TICINO
25.01.2012 - 13:200
Aggiornamento : 07.11.2014 - 12:34

Richiedenti asilo, Quadranti chiede al Governo cantonale l'intervento

BELLINZONA - Il deputato del Partito Liberale Radicale Matteo Quadranti ha inoltrato oggi un'interrogazione riguardante il tema del centro di registrazione di richiedenti asilo a Chiasso e in particolare il disappunto circa il mancato rispetto da parte dell'Italia dei propri obblighi internazionali in materia di asilo e di accordi di Schengen.  

Quadranti chiede al Consiglio di Stato se non sia il caso di accompagnare la risoluzione del Gran Consiglio all'Assemblea federale - menzionata in ingresso all'interrogazione, nella forma in cui verrà approvata - da una richiesta del Governo ticinese volta a chiedere che il consiglio federale inoltri al Governo italiano il proprio disappunto circa il mancato rispetto da parte dell'Italia dei propri obblighi internazionali in materia di asilo e di accordi di Schengen, e chieda l'adozione di misure adeguate a risolvere i problemi in questo ambito".

Quadranti, infatti, cita alcuni casi di persone, come un senegalese che ha chiesto asilo politico in Svizzera dopo aver vissuto 22 anni in Italia e che si è visto il suo permesso di soggiorno non rinnovato perché senza un impiego fisso".

Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-04-01 20:53:27 | 91.208.130.89