tio/20minuti
ULTIME NOTIZIE Ticino
ACQUAROSSA
4 min
Veicolo agricolo distrutto dalle fiamme
CANTONE
30 min
Centro collaudi e OSC nella morsa della canicola: «Il Governo agisca»
LUGANO
39 min
33 donne e un uomo. Sono i nuovi assistenti di farmacia
LOCARNO
45 min
Pardo 2019: il futuro del cinema salvato dai ragazzi
CANTONE
57 min
Troppo ozono nell'aria, scattano gli 80 km/h sull'A2
COLDRERIO
1 ora
Nuovo vicedirettore per il Centro di Mezzana
MENDRISIO
1 ora
Un giovedì da 18'000 franchi (in beneficenza)
CANTONE
2 ore
Una pagina web sullo sviluppo degli insediamenti
ASTANO
2 ore
«Serve un progetto solido con l'aiuto del Cantone»
CENTOVALLI
2 ore
Il paesino dei turisti in burn-out
LUGANO
4 ore
Estate di lavori e traffico deviato
CANTONE
4 ore
Ecco la rosa UDC per le federali
CANTONE
5 ore
Il Ticino infastidito dai moscerini
CANTONE
5 ore
«Il problema? Progettano male!». Stan, Ata e Cittadini ribattono a Zali
LOSONE
5 ore
L'incontro tra due compagnie di danza: mondi che s'incrociano
LUGANO
26.05.2019 - 15:390
Aggiornamento : 16:07

Con il cantiere è caccia al parcheggio

I lavori in via alla Fontana a Ruvigliana starebbero causando disagi ad alcuni cittadini. La polizia rassicura: «Viene applicata la dovuta tolleranza»

LUGANO - I lavori sono partiti nella prima metà di maggio. Ed è da allora che per alcuni residenti nel nucleo di Ruvigliana il parcheggio è diventato un grattacapo. Si tratta del cantiere che interessa il tratto iniziale di via alla Fontana, strada a fondo cieco che nei giorni lavorativi viene ora chiusa al traffico dalle 8 alle 17. La conseguenza? Grazie a un’autorizzazione temporanea della polizia cittadina, l’auto di chi abita oltre il cantiere resta nei parcheggi pubblici del quartiere luganese.

Tale situazione starebbe però causando disagi a chi invece è in possesso di un’agevolazione da settanta franchi al mese e che quindi fa capo al parcheggio pubblico per tutto l’anno. Ora non sarebbe infatti raro che gli abbonati si debbano confrontare con un autosilo sovraffollato e di conseguenza andare a caccia di un parcheggio.

L’autorizzazione temporanea per i residenti è però valida, lo sottolineano i servizi cittadini, soltanto per il piano superiore dell’autosilo e nei parcheggi bianchi o blu presenti in zona. E quindi non per il piano coperto inferiore del posteggio pubblico, che è destinato agli abbonati.

In ogni caso, «la polizia è cosciente dei disagi e applica la dovuta tolleranza» ci dicono dalla Comunale. «L’agente di quartiere è stato sensibilizzato e a sua volta si adopera per sorvegliare che tutto proceda per il meglio e per far sì che l’utenza non subisca disagi ulteriori a quelli previsti». Nel frattempo sarebbero state emesse quattro-cinque multe, di cui un paio sono già state annullate.

Come ci fanno sapere dai servizi cittadini, nella seconda fase del cantiere - prevista dall’11 giugno al 31 luglio prossimi - la situazione è comunque destinata a cambiare: nel periodo in questione i lavori si sposteranno all’imbocco di via alla Fontana e «il transito per i residenti sarà garantito, seppur con qualche disagio, da via delle Primule, tramite semaforo o agente di sicurezza».

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-06-27 11:17:40 | 91.208.130.86