ULTIME NOTIZIE Svizzera
SVIZZERA
22 min
Il vaccino suscita ottimismo tra gli analisti
Le prospettive riguardanti congiuntura e Borsa sono favorevoli, meno quelle sull'impiego
FRIBORGO
46 min
Nessun seguito per la donna uccisa da un cane
L'istruttoria aperta dopo i fatti avvenuti lo scorso gennaio a Auboranges è stata archiviata.
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus in Svizzera: altri 4'876 casi e 100 decessi
Nelle ultime ventiquattro ore è risultato positivo il 16% dei test Covid-19
SVIZZERA
1 ora
«Chi non vuole donare gli organi deve dirlo»
Berna cambia paradigma introducendo il concetto di "consenso presunto".
VAUD
1 ora
Il monossido di carbonio uccide due persone
Tragico incidente sul lavoro a Goillon: le vittime sono due dipendenti del Servizio della sicurezza civile e militare.
SVIZZERA
2 ore
Nestlé cede importanti attività in Cina
Venduto un marchio noto per prodotti a base di riso e per il latte di arachidi
SVIZZERA
2 ore
La detenzione a vita «funziona»
Sollecitato dopo il quadruplo omicidio di Rupperswil, il Consiglio federale ritiene non servano cambiamenti radicali.
SVIZZERA
2 ore
Maggior protezione contro la mutilazione degli organi genitali
Il Consiglio federale vuole puntare su un approccio che si basa su vari pilastri.
TURGOVIA
2 ore
Uccise e decapitò la nonna, chiesto il proscioglimento
Il 21enne è processo. Per la Procura era malato di mente quando agì, due anni fa.
SVIZZERA
2 ore
Costruzioni, la pandemia riporta il settore al 2015
Già persi 1,2 miliardi di franchi di ricavi dall'inizio dell'anno
SVIZZERA
21.11.2014 - 06:210
Aggiornamento : 30.08.2018 - 09:04

Il potere di una fotografia capace di farci più ricchi

Wikimedia: quelle immagini che valgono più di mille spot

LUGANO - Quanto vale una bella immagine all'indotto economico di un Paese? Più di parole perfino sprecate e descrizioni minuziose di dettagli, di cui il turismo si avvale per attrarre visitatori e denaro. Lo sa bene Wikimedia.ch, attiva in Svizzera dal 2006 per favorire la “diffusione della conoscenza gratuita”: canale obbligato attraverso il quale passano le attenzioni e i desideri di chi, in Svizzera, finisce per portare ricchezza.

I panorami elvetici sono il primo motivo di seduzione per chi, da un estero a volte neanche troppo distante, guarda alla Confederazione come a un luogo ideale per un soggiorno ritemprante. O emozionante, a bordo del treno che, a mezz'aria sulla valle del Landwasser, lungo un percorso di 19 chilometri per 28 volte taglia il fiume sopra ponti e viadotti. Questa la fotografia vincitrice del concorso indetto lo scorso anno da Wikimedia, fondazione nata nel giungo del 2003 a San Francisco per incoraggiare la diffusione di contenuti liberi riconoscibili dal prefisso wiki, il più celebre dei quali Wikipedia. Il viadotto di Wiesen, nel canton dei Grigioni, si è guadagnato il primo posto fra oltre 370mila scatti provenienti da cinquanta Paesi, lo scorso 10 dicembre: un successo che ha convinto Wikimedia a implementare “la rappresentazione del patrimonio svizzero sull’enciclopedia Wikipedia: i monumenti storici non saranno abbandonati come area tematica, ma lasceranno il primo piano ai paesaggi delle Alpi e del Giura, alle tradizioni viventi e alle arti pubbliche. Nella Svizzera italiana si andrà a costituire un gruppo di lavoro per tutti questi progetti”.

Facile intuire come l'opportunità, quest'anno arricchita nelle intenzioni e concentrata specificatamente sulle aree montuose, vada oltre lo sfoggio di un'abilità tecnica nell'individuare e immortalare scorci meritevoli, parecchi dei quali situati in Ticino fra Bellinzona, Blenio, Leventina, Locarno, Lugano, Mendrisio, Riviera, Vallemaggia (guarda le foto in concorso - link). 

Non sono previste remunerazioni per le immagini, ma Wikimedia.ch, attualmente impegnata in progetti in collaborazione con l'archivio federale svizzero per mettere a disposizione una collezione di fotografie sulla Prima guerra mondiale e con la prigione di Bellevue a Gorgier per l'accesso dei detenuti a Wikipedia senza necessità di connessione internet, negli ultimi anni ha offerto diversi fondi per “il sostegno di progetti volti a diffondere la conoscenza libera - spiega Ilario Valdelli, community manager per la Svizzera italiana con sede a Lugano – Un comitato valuta progetti legati al miglioramento dei contenuti liberi e decide se finanziarli.

In Svizzera i budget sono più limitati: si va da micro-grant, fino a 500 franchi, accordati ad esempio per allestire un'aula dove fare lezione su Wikipedia, a investimenti più corposi, da richiedere a Wikimedia svizzera oppure a Wikimedia foundation”. Fra le possibilità c'è il Peg (grant program), che valuta programmi più complessi, o lo Ieg (indipendent evaluation group), che finanzia invece progetti individuali. “Quest'anno è stato presentato un progetto dedicato al cibo, in partnership con l'Expo. Si tratta di migliorare le voci dedicate all'argomento su Wikipedia. In Svizzera la richiesta è tanta. Si lavora, ad esempio, su una libreria virtuale di letteratura italiana o su una raccolta di testi in  latino-romancio”. Nel 2013-14, Wikimedia.ch ha ricevuto un fondo di 362mila franchi (400mila dollari) per finanziare i suoi progetti. Per il 2014-15, la somma proposta è salita a 545mila dollari, grazie a un “processo di professionalizzazione” avviato nel 2013 per far crescere i contenuti nelle lingue nazionali.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 12:52:42 | 91.208.130.85