BERNA
27.10.2016 - 09:570
Aggiornamento : 12:23

Scontri nel pre-partita, 8 tifosi e un agente feriti

Azione mirata degli ultrà del Grasshopper che hanno aggredito i tifosi dello Young Boys

BERNA - Otto tifosi e un poliziotto sono rimasti feriti ieri sera in tafferugli scoppiati a Berna in occasione della partita di coppa svizzera di calcio tra la squadra locale dello Young Boys (YB) e il Grasshoppers (GC) di Zurigo. Per due dei fan è stato necessario un ricovero all'ospedale, scrive la polizia cantonale bernese in una nota diramata stamane.

Prima della partita tifosi del GC hanno aggredito "in modo mirato" supporter dello YB, scrive la polizia, che considerato il "comportamento coordinato" degli hooligan ritiene essersi trattato di un'"azione concordata in precedenza". Sette tifosi della squadra locale e uno del Grasshoppers sono rimasti feriti nei tafferugli, precisa il comunicato.

Per separare le fazioni opposte gli agenti hanno fatto uso anche di proiettili di gomma. Una persona è stata morsa da un loro cane ma è scappata senza poter essere controllata. L'agente che teneva l'animale è stato a sua volta ferito leggermente.

Nei pressi dello stadio sono state controllate diverse persone. Dopo la partita, finita sul 5:0 per lo YB, l'uscita dei tifosi dallo stadio è stata accompagnata dalle forze dell'ordine e non ci sono più stati contrattempi.

ats

Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 10:40:06 | 91.208.130.85