servito. Lo specchio di questa Svizzera sono le FFS, la Posta e la cassa malati !
Niki Paltenghi 1 sett fa su fb
Ivan Griggio Bravo!
Lo Rena 1 sett fa su fb
Senza calcolare i treni soppressi, i motivi poi? Li sanno solo loro
Laura Barudoni 1 sett fa su fb
Lo Rena i treni non vengono soppressi alla leggera.. ovviamente non vanno a fare annunci sul perché o sul come il treno è stato soppresso anche perché non ne verrebbe in tasca nulla al cliente
ugobos 1 sett fa su tio
tutti i favorevoli alla chiusura di agno immagino che non escano di casa. il treno é al massimo della sua capienza quindi piu che scuse non possono dare. che il servizio fa schifo é da anni e anche i bus strapieni. swiss pensi che prenderanno il treno per venire a zurigo? che fantasia
bobà 1 sett fa su tio
@ugobos semplice: Malpensa! E se pensate d'andare in treno alla Malpensa, vi ricordo che qualche tempo fa, la politica decise di penalizzare il bus e favorire il treno perché il bus era troppo concorrenziale (orari, costi); quindi io ci vado in auto anche se Greta inorridisce; mi conviene punto e basta
ugobos 1 sett fa su tio
@bobà hehehe si si e poi costa meno che da zurigo sempre volando con swiss da malpensa. chi protesta é solo per far passare il tempo ma non hanno un idea di come risolvere i problemi o almeno provarci
bobà 1 sett fa su tio
@ugobos Esatto. Però, se posso, cerco di evitare Swiss: prezzi svizzeri con servizio low-cost: overbooking a raffica; al gate (non allo sportello) ad un gate di Zurigo mi è capitato di vedere 4 persone contendersi 1 biglietto. Sembra fantascienza o roba da terzo mondo invece eravamo a Zurigo ed il volo era Swiss.Se posso evito la Swiss come il morso di un serprente. Meglio Easyjet, almeno so quanto ho speso (e personalmente non ho mai visto overbooking)
Sala Saccone Patrizia 1 sett fa su fb
No comment che è meglio 😡
Nino Solari 1 sett fa su fb
Vuol dire che funziona, le persone usano di più i mezzi pubblici, meglio no? Meno inquinamento, è quello che vogliamo..👍🏻
skorpio 1 sett fa su tio
Io vedo il bicchiere mezzo pieno: i treni arrivano ancora in Ticino...di questi tempi non è scontato.... ;-)
Marcelo Guarnieri 1 sett fa su fb
É su questi stessi treni , Swiss vorrebbe mandare i suoi passeggeri a ZH ..... da riflettere
Marco Skipper Fabbiani 1 sett fa su fb
La vedete facile finché scrivete dietro ad una tastiera
Cristian Braia 1 sett fa su fb
Dejan Savic
Luca Cò 1 sett fa su fb
Sara LV
roma 1 sett fa su tio
...miracoli delle privatizzazioni di fine anni '90.
GI 1 sett fa su tio
le nostre FFS stanno morendo a causa del loro successo....sembra un controsenso ma è così....spero che l'apertura del Ceneri possa permettere l'utilizzo dei convogli a due piani....A prescindere l'articolo è una presa di posizione di un sindacato....a qualche giorno dalle elezioni federali....meditate....
interceptors 1 sett fa su tio
Grazie a Management sempre meno competente nel campo ferroviario non c'è più la cultura della qualità Svizzera, ormai annacquata dalla libera circolazione. Non mi stancherò mai di dirlo e scriverlo: la libera circolazione ha portato questi risultati e non abbiamo ancora toccato il fondo....chissà cosa ne vedranno ancora i nostri figli....
Letizia Bonelli 1 sett fa su fb
Tutte le mattine prendo il treno e mi trovo quasi sempre a sostare in piedi perché pieno zeppo. Ragazzi seduti nel pianerottolo del treno. Mia figlia non stava bene L’ anno scorso ed è andata a sedersi in prima classe, in via eccezionale, morale della favola si è beccata una multa. Se paragoniamo il costo dell’ abbonamento con il servizio si può decisamente definire ESAGERATO. È il buffo è questa ostinazione di dare tasse e aumentare i prezzi con la scusa dell’ ecologia. Sicuramente i grandi manager, strapagati, possono andare orgogliosi dello schifo che hanno permesso che si creasse.
Andrea Nese 1 sett fa su fb
Letizia Bonelli hai perfettamente ragione
Andrea Nese 1 sett fa su fb
Che mi da rabbia quando un ritardo parte da 5 minuti poi passa a 8 poi 10 ecc ma dalla centrale di Pollegio sanno dove sono i treni??? Personale stressato ok ci sta però pensate il personale di vendita nei negozi prima di Natale quanto può essere stressante! Con paga inferiore ai dipendenti FFS? Allora sindaco SEV pensate anche ai clienti che strapagano un abbonamento annuale per un servizio che vale poco! Sicuramente voi sindacati viaggiate comodamente in prima classe col metà prezzo .
Michele Blum 1 sett fa su fb
Andrea Nese , ma hai letto l'articolo? Il sindacato prende le difese sia del personale, sia della clientela.
Letizia Bonelli 1 sett fa su fb
Andrea Nese facile... io trovo vergognoso il sistema generale di gestire qualsiasi problematica. Pare che non abbiano la reale volontà di trovare una soluzione ma soltanto trarne profitto, stile Italia 🤬. A me fanno rabbia tutti quei cartelloni di campagna elettorale che sostengono la nostra nazione, mi chiedo quale fesso gli crede ancora... e qui mi fermo
Letizia Bonelli 1 sett fa su fb
Michele Blum credo che Andrea abbia letto L’ articolo ma ha voluto esprimere il suo malessere e a mio avviso è più che lecito, va concesso ♾
Michele Blum 1 sett fa su fb
Letizia Bonelli, certo, ha fatto bene a esprimere un malessere che coinvolge davvero tutte le persone viaggianti. Ma Andrea a un certo punto riprende il sindacato invitandolo a pensare anche alla clientela. Ma lo hanno fatto! Basta leggere l'articolo. Tutto qua. Per una volta che c'è un sindacato che prende a cuore tutti, prendiamone atto, no? 😊
Andrea Nese 1 sett fa su fb
Michele Blum ho interpretato male il paragrafo dei sindacati
Michele Blum 1 sett fa su fb
No problem😉
Raffaella Norsa 1 sett fa su fb
Letizia Bonelli magari i treni avessero lo stile Italia che c’è adesso (in Italia)
Illya Lis 1 sett fa su fb
Ecologia 😂 una nave da crociera rimane accesa 24h/7g e inquina come come circa 1500 vw di vecchio tipo. Leggevo su un gruppo specializzato in questo, si diceva che ne circolano più di 60 solo in due agenzie italiane.
Massimo D'Onofrio 1 sett fa su fb
Che stiano pensando di cedere tutto alla DB tedesca? Dopo Swissair non mi stupirei di nulla.
Raffaella Norsa 1 sett fa su fb
Massimo D'Onofrio giusto per informarla Swiss è stata salvata da Lufthansa (che è una delle prime compagnie al mondo) con la clausola che fossero ancora gli svizzeri a gestirla per cui, non cercate in tutti i modi d’incolpare i tedeschi dell’ennesimo fallimento dell’aeroporto di Agno
Massimo D'Onofrio 1 sett fa su fb
Raffaella Norsa Swiss rende e Lufthansa sfrutta il marchio svizzero che invece nei fatti non centra più nulla. L’ha salvata si, ma chissà i retroscena del grounding e le mazzettone che qualcuno ha incassato...
Raffaella Norsa 1 sett fa su fb
Massimo D'Onofrio la Swiss rende perché Lufthansa l'ha fatta rendere é un po' diverso ed é Swiss che si avvale del nome Lufthansa
Raffaella Norsa 1 sett fa su fb
Massimo D'Onofrio sinceramente c’è poco da ridere è la triste realtà
Patty Medaglia 1 sett fa su fb
Tutti i santi giorni lo stesso annuncio “Gentili viaggiatori, a causa di motivi d’esercizio la corsa è ritardata di alcuni minuti. Vi preghiamo di scusarci.” E poi tassano gli automobilisti per incentivare l’uso dei mezzi pubblici... Bell’affare, sono sempre strapieni, in ritardo e costano pure molto.
tip75 1 sett fa su tio
che intervenga lo stato, è VERGOGNOSO e INACETTABILE , tutte palle per prendere più soldi di quel che si deve e noi a pagare tasse sul verde e farci bastonare quotidianamente con questi slogan politici usiamo i mezzi pubblici
Bartolo Losavio 1 sett fa su fb
Siete diventati la prima succursale delle ferrovie italiane. Fate pena. 😡 😡 😡
Raffaella Norsa 1 sett fa su fb
Bartolo Losavio ma finitela di dire stupidate. I treni in Italia (sicuramente sino a Roma perché il sud è un’altro mondo) funzionano perfettamente e se non hai la prenotazione (obbligatoria) non sali proprio. Ogni 30 minuti ci sono treni ad alta velocità che il 2h55 ti portano a Roma e in molto meno tempo a Firenze, Bologna, Torino
Bartolo Losavio 1 sett fa su fb
Raffaella Norsa ho avuto esperienze diverse ndl nord Italia, NON AL SUD Inutile difendere ad oltranza un servizio totalmente inefficiente in tutta l'Italia
Raffaella Norsa 1 sett fa su fb
Bartolo Losavio evidentemente parla di anni fa, mi spiace per lei ma prendo spesso i treni in Italia e il servizio è eccellente. Si informi meglio o ricominci ad usarli. Dimenticavo, un Milano Torino ad alta velocità con prenotazione obbligatoria, nessuno in piedi (non sali se non hai il posto) 48 minuti di viaggio costa euro 9.90 esattamente come un Lugano Melide... Di cosa stiamo parlando?
Bartolo Losavio 1 sett fa su fb
Raffaella Norsa può darsi che sia come dice lei, naturalmente prendendo solo treni ad alta velocità, gli altri invece non appartengono alle FS?
Ivan Sailer 1 sett fa su fb
Raffaella Norsa Unicamente i TAV sono "sempre" in orario, prendendo il treno tutti i giorni da Monza le dico che i regionali fanno proprio pena! Ritardi enormi, treni in pessimo stato e sempre pieni zeppi.
Raffaella Norsa 1 sett fa su fb
Bartolo Losavio ormai in Italia ci sono praticamente solo treni ad alta velocità le ferrovie Nord sono un'altra cosa. Qui si parla di IC e EC non parliamo di treni che viaggiano da Monza a Garbagnate.
Raffaella Norsa 1 sett fa su fb
Ivan Sailer infatti io cosa ho detto prima? che spesso perdo la coincidenza a Milano perché il Tilo é in ritardo. A Como, Monza ecc ecc non riesci mai ad arrivare in orario. Comunque in questo caso stiamo parlando di treni IC e EC non treni che fanno tratte da Monza alla Stazione Garibaldi (che concordo con lei fanno schifo). Da Monza per Milano Centrale ci sono i Tilo che sono belli e comodi peccato per i ritardi che si creano a Mendrisio.
Paul Weber 1 sett fa su fb
Caro Bartolo: la mia famiglia oramai si muove unicamente con il Frecciarossa. Un solo ritsrdo in 10+ anni di percorrenza della tratta Roma-Milano. Le FFS hanno perso punti, pur avendo Meyer megamanager. Una unica soluzione: sciopero del biglietto, in massa, di tutti i viaggiatori... 😡
Luna1970 1 sett fa su tio
....a breve avremo i treni affollati come in certi paesi dove i passeggeri viaggiano sul tetto o aggrappati a qualche supporto esterno? Povera Svizzera che immagine diamo anche ai turisti che giungono da noi??
KilBill65 1 sett fa su tio
@Luna1970 Hai ragione da vendere…..Queste FFS che una volta funzionava a meraviglia, poi per colpa di certi menager del cavolo in piu' l'errore della confederazione che gli da retta!!!.....Ecco che adesso ci troviamo in queste situazioni…...E poi hanno il coraggio di aumentare i prezzi?......Vergognatevi…...
Daniele Berti 1 sett fa su fb
Ma basta aggiungete carrozze....o doppi piani il ticino sempre arretrato...
Nadia Bordogna Stevanato 1 sett fa su fb
Daniele Berti credo non si possa a causa dell’altezza di alcuni ponti ...
Daniele Berti 1 sett fa su fb
Nadia Bordogna Stevanato cambiamoli
Ivan Sailer 1 sett fa su fb
Daniele Berti Costa troppo, alle FFS fa più comodo pagare milioni i CEO piuttosto che alzare i ponti
Daniele Berti 1 sett fa su fb
Ivan Sailer peccato noi con pagiamo abbonamento e restare in piedi
streciadalbüter 1 sett fa su tio
Mandare a casa i dirigenti strapagati e cercarne dei nuovi che sappiano come far fronte alle difficolta`:Posta svizzera docet.
Tamara Celentano 1 sett fa su fb
In più..i prezzi sono uno dei più cari in europa! Complimenti!
Stefano Lombardo 1 sett fa su fb
Tamara Celentano fai pure anche nel mondo 😩
Claudia Smith 1 sett fa su fb
Ma nn sono tanto sicura... Il weekend scorso c erano biglietti da belli a Zurigo x 18fr tariffa piena... Nn direi che sono prezzi alti....
Pepperos 1 sett fa su tio
Ieri 10minuti di ritardo Milano/Basilea/ da Briga poi sono diventati 30 Min Pure normalità! Ciò fatto l'abitudine. Quello delle 20.48 Domodossola/Basel va peggio, perdi Sempre la coincidenza a Briga.. (
Ronni Gharib 1 sett fa su fb
Intanto costa un botto, e manco hai il posto a sedere. Manco in Afganistan.
Haziz Fazlijaj 1 sett fa su fb
Date una medaglia a questo uomo
sipial 1 sett fa su tio
stiamo raggiungendo due primati NON invidiabili: ferrovia da quarto modo con prezzi dei biglietti elevatissimi. Bella roba!
Led Swan 1 sett fa su fb
Troppo facile tassare gli automobiilisti dicendo loro che devono usare i mezzi pubblici e poi gli stessi corrispondono agli standard del Bangladesh. Se proprio devo scegliere tra rimanere in piedi tra Lugano e Locarno con il treno oppure incolonnato a Cadenazzo con l'auto preferisco la seconda alternativa, almeno sono seduto... ..
Anouk Berger 1 sett fa su fb
La Svizzera e' cambiata pure lei
Marina Eppi-Grob 1 sett fa su fb
Davvero poveri noi!!!! Una volta potevamo essere orgogliosi delle nostre ffs ptt ecc., ora va tutto a catafascio!!!!!!!!!!!!!!!
Claudio Scandella 1 sett fa su fb
Marina Eppi-Grob certo, e per questo possiamo ringraziare chi a suo tempo ha voluto che si privatizzassero 😞
Marina Eppi-Grob 1 sett fa su fb
Claudio Scandella esatto!!!!!! 😡
Cristina Botta 1 sett fa su fb
Poveri noi
Virginia Vivì 1 sett fa su fb
Con qualche vagone in più è impossibile causa "fermate nelle stazione e marciapiedi troppo corti". Io aspetto con ansia i treni a doppi piani, sono più di 30 anni che esistono in tutta Svizzera tranne che in Ticino !!! (Dovevano adattare e alzare i ponti per permettere ciò ma noto che nulla si muove o a rilento)
Pedraita Maurizio 1 sett fa su fb
Virginia Vivì è stato fatto
Virginia Vivì 1 sett fa su fb
Non sembra che sia stato fatto ovvunque... (e sono anni e anni che ci stanno lavorando)
Pedraita Maurizio 1 sett fa su fb
Virginia Vivì appunto sono anni che ci si lavora, non si fà in tre giorni mantenendo l'esercizio in funzione
Virginia Vivì 1 sett fa su fb
30 anni e passa che esistono oltre Gottardo, 30 anni !!! Sarebbe stato anche ora di svegliarsi un po' prima in Ticino eh
Illya Lis 1 sett fa su fb
Il problema sono le gallerie, che andrebbero rifatte tutte.
Virginia Vivì 1 sett fa su fb
Appunto, lo stanno faccendo..., alzando ponti ma principalmente gallerie
Alessandro Milani 1 sett fa su fb
Come in africa tra 1 po viaggiamo con le pecore e le galline sul tetto schifoooo
Igor Doct 1 sett fa su fb
"Ci scusiamo per il disagio"
Alfredo Bello 1 sett fa su fb
Stra in ritardo non lo aggiunge nessuno????
Sarah Ninna 1 sett fa su fb
Ma fare più treni? O farli con qualche vagone in più? No eh
Ambra Monaldo 1 sett fa su tio
È difficile stare al passo con i tempi eh?.. Peccato che con il prezzo del biglietto non é stato così difficile... PIÙ TRENI E PIÙ BINARI e gia che ci siamo anche PIÙ STAZIONI.. Grazie!
ctu67 1 sett fa su tio
E num a pagum !!!!!
Claudia Pizzi 1 sett fa su fb
Personale irritato? E i clienti? Che pagano salato un servizio tremendo? Su intercity ed Eurocity ci vorrebbe prenotazione obbligatoria!
Joe DaSilva 1 sett fa su fb
Claudia Pizzi Ci sono dei paesi Europei che se non hai posto seduto non puoi neanche salire a bordo...
Claudia Pizzi 1 sett fa su fb
Joe DaSilva esattamente ☺
Michele Blum 1 sett fa su fb
Claudia Pizzi , ma hai letto l'articolo? Il sindacato prende le difese sia del personale, sia della clientela.
Greta Di Ninno 1 sett fa su fb
Michele Blum si l abbiamo letto sto articolo. e quindi? hanno chiesto scusa, che bravi ... questo dovrebbe bastare? è sempre stato così da anni soprattutto in alcune fasce d orario. adesso è chiaramente peggiorato ma è anche raddoppiato il costo! quindi delle scuse sai che importa ? occorre fare qualcosa di MOLTO PIU CONCRETO
Pedraita Maurizio 1 sett fa su fb
Greta Di Ninno a piedi allora🙄
Matteo Caiata 1 sett fa su fb
La prenotazione obbligatoria è completamente assurda perchè il sistema ferrroviario svizzero funziona con una concezione in cui il cliente ha diritto di scegliere all'ultimo il suo collegamento e molti spendono 4000 chf di abbonamento e in gran parte della Svizzera questo funziona. Il problema sull'asse del Gottardo sono gli orari impostati nel trasportare la gente esclusivamente da milano a zurigo viceversa. In tutte le altre zone circola ogni ora o anche ogni 30 minuti un intercity diretto a Zurigo, mentre da noi a diverse ore del giorno ci sono collegamenti esclusivi con eurocity da milano pieni e in ritardo. Andrebbe inserito un intercity da lugano ogni ora ed andrebbero inseriti prima possibile treni di composizioni e treni di 2 piani.
Claudia Smith 1 sett fa su fb
Matteo Caiata prenotazione GRATIS del posto a sedere che ti compri con l app...
Francesca Corda 1 sett fa su fb
E poi : usate il treno e i mezzi pubblici ... lasciate a casa l'auto 😣😣😣
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-20 16:49:21 | 91.208.130.87