Tipress
CAMPIONE D’ITALIA (I)
15.01.2018 - 09:150

Terremoto al Casinò, la Procura chiede il fallimento

Notificata agli amministratori un’istanza per insolvenza. Il sindaco ha convocato cittadini e sindacati

CAMPIONE D’ITALIA - Un “terremoto” scuote l’enclave di Campione d’Italia. Nel fine settimana - riferisce la Provincia di Como - la Procura di Como ha notificato agli amministratori del Casinò un’istanza per insolvenza, sollecitando il fallimento della casa da gioco.

Un vero choc, sottolinea il quotidiano, che nella giornata di domenica ha spinto il sindaco Roberto Salmoiraghi a convocare tutti i residenti dell’enclave comasca sulle rive del Ceresio nel “salone delle feste” del Casinò alle 12.30 di oggi per «comunicazioni urgenti».

In mattinata, prima dell’incontro con la popolazione, Salmoiraghi incontrerà inoltre i sindacati.

Un buco da 33 milioni - Nell’ultimo anno, il Casinò - riferisce il Giorno nella sua edizione odierna - ha accumulato nei confronti del Comune, socio unico della società di gestione, un debito di circa 33 milioni di franchi. L’obiettivo dell’inchiesta sarà quello di ricostruire la gestione dei bilancio sull’arco di un periodo non ancora precisato, risalendo alle origini del buco.

Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-01-26 10:56:03 | 91.208.130.86