Cerca e trova immobili

CONSIGLIO FEDERALEAvere riserve di elettricità? Va sancito nella legge

28.06.23 - 12:52
Come verrà allestita la riserva? Chi parteciperà? Il Consiglio federale consulta i Cantoni
Deposit
Fonte ats
Avere riserve di elettricità? Va sancito nella legge
Come verrà allestita la riserva? Chi parteciperà? Il Consiglio federale consulta i Cantoni

BERNA - Occorre sancire in una legge l'ordinanza sulla riserva invernale e le relative riserve di energia elettrica, adottata in tempi rapidi per far fronte al rischio di carenze energetiche dovute alla guerra in Ucraina e destinata a scadere nel 2026. Per questo motivo il Consiglio federale ha lanciato oggi una procedura di consultazione, che prevede anche alcuni adeguamenti.

Il governo intende integrarla con normative concernenti una riserva formata da centrali elettriche di riserva, gruppi elettrogeni di emergenza e impianti di cogenerazione, precisa in una nota. A questo proposito ha definito una base legale di durata illimitata per le diverse capacità di riserva.

Fra le varie misure contemplate, il Consiglio federale vuole poter proporre obiettivi per il dimensionamento delle singole parti della riserva. Quest'ultima dovrebbe inoltre essere messa a disposizione tramite gare pubbliche. Per partecipare alla riserva, i gestori degli impianti riceveranno un compenso per la disponibilità. Per non gravare sul bilancio in materia di gas a effetto serra, il governo potrà inoltre adeguare il diritto in materia di CO2. Secondo il Consiglio federale, gli esborsi rientrano tra i costi di esercizio e saranno sostenuti dai consumatori.

Con le modifiche si promuovono anche gli impianti a cogenerazione, in particolare quelli che funzionano a pilotaggio termico inseriti in reti termiche nuove o esistenti, se sostituiscono o completano le caldaie per il carico di punta a energia fossile.

Questi strumenti devono utilizzare il calore, funzionare prevalentemente durante la stagione invernale, essere alimentati con combustibili rinnovabili, partecipare al sistema di scambio di quote di emissioni oppure compensare le emissioni. Viene così prodotta energia elettrica durante l'inverno e migliorato il bilancio del CO2.

Le risorse per i contributi d'investimento sono limitate a 20 milioni di franchi all'anno per dieci anni, puntualizza l'esecutivo. Nel semestre invernale, i nuovi impianti di cogenerazione devono produrre una quantità di energia supplementare di circa 400 GWh.

Il finanziamento avverrà attraverso il Fondo per il supplemento di rete, senza alcun aumento del supplemento rete. La tassa sul CO2 applicata ai combustibili impiegati comprovatamente per la produzione di elettricità con gli impianti di cogenerazione sarà restituita totalmente e non più solo parzialmente.

La nuova legge prevede pure che l'Ufficio federale dell'energia (UFE) sia incaricato di informare l'opinione pubblica sulla situazione attuale e sull'evoluzione temporale dell'approvvigionamento energetico in Svizzera.

Siccome la realizzazione di nuove centrali elettriche di riserva richiede tempo, già nell'anno in corso verrà indetta una gara pubblica per una nuova centrale elettrica di riserva sulla base dell'ordinanza sulla riserva invernale. Ciò necessita una modifica della relativa ordinanza, conclude il Consiglio federale.

Sostieni anche tu la Vallemaggia e la Mesolcina.
Entra nel canale WhatsApp di Ticinonline.
COMMENTI
 

APR-DRONE 1 anno fa su tio
A me pare sia un po’ come il Monopoli solo che al posto di Parco della Vittoria c'é la piazzuola NO VASELIN ? NO PARTY quindi ................care concittadine e care concittadini ..... prego APRIRE IL BORSELLIN .... A presto l'associazione che ci aiuterà.... SE ti senti derubato dentro chiama SOS la fattura non la reggo più numero verde GRA----TUITO. Aspetto la botta che si stanno inventando per far pagare le ricariche elettriche per le automobiline a batteria al fine di mantenere le nostre lastricate d'oro strade.... Già prevedo un sacco di LEASING che Sfumano.... Consiglio di acquistare in futuro mezzi a locomozione ANIMALE e sconnettere casa dalla rete elettrica per le 8 – 10 ore e + che non siete al domicilio. Risparmio medio 250W/ora = 2.5Kw giorno +/- che corrisponde mediamente a 75Kw/mese il che sono 900Kw/anno pro family.

Nmemo 1 anno fa su tio
Lì vedremo all'opera, con le proposte legislative che verranno, i lobbisti dell'energia.

Mattiatr 1 anno fa su tio
Risposta a Nmemo
Bé grazie, pensavo di far scrivere un paio di proposte al mio macellaio ma purtroppo non aveva tempo ;-))
NOTIZIE PIÙ LETTE