printscreen Sole24Ore
EUROPA
30.09.2014 - 19:010
Aggiornamento : 25.11.2014 - 02:58

Dove costa meno? Il caffè in Svizzera "come oro"

Lo spiega una ricerca di Eurostat sfogliando i prezzi di 193 prodotti presi in esame. Le differenze possono in taluni casi essere sostanziali

LUGANO - Dove costa meno? Lo spiega una ricerca di Eurostat sfogliando i prezzi (in euro) di 193 prodotti presi in esame. Le differenze possono in taluni casi essere sostanziali e sono spesso legate all’Iva e alle tasse locali.

 

Per esempio,nella vicina Italia un chilo di zucchero costa solo 0,86 euro al Kg mentre in Irlanda schizza a 1,35 €/kg (in Svizzera 0.97 €/kg). Le sigarette sono il prodotto che meglio descrive le differenze da paese a paese: in Bulgaria si registra il prezzo medio più basso (2.45 euro per pacchetto). Anzi, in realtà esistono ben 8 Paesi che hanno un prezzo inferiore ai tre euro a pacchetto. In Irlanda e Gran Bretagna servono invece ben nove euro per fumare. Ma non è economico farlo nemmeno in Svizzera che si piazza al quartultimo gradino della classifica con un prezzo medio di 5.95 euro a pacchetto.

 

I prezzi del cinema invece sono calcolati al sabato sera. Il grande schermo è carissimo in Finlandia mentre il prezzo medio è di otto euro.

 

Infine, il caffè. Oltre all’Italia solo in sei Paesi europei si spende meno di un euro per una tazzina. Mentre in Svizzera, stando alla classifica, vale oro: 3,25 euro a tazza (in media).

Commenti
 
Copyright © 1997-2019 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2019-10-17 14:05:55 | 91.208.130.87