Immobili
Veicoli
ULTIME NOTIZIE Ticino
CANTONE
1 ora
«Io prete che ho detto di no a quella donna»
Don Pierangelo Regazzi, ex arciprete di Bellinzona, vuota il sacco: «Il celibato obbligatorio non ha più senso».
CANTONE
1 ora
Figlio in ospedale? C'è chi ti porta da mangiare gratis
Questo lo scopo dell'associazione che, ora, cerca volontari nel Bellinzonese: «Abbiamo delle famiglie da aiutare»
CANTONE
7 ore
Il «bellissimo gioco» che ti fa perdere 1300 franchi
Il meccanismo è quello del noto "schema Ponzi": piramidale e senza reale possibilità di vincere
CANTONE/CONFINE
9 ore
Senza peli sulla lingua: «Il Green Pass avrà un impatto»
La testimonianza di uno storico parrucchiere e il parere del sindaco Mastromarino
LUGANO
10 ore
Pugni al Parco Ciani, in due in ospedale
La colluttazione è avvenuta attorno alle 18.30. Sconosciute per il momento le cause e la dinamica dei fatti
BELLINZONA
12 ore
Cade dalla scala a chiocciola, operaio in fin di vita
Il 40enne italiano stava lavorando presso una casa in ristrutturazione in via Tamporì a Bellinzona.
CANTONE
14 ore
Il Ticino torna in curva
Abolito il divieto di accedere agli spalti durante le partite di hockey e calcio. I tifosi festeggiano
FOTO
CANTONE
14 ore
Provvedimenti coercitivi, ecco la nuova Giudice supplente (a tempo)
L'avvocatessa Krizia Kono-Genini è stata nominata oggi dal Consiglio di Stato. Resterà in carica fino al 31 marzo
CANTONE
15 ore
L’Ambasciatrice della Polonia fa visita al Ticino
Il Presidente del Consiglio di Stato Manuele Bertoli ha ricevuto oggi a Palazzo delle Orsoline Iwona Kozlowska
LUGANO
16 ore
Nasce il Caffè Amélie, spazio di convivialità per adulti
Ogni venerdì verranno proposte diverse attività dalle 14 alle 16.30
FOTO E VIDEO
LUGANO
16 ore
Abbattere le frontiere con il cibo
Il progetto "Umamy" prevede la condivisione delle differenti culture attraverso la consegna di cibo etnico.
LOCARNO
16 ore
Completato l’Ufficio presidenziale del PLR cittadino
Tre i neoeletti: Orlando Bianchetti, Franca Antognini e Daniel Mitric
CANTONE
16 ore
«Il Conservatorio è una scuola, non attività da tempo libero»
Una mozione chiede che gli over 16 possano accedere alle lezioni senza Certificato 2G
LUGANO
17 ore
Nuova sede per il SAS
Dal primo febbraio il Servizio accompagnamento sociale di Lugano verrà trasferito a Molino Nuovo.
PARADISO
12.08.2016 - 07:110
Aggiornamento : 07:43

Cancellata la croce del San Salvatore. «Un errore, in casa nostra comandiamo noi»

Sui manifesti promozionali della Funicolare è sparito il simbolo religioso. Oscuro il motivo

PARADISO - Che la colpa sia di Photoshop è evidente. La domanda però è un'altra: perché? In una delle foto promozionali della Funicolare San Salvatore è infatti stata cancellata la croce presente sul tetto della chiesa in vetta, che appartiene alla Confraternita della buona morte.

L'immagine - riferisce il CdT - è stata usata per diversi manifesti promozionali appesi in questi giorni in città, ma circola almeno da un anno.

Quali sono le ragioni di questa scelta? Il simbolo religioso è stato tolto per non offendere i non cristiani?

Il direttore della Funicolare, Felice Pellegrini assicura di no. «In casa nostra comandiamo noi. Se un monumento ha la croce, va mantenuta. E noi della Funicolare teniamo molto alla chiesa».

«È stato un errore - prosegue -. Mi scuso e mi prendo la responsabilità. Anche se non sono il diretto esecutore, ho dato il via libera alla stampa senza accorgermi di quel particolare. Sarei stato sciocco e sprovveduto ad avallare consapevolmente una cosa del genere: faccio questo lavoro da più di vent'anni».

Resta l'arcano. Qualcuno è intervenuto di proposito sulla foto originale. «Farò le verifiche necessarie con chi di dovere - sottolinea Pellegrini -. Ma ripeto: è stato un errore. È un problema effimero: i manifesti verranno tolti, la campagna è finita e quella foto non la useremo mai più».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
boro 5 anni fa su tio
i nostri simboli li noi nascondiamo: loro lo impongono, con i burga ecc..... cosa non si fa per il denaro.
boro 5 anni fa su tio
quando si tirano giu`i pantaloni, per il dio denaro.
GIGETTO 5 anni fa su tio
VERGOGNA!
leopoldo 5 anni fa su tio
come possiamo vivere bene se ci vergogniamo di avere un dio
leopoldo 5 anni fa su tio
@leopoldo lo hanno di nuovo venduto per una manciata di turisti
leopoldo 5 anni fa su tio
vergognoso mi vergogno di essere svizzero. chi ha fatto questo perche non va ha farsi circoncidere il pisello cosi si sente uguale a loro
gabola 5 anni fa su tio
andiamo avanti a farcela fare in testa....
Arciere 5 anni fa su tio
Ora ci si mettono anche i grafici, spontaneamente, senza ordini dal boss. Santo cielo, che isteria con queste croci... Fa pensare al terrore del Dracula di turno alla vista di una croce nei film d'orrore. Patetico, ridicolo, da poppanti.
Emu 5 anni fa su tio
E se fosse solo una questione di estetica? Quella croce in mezzo alla foto non è molto estetica. E poi andiamoci piano con i licenziamenti errare è umano e colui che ha "sbagliato" non ha ammazzato nessuno!
volavola 5 anni fa su tio
@Emu Hai ragione in entrambe le tue considerazioni. Anch'io che non ho nulla contro le croci preferisco la foto di destra. La bellezza di quel punto panoramico è la spettacolare vista sul lago e le montagne....
madras 5 anni fa su tio
Le croci non si toccano e andrebbero rimessi anche i crocefissi nelle scuole.
volavola 5 anni fa su tio
In compenso hanno messo una croce svizzera sullo zaino della ragazza. Quante croci volete???? ...non siamo mica a città del vaticano! :)
marcone 5 anni fa su tio
Fa bene il sig. Pellegrini a prendersi la responsabilità, perché quello da lui commesso è un grave errore. Ancora più grave la responsabilità di chi ha ordinato consapevolmente il ritocco, andrebbe licenziato.
helveticum 5 anni fa su tio
Cavolo a saperlo prima si poteva abbattere la chiesa. Accidenti non ci hanno pensato e cosi hanno usato il photoshop. Mi chiedo se ora ci metteranno la mezzaluna? Gli svenditori della nostra cultura e della nostra civiltà devono andarsene dalla Svizzera. E il mago del mouse che ha fatto questa cosa VOLUTA adesso deve pagare di tasca sua il ristampo ESATTO E NATURALE della foto del San Salvatore. Lasciado la parola San al suo posto senza pensare che possa dar fastidio. Lî sopra di beduini non ne vogliamo vedere.
navy 5 anni fa su tio
La scelta di ritoccare una fotografia è sempre molto discutibile. In questo caso, visto che il simbolo religioso prendeva una ampia parte ed "un primo piano" rispetto all'insieme della fattura, potrebbe avere un senso averlo fatto.... Dico bene "potrebbe". Se la fotografia è stata appaltata ad una ditta specializzata con l'idea di promuovere una certa area (immagino il golfo di Lugano o la vista di quest'ultimo dalla vetta), non sarebbe stato preferibile scattarla un tantino più in alto? Si evitava di dovere "photoshoppare" un simbolo che, dalla nostre latitudini non deve, in alcun modo, dovere essere discusso e/o dibattuto. Inoltre la finalità promozionale (sia di vetta che di golfo) sarebbe verosimilmente rispettata. L'azienda che ha provveduto allo scatto ha fatto male il suo lavoro e dovrebbe pagare pegno tanto quanto l'asino e/o gli asini che, una volta analizzato gli scatti hanno optato per questa soluzione di ripiego........ Poca professionalità a più livelli.
vulpus 5 anni fa su tio
Sbagliare è umano, rassicura la professionalità del direttore che ammette la svista, probabilmente atto eseguito da qualche pubblicista che vedeva nella croce un elemento di disturbo"fotograico"
Meiroslnaschebiancarlengua 5 anni fa su tio
Pellegrini, o sei un impiastro o non la racconti giusta.
"Repubblica Elvetica" 5 anni fa su tio
Senza croce la vista e' migliore. E poi la croce non e' sparita dalla foto ma e' stata trasferita grazie a Photoshop sullo zaino dell'escursionista.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-21 07:15:41 | 91.208.130.86