20 Minuten
ZURIGO
25.09.2021 - 18:040
Aggiornamento : 20:10

In tremila protestano in modo pacifico a Uster

Ha avuto luogo oggi pomeriggio una manifestazione autorizzata contro le misure anti Covid

Hanno partecipato anche i gruppi "Mass-Voll" e "Freiheits-Trychler", che hanno detto che «gli estremisti non sono tollerati»

ZURIGO - Ha avuto luogo oggi a Uster, nel Canton Zurigo, una nuova manifestazione di coloro che si oppongono alle misure per contenere la pandemia di coronavirus.

Un corteo di circa 3'000 partecipanti ha sfilato in modo pacifico per le vie della città, rivolgendo critiche al Ministro della Sanità Alain Berset e accusando il Governo di privare i cittadini delle proprie libertà.

All'evento hanno partecipato anche i noti gruppi "Freiheits-Trychler" e "Mass-Voll". All'inizio del raduno, un'oratrice ha comunque ribadito che «gli estremisti, che siano di destra o di sinistra, non sono tollerati», sottolineando poi che tutti i partecipanti «non sono oppositori al vaccino, o no-vax, bensì contrari alle restrizioni».

Alla fine del corteo i presenti, tra cui molte famiglie con bambini, si sono radunati al parco Püntwiese, a Uster. Con della musica ed alcune orazioni, hanno fatto risuonare applausi, campanacci e fischietti. 

Presenti anche molti contrari
Tra i residenti di Uster, comunque, non tutti hanno apprezzato il corteo dei contrari alle misure anti Covid.

In diversi punti della città, al passaggio del corteo si sono fatti vivi degli oppositori della manifestazione. Ad esempio, su alcune terrazze e balconi sono apparsi scritte quali «Uster è vaccinata», o «Per colpa di persone come voi, quest'anno non avremo la nostra fiera tradizionale», riporta l'agenzia Keystone-ATS.

Ciononostante, non sono stati segnalati problemi di ordine pubblico e tutto è filato liscio. La manifestazione, lo ricordiamo, era stata in precedenza autorizzata dalla polizia.

20 Minuten
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
lollo68 3 sett fa su tio
Qui siamo ancora pochi a manifestare! Vorrei che i media cominciassero a divulgare tutto quello che i vari paesi stanno nascondendo sugli effetti collaterali dei vaccini!
rexlex 3 sett fa su tio
finalmente qualcosa si muove. voci critiche fuori dal coro.
seo56 3 sett fa su tio
Siete ignoranti e irresponsabili!!
Princi 3 sett fa su tio
condivido ma purtroppo non serve a nulla
Trionfx 3 sett fa su tio
Bravi!!! Avanti così.. Sostegno totale contro ogni forma di costrizione, e diritto alla libertà di scelta..
Mat78 3 sett fa su tio
Manifestare pacificamente è un diritto sacrosanto, ma non approvo chi pensa che le libertà individuali sono il valore più importante in qualsiasi circostanza. In una pandemia deve prevalere l'interesse pubblico e lo stato ha il diritto/dovere di imporre misure a tutela della salute pubblica e del benessere economico del paese. Non per nulla in molti stati di diritto le pandemie sono equiparate ad una guerra, o quasi. Sarebbe ora di ricordarsi che nessuno vive come un eremita in cima ad una montagna, svincolato dalla propria comunità. La misura è colma, si, infatti, di noi vaccinati però! Per uscirne bisogna rassegnarsi e vaccinarsi, anche se non piace quasi a nessuno, ma è il male minore e necessario per il bene comune. Basta individualismo spinto all'eccesso. Se non si vuole un altro lock down bisogna immunizzare la popolazione, il resto sono chiacchiere.
Johnnybravo 3 sett fa su tio
D'altronde il 21 giugno di quest'anno non siamo andati a votare la legge Covid19? A me sembra sia passata no? o sbaglio?? ( ovviamente la mia è una domanda retorica, è psasata si il popolo ha accettato). Scommetto (poco eheh) che molta di questa gente non è nemmeno andata a votare, avevano il diritto di esprimere la loro opinione con il voto, un arma tutt'altro che scontata! La democrazia è questa, votazione e poi, se passa legge se no passa niente...
Johnnybravo 3 sett fa su tio
numero risibile di manifestanti, se i pro misure anti Covid manifestassero, non basterebbero 100 piazze, ma si sa...fa più rumore un albero che cade che un'intera foresta che cresce! Cmq questo movimenti chiedono libertà e democrazia, ma fino a prova contraria la maggior parte della popolazione sta con lo Stato, pertanto se vince la democrazia, dovrebbero accettarle, o la democrazia può essere a la carte? Se mi conviene accetto se non mi conviene no? Se la maggior parte della popolazione svizzera fosse contro le restrizioni, io accetterei la volontà popolare, a malincuore ma in democrazia bisogna accettare anche quello che non ci va, o sbaglio? ;)
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-17 00:40:04 | 91.208.130.85