Immobili
Veicoli
Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
GRIGIONI
28 min
Corsa a sposarsi il 22.2.22
Sette matrimoni già prenotati a Coira per quella data. Già tutto esaurito a Zurigo.
SVIZZERA
49 min
Amori tossici, succede a una persona su due
Violenza fisica, stalkeraggio, offese e degradazioni. La vita di coppia non sempre è rose e fiori.
SVIZZERA
1 ora
«Un allentamento delle misure porterebbe a un'ulteriore ondata»
Gli esperti della Confederazione fanno il punto della situazione. E frenano gli entusiasmi su una fine delle restrizioni
SVIZZERA
3 ore
«Non sottovalutate la slitta, indossate un casco»
Secondo uno studio dell'Upi, si raggiunge velocemente una velocità di 45 chilometri all'ora
BASILEA
3 ore
Arma puntata contro un dipendente Manor
L'uomo si era intrufolato nell’edificio prima dell'apertura del negozio. Un sospettato è già stato arrestato.
SVIZZERA
4 ore
«Il nostro parco giochi è il loro spazio vitale»
La Stazione ornitologica svizzera di Sempach invita a prestare attenzione: «Gli sport invernali disturbano la fauna»
SVIZZERA
4 ore
«Ci siamo comportati come bravi soldatini, adesso basta»
Politici e associazioni economiche fremono: Le attuali restrizioni sono «sproporzionate» e «vanno revocate».
SVIZZERA
4 ore
Parità salariale, la Posta è vicina al suo obiettivo
In una società del gruppo sono tuttavia previste delle misure correttive
ARGOVIA
4 ore
Cadavere nella grotta, il 22enne a processo per assassinio
Il Ministero pubblico argoviese ha richiesto sedici anni e quattro mesi di carcere per il giovane omicida.
SVIZZERA
27.11.2020 - 16:000

Il rumore notturno degli aerei aumenta il rischio di morire d'infarto

La conclusione emerge da uno studio dello Swiss TPH, che ha indagato sui decessi nei pressi dell'aeroporto di Zurigo.

I ricercatori hanno confrontato i dati sulla mortalità e l'inquinamento acustico notturno acuto nelle vicinanze dello scalo zurighese tra il 2000 e il 2015.

BASILEA - Il rumore notturno degli aerei può portare alla morte per infarto, anche dopo un breve periodo di esposizione. È quanto conclude uno studio dell'Istituto tropicale e di salute pubblica (Swiss TPH) di Basilea, che ha indagato sui decessi nei pressi dell'aeroporto di Zurigo.

È noto che l'inquinamento fonico cronico comporta un alto rischio di cardiopatia ischemica. Ora è stato dimostrato che anche il forte rumore degli aerei di notte può portare a morte per infarto cardiaco ischemico «entro due ore», scrive lo Swiss TPH.

Lo studio mostra che su un totale di 25'000 decessi per problemi cardiovascolari nelle vicinanze dell'aeroporto di Zurigo, 800 sono stati causati dal rumore degli aerei. Ciò che corrisponde a una quota del 3%. Questo genere di rumore ha quindi effetti sulla mortalità cardiovascolare simili a quelli dello stress emotivo.

Lo studio dell'istituto basilese, pubblicato oggi su "European Heart Journal", ha confrontato i dati sulla mortalità e l'inquinamento acustico notturno acuto nelle vicinanze dell'aeroporto zurighese nel periodo dal 2000 al 2015.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 anno fa su tio
Sarà per quello che hanno chiuso quello di Lugano !! Meno infarti ma magari un qualche suicidio per chi ha perso qualche soldino. Forse l'infarto l'hanno preso quei poveretti lasciati a casa ;-((
Don Quijote 1 anno fa su tio
Ed io che pensavo che la morte per infarto fosse causa diretta dello stress per lavoro, sovrappeso, cattiva alimentazione e poco movimento! Devo smetterla di frenquentare concerti e più in generale la gente che urla.Meno male che ogni 2 giorni uno studio ci illumina la via da seguire. Sono scienziati e hanno sempre ragione e poi se lo dicono in tanti, deve essere vero.
F/A-19 1 anno fa su tio
@Don Quijote Stesso discorso per il coronavirus!
seo56 1 anno fa su tio
Ma li pagano pure per queste fregnacce...
Booble63 1 anno fa su tio
No comment. Lo fa già bene il tuo post.
Booble63 1 anno fa su tio
E quello delle campane no?? Provo solidarietà con chi abita in zone rumorose. Se certi rumori sono inevitabili bisogna proteggere gli abitanti con mezzi adeguati a spese della collettività se invece sono inutili.. rispetto reciproco e soprattutto diritto alla salute dovrebbero essere alla base della civile convivenza. Purtroppo, fra rintocchi notturni, harley con scarichi svuotati e auto modificate il sonno di molta gente è compromesso. Non tutti possono abitare in campagna.
Lore61 1 anno fa su tio
@Booble63 Probabilmente non sopporti nemmeno i grilli, ti conviene andare a vivere nel deserto, gli scarafaggi sono più silenziosi, e il terreno per costruire casa è quasi gratis...
Viperus 1 anno fa su tio
Certo che se ne inventano di idiozie...
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2022 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2022-01-25 15:37:05 | 91.208.130.86