TiPress
LUGANO
27.01.2017 - 17:030

«P&R e trasporto pubblico, quo vadis?»

Giovanni Albertini interroga il Municipio in merito alla nuova regolamentazione delle aree di parcheggio cittadine

LUGANO - La nuova politica di gestione delle aree di P&R di Lugano, finora gratuite, assesta un nuovo colpo ai cittadini residenti, che si ritrovano «nuovamente in difficoltà causa di una riorganizzazione che li penalizza» su più fronti: finanziariamente, per il mancato adeguamento del trasporto pubblico e per l’ulteriore sottrazione di zone di parcheggio.

Osservazioni che Giovanni Albertini esprime in un’interrogazione rivolta al Municipio di Lugano, chiedendo lumi in merito all'intenzione di estendere, senza limitazioni, ai propri cittadini in possesso di un abbonamento Arcobaleno, la possibilità di stipulare un abbonamento P&R.

Nel merito della questione trasporti pubblici, il Consigliere comunale PPD si sofferma inoltre sulle attuali esigenze dei cittadini luganesi, chiedendo al Municipio se il nuovo regolamento è stato preceduto da un adeguamento dell’offerta di trasporto pubblico e quali «correttivi» esso intende attuare riguardo alle recenti modifiche operate sulle linee TPL, considerate «un disservizio» da alcuni cittadini.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
wlemontagne 3 anni fa su tio
COSì SI CHE SI INCENTIVA IL TURISMO !!! Per fortuna che sono ITALIANO e qui posso ancora posteggiare dove voglio !!!!!!!!!!!!
F/A-18 3 anni fa su tio
@wlemontagne Da buon Italiano scommetto che anche qui hai sempre posteggiato dove volevi, tipo sui marciapiedi, in doppiafila, nei prati, sui posteggi andicappati, nei piazzali privati od anche in mezzo alla strada........da voi si fa cosi vero ?
wlemontagne 3 anni fa su tio
@F/A-18 voi fate così in italia perchè la prendete per un parco giochi..... vero?
aquila bianca 3 anni fa su tio
@wlemontagne Magaaaaari fosse un parco giochi.... ;o) Se continua di questo passo.... diventerà una discarica a cielo aperto, vista l'incuria da parte del Governo. È il Governo che ha più parlamentari al mondo... ;xD Si scannano su tutto e non riescono a concludere un bel niente.... sempre gli stessi burattini che si passano i ruoli e la palla.... ;-(( Da italiano, dovresti essertene accorto, non sono le povere persone che possono decidere l'agonia in cui si trova questa Bella Nazione. Ci sono tantissime persone che si spaccano la schiena per cercare di tenere a galla il Belpaese, purtroppo ce ne sono troppe (onorevoli......) che del Belpaese se ne fregano, non facendo manutenzione e aspettando nuovi disastri per dar aria ai denti, illudendo i concittadini con grandissime falsità ;-(( Gli italiani, dal Governo, ricevono solo PAROLE e promesse che sistematicamente non vengono mantenute. In cambio, i "disonorevoli".. intascano tanti bei soldini pro-sacocia ;-(( Anche da noi, non facciamo salti di gioia per certi politici che ci ritroviamo, ma se facciamo un paragone; siamo stra fortunati ;-) A volte ci lamentiamo perché sulle strade ci sono troppi cantieri, con il senno di poi, capiamo che se non vien fatta nessuna manutenzione o miglioria, ci troveremmo nella stessa situazione. WlaSvizzera...!!
F/A-18 3 anni fa su tio
@wlemontagne dai, non prendertela......, il problema é che qui da noi tra un po ci tassano l'aria che respiriamo in funzione del volume dei polmoni, in quel caso pero' la vorro' pura alrtimenti faro' causa al Cantone.
Biagio 3 anni fa su tio
Una cosa è certa, neanche pagando un residente in zona 10 potrà parcheggiare, sempre se non si voglia pagare 50 ct per ogni ora, circa 150 franchi al mese di monetine. Complimenti a chi ha ideato il piano. Togliere ad un residente a Lugano in zona 10 per dare ad uno fuori zona 10. A noi i disagi, a loro le agevolazioni. Seconda possibilità, accettare il posto auto nel proprio stabile pagando i prezzi di mercato.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-06-04 20:23:35 | 91.208.130.87