Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Eventi? Può entrare chi è vaccinato...e chi si fa testare
Oltre a chi è vaccinato potrebbe partecipare ai futuri eventi anche chi accetta di fare un test rapido all'ingresso
ZURIGO
8 ore
Legge anti-burqa, ecco perché ha vinto il sì
Oltre all'elettorato dell'UDC, anche la maggioranza del PLR ha approvato l'iniziativa.
SVIZZERA
9 ore
«Non è stato un voto contro i musulmani»
Sconfessato in due temi su tre, il Consiglio federale ha commentato i risultati di questa domenica di voto.
SVIZZERA
10 ore
Le votazioni cantonali in un colpo d'occhio
Non solo federali: i cittadini di sei cantoni si sono recati alle urne anche per esprimersi su temi locali.
SVIZZERA
10 ore
Sì all'iniziativa anti-burqa e all'accordo con l'Indonesia, no all'E-ID
Gli svizzeri hanno approvato entrambi gli oggetti federali "di misura". Nettamente respinta l'identità elettronica
BERNA
11 ore
Burqa: arriva la denuncia di Amnesty
Per l'ong si tratta di discriminazione dei musulmani
SVIZZERA
11 ore
78 giornaliste scrivono alla direzione di Tamedia
Le dipendenti deplorano di essere «ostacolate, rimproverate e pagate meno».
LE REAZIONI
14 ore
Economiesuisse: «Avremmo preferito un sì più chiaro»
L'accordo di libero scambio con l'Indonesia è stato promosso dal popolo, ma di strettissima misura.
LE REAZIONI
14 ore
Il Consiglio centrale islamico: «L'islamofobia ora è ancorata nella Costituzione»
L'approvazione dell'iniziativa sul divieto di dissimulare il volto non va giù ai Verdi Liberali: «Andremo a Strasburgo»
SVIZZERA
10.09.2020 - 13:550
Aggiornamento : 14:50

Iva illegale sul canone, un rimborso di 50 franchi a ogni famiglia

Il relativo disegno di legge è pronto per le votazioni finali. Ma nessuno dovrebbe opporsi.

BERNA - Tutte le famiglie riceveranno 50 franchi quale compensazione per l'Iva prelevata illegalmente sul canone radio-tivù dal 2010 al 2015. Dopo gli Stati in giugno, oggi anche il Consiglio nazionale ha approvato - senza opposizioni - il relativo disegno di legge che è pronto per le votazioni finali.

Il rimborso dell'Iva si basa su due decisioni di principio del Tribunale federale, stando alle quali sul canone di ricezione non può essere prelevata questa tassa e i proventi devono quindi essere restituiti per il periodo 2010-2015.

La decisione di concedere un rimborso forfettario permette di evitare oneri amministrativi sproporzionati che sgrava anche i contribuenti, che non dovranno presentare una domanda individuale. L'accredito verrà effettuato su una fattura dell'organo di riscossione Serafe, ha affermato la consigliera federale Simonetta Sommaruga. I primi pagamenti dovrebbero essere effettuati nel 2021.

Durante le discussioni, una minoranza ha chiesto d'innalzare l'ammontare da restituire alle economie domestiche a 60 franchi. In questo modo può essere rimborsata la totalità degli interessi, ha sostenuto Aline Trede (Verdi/BE).

I 50 franchi sono giusti e corrispondono a quanto la Confederazione ha effettivamente incassato nel periodo in questione, interessi compresi, ha replicato Sommaruga. La differenza si spiega con le riserve previste dal credito. Al voto, il plenum le ha dato ragione con 95 voti contro 80 e 6 astenuti.

Nel suo messaggio, il Governo ha stimato in 3,7 milioni il numero degli aventi diritto. Calcolando un tasso d'interesse del 5% e di una riserva di 3 milioni di franchi, il Consiglio federale prevede di restituire un importo massimo di 185 milioni.

Da notare che rispetto al progetto governativo, il Consiglio degli Stati ha deciso di far beneficiare dell'indennizzo forfettario non solo le economie domestiche, ma anche le imprese.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ciapp 5 mesi fa su tio
ahahah che riit !!!! un'altra leccata di c.....
Tato50 5 mesi fa su tio
Jo Sim, bella domanda-;(((
Tato50 5 mesi fa su tio
Solito compromesso svizzero perché hanno Billag ci ha fatto pagare l'IVA ben prima del 2010. Fotocopia dei rimborsi dei soldi che le Casse Malati hanno rubato al Ticino ( 700 milioni , rimborsati un centinaio) -;(((
Fran 5 mesi fa su tio
Serafe? La tassa da salasso.... Se tutti quanti non pagassero - magari...
Corri 5 mesi fa su tio
Ancora un furto legalizzato. I conti non tornano...! Serviva il triplo!
Giovanii 5 mesi fa su tio
Ah ecco cos'era la fattura di Serafe che ho cestinato.
KilBill65 5 mesi fa su tio
Ma a ben guardare penso che se veramente su tutti i fronti (casse malati, tasse, compagnie telefoniche, ecc.) Ce ne sarebbero molte altre di piu' che dovrebbero ritornarci il maltolto….Perdi piu' loro sono stati i piu' onesti a riconoscerlo.
tip75 5 mesi fa su tio
i soliti forfait...come hanno fatto per le casse malati. prima ti fregano e poi propongono cosa restituire...io non capisco quale sarebbe la difficoltà a restituire esattamente il maltolto
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-03-08 05:08:39 | 91.208.130.87