Archivio Depositphotos
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
56 min
Un incendio è divampato a Isone
I pompieri sono sul posto
LUGANO
1 ora
La lista PLR... senza Ducry
L'esponente ha mollato con una mail a causa delle critiche
LOCARNO
1 ora
«Mi chiamo Martino e a 183 anni vorrei essere morto per tutti»
Una "grida per ricerca di persona scomparsa" cerca informazioni su un cittadino di Cugnasco nato nel 1837. Il pretore spiega quando sorge la necessità di fare chiarezza sui proprietari di beni o fondi
CASLANO
2 ore
Noti i candidati del PPD al Municipio
L'obiettivo dichiarato è confermare il sindaco Emilio Taiana e il municipale Adam Jardini e mantenere il terzo seggio lasciato vacante da Christian Bettelini
FOTO
MENDRISIO
2 ore
Ecco come avanza il restyling della stazione
Il cantiere è partito lo scorso autunno. E terminerà in tempo per l'apertura della galleria di base del Ceneri
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Usav, Fabio Regazzi candidato unico alla presidenza
Il consigliere nazionale ticinese è stato designato oggi dal parlamento dell'organizzazione. Succederà a Jean-François Rime
LOCARNO
3 ore
Monte Brè: «La domanda di costruzione sarà respinta»
Il sindaco Alain Scherrer si esprime su Facebook, commentando un post di Fabrizio Sirica. E chiude la porta in faccia alla Aedartis AG
CANTONE
4 ore
Nessuna unione fra Muzzano e Collina d'Oro
Il Consiglio di Stato ha licenziato il messaggio che propone l'abbandono dell'aggregazione fra i due Comuni a seguito della votazione consultiva dello scorso 20 ottobre
PARADISO
5 ore
34 abitanti in più a Paradiso
Al 31 dicembre 2019 il Comune del Luganese contava 4'332 residenti stabili
CADENAZZO
5 ore
PS e PPD corrono separati
Rispetto alla scorsa legislatura, in cui il PS correva con il PPD nella lista civica "Altra Cadenazzo", il PS si presenta con una sua lista che comprende anche GISO, indipendenti e Verdi
MENDRISIO
5 ore
«Non smantellate la filiale di BancaStato»
Un'interpellanza - primo firmatario Daniele Caverzasio - e una petizione chiedono al Consiglio di Stato di intervenire
CONFINE/CHIASSO
5 ore
Quella montagna di soldi sequestrata alla dogana di Chiasso
Nel 2019 la Guardia di Finanza ha rinvenuto quasi sei milioni di franchi celati nelle automobili. Con gli evasori che hanno usato anche trucchetti ingegnosi per nasconderli
Generoso
5 ore
Ferrovia Monte Generoso, la squadra c'è
Assunti la responsabile del Marketing, un manager e un'assistente
SVIZZERA
6 ore
La migrazione illegale cala, ma il Ticino rimane in testa
Circa un quarto dei soggiorni illegali sono stati recensiti nel nostro Cantone. In leggero aumento l'attività dei passatori
BELLINZONA
7 ore
Il Parco urbano avrà il suo Café du parc
Licenziato il Messaggio per un credito da 1,4 milioni di franchi. Previsti anche dei giochi d'acqua
VACALLO
7 ore
"Per Vacallo" si sdoppia nella corsa al Consiglio comunale
Oltre alla lista “PER VACALLO” PPD & Indipendenti ce ne sarà una composta da giovani di età inferiore ai 30 anni
ITALIA / LOCARNO
8 ore
Luigi Favoloso scomparso? L'ex della Moric scovato in Ticino
La rivista "Chi" lo ha immortalato a Locarno, con occhiali da sole, un piumino e una felpa con cappuccio
BELLINZONA
8 ore
Espocentro in difficoltà economiche? «La "valanga di debiti" non c'è più»
Il direttore Srecko Radosavljevic risponde all'interpellanza presentata la scorsa settimana dai Verdi al Municipio
FOTO
LUMINO
8 ore
Pronte le liste PLR per le comunali
La sezione di Lumino presenta 5 candidati per il Municipio e 25 per il Consiglio comunale. Il Presidente: «Una rosa forte per compensare la partenza del Sindaco Curzio De Gottardi»
LOCARNO
9 ore
Muoversi nella Locarno di domani, i giovani incontrano il sindaco
Il tema della mobilità è emerso come prioritario e molto sentito. Ne è nata una discussione che ha coinvolto pure il direttore delle Fart Claudio Blotti
CANTONE
9 ore
Abitazioni a prezzi accessibili, l’ACSI sostiene l’iniziativa
Per l'Associazione consumatrici e consumatori della Svizzera italiana la misura andrebbe a beneficio dell'intera società
LOCARNO
10 ore
Ecco come sarà il maxi resort della discordia
I promotori del progetto a Monte Brè hanno presentato il futuro Borgo Miranda alla popolazione in una serata pubblica
MELANO
10 ore
Una lista civica "a misura d'uomo"
Lo scopo dichiarato è quello di entrare sia nell'esecutivo, sia nel legislativo del Comune
BIOGGIO
10 ore
«Rinunciare all'aeroporto? Un errore enorme»
I sindaci del Malcantone hanno votato il sostegno formale allo scalo luganese
LUGANO
11 ore
Un open day per la Scuola Montessori di Bedano
Si terrà questa domenica 26 gennaio e comprende una visita guidata, una presentazione e un brunch offerto
CANTONE
11.08.2019 - 17:170

Swiss vuole abbandonare Agno? «Allora al volo ci pensiamo noi»

Lo scalo luganese potrebbe operare in proprio il collegamento con Kloten, così come previsto anche per il volo su Ginevra

AGNO - Quale futuro per il collegamento aereo Lugano-Zurigo? Con l’apertura del tunnel di base del Ceneri, Swiss - che attualmente ha affidato il volo ad Adria Airways - potrebbe trasferire i passeggeri sul treno. Ma lo scalo luganese non ci sta: se la compagnia aerea dovesse davvero ritirarsi da Agno, Lugano Airport potrebbe operare il collegamento in proprio. Lo conferma il direttore Maurizio Merlo dalle colonne dell’odierna edizione della SonntagsZeitung.

Si parla infatti di una collaborazione con la Zimex di Glattbrugg. «Riteniamo che Swiss parteciperebbe al progetto» sottolinea Merlo, ricordando che il 95% dei passeggeri con un biglietto da Lugano a Zurigo prosegue poi il viaggio verso una delle oltre cento destinazioni della rete Swiss.

Un’operazione analoga, quindi, a quella che Lugano Airport intende avviare per la riattivazione del collegamento con Ginevra, interrotto dal novembre del 2017 a causa del fallimento di Darwin Airline. Per il volo tra Agno e la piazza finanziaria romanda, la discussione con Zimex è già stata intavolata. E il collegamento dovrebbe tornare a partire dal marzo del 2020.

Nel frattempo i vertici di Lugano Airport prevedono di incontrare entro la fine di agosto il CEO di Swiss Thomas Klühr.

Quest'anno 2'957 passeggeri a terra per un volo cancellato
Nei primi sette mesi del 2019, 2’957 passeggeri Swiss in partenza da Agno sono rimasti a terra a causa dei voli cancellati. È quanto si evince dalle statistiche dell’aeroporto, pubblicate oggi dalla SonntagsZeitung. Per loro si è quindi resa necessaria la riprenotazione su un altro collegamento aereo, anche in partenza dagli scali milanesi con altre compagnie. O quando possibile, Swiss ha fornito un trasporto per la stazione di Lugano oltre a un biglietto ferroviario per Kloten. Lo scorso anno i passeggeri colpiti erano 7’427. I voli Swiss cancellati erano l’8,75%.

Commenti
 
limortaccituoi 5 mesi fa su tio
L'aereoporto di Agno è morto da un bel pezzo. Solo alcuni leghisti luganesi con chissà quali interessi non vogliono ammetterlo...
Giampi Petrillo 5 mesi fa su fb
Che vergogna quasi il 10% Di passeggeri rimasti a piedi ... chiudete l’aeroporto dei playmobil... treno tutta la vita è che le FFS abbiadino i prezzi ....sveglia gente sveglia
Bayron 5 mesi fa su tio
Chiudetelo questa specie di aeroporto. Oggi serve solo alla casta ma a mantenerlo in vita sono i soldi dei contribuenti. Vergogna!
Luigi Gitto 5 mesi fa su fb
Da quando Lugano sta scemando come piazza finanziaria l'aeroporto non serve più....
Nicklugano 5 mesi fa su tio
LASA ed accoliti esistono ancora unicamente perché pagati con soldi pubblici, ossia i nostri. Nessuno è contrario affinché continui l'attività dell'aeroporto: il buon Merlo & Co. deve semplicemente impegnarsi un po' di più, cercando i finanziamenti nel privato, sempre che qualche privato sia abbastanza ingenuo da mettere a disposizione qualche franco. Con i soldi pubblici è decisamente più semplice. Dai Merlo, alza i ciapett e va a cerca i soldi dal privaat, vedrai che se ti va bene, in due mesi ti cerchi un altro lavoro !!!
vulpus 5 mesi fa su tio
Bisogna togliersi dalla testa che Agno sia unicamente un collegamento con Zurigo o con Ginevra. Questi collegamenti di linea sono sicuramente apprezzabili, ma Agno ha anche una attività di volo privati e charter . Da una parte si spinge , per esempio su una città di Lugano , con peculiarità specifiche per grandi conferenze ed eventi di richiamo mondiale. Ma pensiamo veramente che se questa sia una chance per la città , che chiudendo lo scalo ci sia un futuro? Provate a chiederlo al dott. Cavalli che organizza gli simposi in città come farebbe ad invitare gli ospiti , che dovrebbero atterrare a Zurigo e poi prendere il treno ?.
ugobos 5 mesi fa su tio
se ci sara il biglietto del treno compreso nel prezzo del volo non sarebbe male. Importante é non finire a Malpensa!!!!
user1010 5 mesi fa su tio
@ugobos Esiste già una cosa simile a Basilea se nn vado errato. Il biglietto aereo vale anche per il treno. Inoltre i bagagli possono partire il giorno prima in treno. Quindi nn e vero che viaggiare in treno è scomodo
Nicklugano 5 mesi fa su tio
@ugobos Faccio fatica a capire il "basta non finire a Malpensa". Io utilizzo Malpensa regolarmente da oltre 25 anni, tre o quattro volte all'anno. Non ho mai perso un aereo e non ho mai perso una coincidenza dopo eventuali scali. Mi risulta che il resoconto di Lugano sia molto peggiore.
ugobos 5 mesi fa su tio
@user1010 L'ultima volta che sono andato in treno hanno rotto per le valige. il biglietario arrogante anche. Fin adesso il servizio Swiss lo trovo migliore. vedremo
ugobos 5 mesi fa su tio
@ugobos Odio la strada da lugano a Malpensa. Preferisco spendere i soldi in Svizzera
user1010 5 mesi fa su tio
@ugobos Quello può succede, poi chiaro che gli arroganti li trovi ovunque. Malpensa è comodissimo, totalmente d'accordo con te. Tipo esempio di giornate ventose come oggi.. I passeggeri che arriveranno a Zurigo da Lugano si ritroveranno senza bagaglio in quanto rimarranno a terra. Lo so perché so come funziona con il Saab. Cosa che nn succede con malpensa o con il treno. Il giocattino di Borradori e Merlo dev'essere finanziato con i soldi dei privati..
Nicklugano 5 mesi fa su tio
@ugobos Che tu parta da Lugano o da Malpensa, se voli SWISS spendi comunque i soldi in Germania...
Zico 5 mesi fa su tio
@ugobos ma da Zurigo poi voli ancora in Svizzera? Swiss è Germanica, non capisco come puoi spendere soldi in CH.
ugobos 5 mesi fa su tio
@Nicklugano conosco diversi piloti e hostess Svizzeri.
ugobos 5 mesi fa su tio
Effettivamente il problema é la direzione e la politica. se fosse in mano a privati magari potrebbe funzionare
GIGETTO 5 mesi fa su tio
Ma quando la capirete che è da chiudere? ??
burningsimon 5 mesi fa su tio
Ogni compagnia aerea che negli ultimi anni ci ha provato è miseramente fallita, un motivo ci sarà pure!! La concorrenza con Malpensa è più che evidente (e a Malpensa tra l’altro non cancellano quasi il 10%dei voli!!!). Per l’aviazione generale Magadino basta e avanza, quindi chiudete una volta per tutte quel cesso mangiasoldi di Lugano Airport!! E sottolineo che tutto questo lo pensò malgrado sia un appassionato di aviazione!!
user1010 5 mesi fa su tio
Ahahaha... Se lo dice Merlone allora è una garanzia. Prima ha fatto fallire Darwin, poi stava per riattivare GVA con Skywork senza rendersi conto che era già fallita ancor prima di iniziare le trattative facendo una figura di merda colossale assieme a Borradori & Brothers.. Insomma, se non altro LASA è gestita proprio da personale competente..... ?? Tranquillo Merlo, Swiss rimarrà a Lugano così come riprenderà la tratta di Ginevra. Che per la cronaca, sono quasi 2 anni che Lugano Airport dice che Ginevra tornerà entro fine anno..
Alessandro Buchmann 5 mesi fa su fb
L’errore più frequente è considerare l’aeroporto dalla situazione attuale invece che nel contesto di uno sviluppo futuro. L’aviazione come tutti i settori cambia e si evolve, per questo motivo le scelte non devono basarsi sulla situazione attuale ma sugli scenari futuri. L’aereo non è un sostituto della ferrovia o della strada ma è un mezzo complementare. Lugano ha la fortuna di essere una delle città svizzere ad avere un proprio aeroporto e questo proprio in un Cantone morfologicamente isolato dal resto della Svizzera. Eliminare un’infrastruttura di questo tipo significa isolare ulteriormente il Ticino dal resto del paese come dal resto del mondo, ma soprattutto isolarlo da future opportunità. Attualmente vi sono molteplici start-up che stanno progettando velivoli elettrici o che sviluppano biocarburanti da utilizzare nell’aviazione commerciale. Chi dice che bisogna escludere a priori queste possibilità? Chi dice che questo non possa essere il futuro sostenibile dell’aviazione in Ticino? Se si fosse fatto lo stesso ragionamento in passato quando le ferrovie perdevano passeggeri e merci in favore della strada, allora oggi ci ritroveremmo senza una ferrovia. La politica deve avere il coraggio di creare un futuro per l’aviazione in Ticino come lo ha fatto con altri settori.
Lucrezia Novelli 5 mesi fa su fb
e uno degli altri settori secondo lei sarebbe la ferrovia? no perché in questo caso siamo messi male
ratpics 5 mesi fa su tio
Da ‘Agno’ a ‘Magno’ è un attimo...
Romy Ribi 5 mesi fa su fb
Andate in treno a Zurigo
francox 5 mesi fa su tio
Basta che ci pensate voi, non noi.
zecca 5 mesi fa su tio
Liberi di fare quello che vogliono, purché lo facciano con i loro soldi e non con i soldi pubblici !
negang 5 mesi fa su tio
@zecca Ecco riassunto perfettamente il concetto. Se la cosa sta in piedi da sola allora ok altrimenti .. Malpensa e' qua dietro l'angolo anche se con qualche problemino. Invece che viaggiare con Swiss viaggerai con altri vettori e magari prima o poi Swiss ci ripensera' .
Roberto Fri 5 mesi fa su fb
Meglio , cosi attero , con l augusta 😂😂😂😂
giuvanin 5 mesi fa su tio
Loro ci pensano ...noi paghiamo. Per favore, chiudete il teatrino!
Mario Sungsung 5 mesi fa su fb
O mamma...
miba 5 mesi fa su tio
Mai cognome di un direttore fu più azzeccato di questo (Merlo). Mi sembra evidente che sia Swiss che qualsiasi altra compagnia aerea prima di imbarcarsi con la firma di accordi/contratti voglia garantita una certa redditività (o perlomeno almeno evitare le cifre rosse prima ancora di iniziare). Ora il Merlo cinguetta "al volo ci pensiamo noi"... Forse invece di volere il giocattolino dovrebbero analizzare la situazione a 360 gradi per poi rendersi conto che i "viaggi d'affari" non possono sostenere da soli il "Lugano Airport" (come piace tanto che lo si chiami...). A proposito: quando il direttore ha presentato mai un business plan per essere almeno un po' più credibile? Se le cose come già prevedibile andranno (molto) male chi passa poi alla cassa????
Valerio Castellani 5 mesi fa su fb
Prima che vi siete messi d’accordo cominceranno ad atterrare in verticale così vi resterà la pista per allenarvi sullo scatto della paralitica 😂😂😂😂😂😂😂😂😂🌿
Tivo Paglia 5 mesi fa su fb
Conviene togliere gli aerei e creare un grande parco veicoli con navette per/da Malpensa :D gli rende certamente di più
Valerio Castellani 5 mesi fa su fb
Tivo Paglia senz’altro ma i testa fina a finii la sabbia 😂😂😂😂👀👀
Tivo Paglia 5 mesi fa su fb
Valerio Castellani: o andranno a prendere qualche compagnia non convenzionale con il nome strano "Kistruzbmantiungast Air" tenuti assieme con in nastro adesivo per risparmiare sui costi di manutenzione
Valerio Castellani 5 mesi fa su fb
Tivo Paglia Tant par naa a Berna con dent i pezz le mei chi Nagaa a pee 😂😂😂👀
Tivo Paglia 5 mesi fa su fb
Valerio Castellani: quando arrivano personaggi illustri devono farli atterrare a Lugan Airport, altrimenti risulta grossolano scarrozzarli con il treno assieme alla plebe :D
Valerio Castellani 5 mesi fa su fb
Tivo Paglia già i butta gio col paracadute i fa prima 😂😂😂
Tivo Paglia 5 mesi fa su fb
....se il treno é pieno li fanno stare in piedi vicino al cesso? O domandano a qualche plebeo di cedere il posto al "vip"? 😂😂😂😂😂
Valerio Castellani 5 mesi fa su fb
Tivo Paglia VIP e in Italia chi ie PIP 👀😂😂😂😂
Tivo Paglia 5 mesi fa su fb
faranno atterrare a Malpensa per poi inventarsi qualche storia sul federalismo ampliato a sud.. mentre attraversano il valico, sperando che il doganiere non li fermi, se gli va di c..o e l'ospite illustre non se ne accorge, possono tirare un sospiro di sollievo 🤣
Romy Ribi 5 mesi fa su fb
Tivo Paglia C'è sempre la first class
Tivo Paglia 5 mesi fa su fb
Romy Ribi: si ma per andare gabinetto o al vagone ristorante devono mescolarsi con i figli di un Dio minore🤣
Benedetto Craco 5 mesi fa su fb
Non serve a nulla , mangia soldi e porta inquinamento
mombelli 5 mesi fa su tio
Finanziato da ... ... ?
tirannosaurosex 5 mesi fa su tio
Chiudete questo aeroporto prima che il popolo debba rimetterci maggiormente! E create dei collegamenti impeccabili su Malpensa e per quelli più quadrati su Zurigo....
Manuele Romeo Somazzi 5 mesi fa su fb
No ci pensa Cassis !🤡
Tivo Paglia 5 mesi fa su fb
no, lui non é per "Switzerland first" :D
Manuele Romeo Somazzi 5 mesi fa su fb
Tivo Paglia per uso personale che da quando si è incontrato con Pompeo si è montato la testa 🤡
Tivo Paglia 5 mesi fa su fb
Manuele Romeo Somazzi: Poteva ospitarlo a cena invece di intasare un Cantone e chiudere un castello (con tanto di turisti incazzati che quel giorno sono andati apposta per i castelli e non sono potuti entrare 😂😂😂😂😂)
Manuele Romeo Somazzi 5 mesi fa su fb
Tivo Paglia per me Cassis è una maledizione per la Svizzera
Giampi Petrillo 5 mesi fa su fb
Manuele Romeo Somazzi che prenda treno pure lui ... oppure un cammello
Valerio Maffioli 5 mesi fa su fb
Tranquilli Ci pensa quello che ride sempre
Tivo Paglia 5 mesi fa su fb
Quando finiranno la galleria ferroviaria del Ceneri, e una volta che Swiss abbandona, possono tanto chiudere baracca e burattini, a meno che fanno la compagnia "Lugan Puff Air" mantenuta a suon di sussidi :D
Roberto Giannazzo 5 mesi fa su fb
Tranquilli ci penso io 😁
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-22 20:33:49 | 91.208.130.87