Tipress
MANNO
08.02.2018 - 07:590
Aggiornamento 10:55

Il futuro tram-treno al centro delle critiche

Numerose voci si ergono contro il progetto, in particolare sulla tratta tra Manno e Bioggio. E alcune aziende si dicono pronte alla battaglia legale

MANNO - Cresce il fronte dei critici nei confronti del tracciato scelto dal Cantone per il passaggio del futuro tram-treno, in particolare nella zona tra Manno e Bioggio.

Numerose aziende, riferisce il Corriere del Ticino, hanno presentato opposizioni al progetto, che minaccia di cancellare gli accessi stradali alle sedi, provocando (potenzialmente) nei casi più gravi - come quello della Spaeter di Bioggio - la chiusura con conseguente cancellazione di un centinaio di posti di lavoro.

Alcune delle aziende coinvolte, come nel caso di Prodega, hanno spiegato di non essere contrarie al progetto del tram-treno, ritenendo però più «naturale e logica» l'idea di farlo passare sui binari già esistenti piuttosto che sulla strada cantonale, e di essere pronte alla battaglia legale per difendere la propria attività.

8 mesi fa «Il terminal del tram-treno all’ex BSI»
Tags
tram-treno
futuro tram-treno
manno
bioggio
aziende
progetto
Copyright © 1997-2018 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2018-10-16 19:06:50 | 91.208.130.86