Archivio Keystone
SVIZZERA
26.10.2020 - 14:570

Più gioco d'azzardo a causa della pandemia (e del lockdown)

In Svizzera scatta una campagna di sensibilizzazione digitale pensata in particolare per i giovani

BERNA - Il rischio di comportamenti problematici di dipendenza con il gioco d'azzardo online è aumentato durante la pandemia. Ne è convinta l'associazione Dipendenze Svizzera, che lancia una campagna di sensibilizzazione rivolta in particolare ai giovani.

Studi internazionali suggeriscono che molti nuovi giocatori d'azzardo si sono avvicinati alle offerte online durante il lockdown, indica oggi in una nota Dipendenze Svizzera. Durante il confinamento l'offensiva pubblicitaria per questo tipo di offerte è del resto «notevolmente aumentata».

Chi gioca online presenta un rischio superiore alla media di sviluppare comportamenti problematici, sottolinea l'organizzazione. Una nuova ricerca mostra che i giovani, le persone con un basso reddito o con un livello d'istruzione inferiore sono particolarmente a rischio. Secondo dati pubblicati ieri, alla fine del 2019 erano 61'452 in Svizzera i giocatori compulsivi esclusi dai casinò e dai giochi online.

In relazione agli sviluppi della crisi legata al Covid-19, il programma internazionale "Giochi senza dipendenze" lancia una campagna di sensibilizzazione digitale che riunisce sedici cantoni svizzeri di lingua tedesca e il Principato del Liechtenstein. La campagna si concentra sul gioco d'azzardo online e comprende video rivolti in particolare ai più giovani.

Una consulenza personalizzata in italiano sui rischi del gioco d'azzardo è ottenibile al numero telefonico gratuito 0800.000.330 del Gruppo Azzardo Ticino.

Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-11-25 01:09:00 | 91.208.130.85