keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
BERNA
18.10.2020 - 10:430
Aggiornamento : 11:56

Nuove misure contro il Covid, il Consiglio federale sta decidendo

Mascherine al chiuso nei luoghi pubblici e anche alle feste private. È questo che verrà comunicato in giornata?

Alle 11 il summit convocato da Simonetta Sommaruga per affrontare la pandemia a livello nazionale.

BERNA - Il Consiglio federale terrà oggi, attorno alle 11, una riunione d'urgenza. Giovedì, la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga ha convocato un summit tra Consiglio federale e cantoni per affrontare la pandemia a livello nazionale. 

Il giorno successivo, molti cantoni hanno poi rafforzato le misure volte a contrastare la diffusione della pandemia. Ma i direttori cantonali della sanità hanno chiesto al Governo federale di adottare misure univoche per tutto il Paese. Quindi la palla torna nelle mani del Consiglio federale.

Venerdì Martin Ackermann, capo della task force anti-covid, ha avvertito che in un paio di settimane potremmo dover contare 12mila contagi al giorno in Svizzera.

Quali proposte sono sul tavolo del Consiglio federale?

Come riportano i giornali di CH-Media, il Consiglio federale sta per proporre un nuovo regolamento con i seguenti punti:

  • Requisito della mascherina su tutto il suolo nazionale per tutte le aree interne accessibili al pubblico.
  • Divieto di raduno tra 16 o più persone negli spazi pubblici.
  • Mascherina obbligatoria per feste private da 16 persone. Inoltre, l'organizzatore deve segnalare i dati personali dei partecipanti e mangiare e bere possono avvenire solo da seduti.
  • Misure specifiche per i grandi eventi

Come sono le posizioni nel Consiglio federale?

Il ministro delle finanze Ueli Maurer (UDC) è probabile che tenterà di contrastare le restrizioni più significative. 
In un'intervista alla “Schweiz am Wochenende”, ha assicurato di non voler minimizzare i pericolo di questo virus. «Allo stesso tempo - ha aggiunto - bisogna stare attenti a non cedere all'isteria, come fanno alcuni media». Per Maurer occorre imparare a gestire il virus tramite l'attuazione coerente delle misure. 

Cosa dicono gli epidemiologi?

La task force ha sottolineato venerdì che ogni giorno è significativo quando si tratta di misure anti-covid. Anche l'epidemiologo bernese Christian Althaus ha detto la sua sulla "SonntagsZeitung": «Prima dell'inverno - ha sottolineato - avremo perso completamente il controllo se non saranno apportati correttivi immediati. Sarebbe stato meglio agire due settimane fa». 

La virologa ginevrina Isabelle Eckerle ha sottolineato su Twitter che le misure odierne potrebbero già arrivare troppo tardi per evitare un nuovo lockdown.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 4 mesi fa su tio
Rispettate le direttive, il virus esiste é grave per tutti, anche per i nostri ministri é difficile dare direttive che vanno bene per tutti. La cassa malati l'avete pagata : rispettate le direttive Nostre Svizzere ed internazionali in certi paesi non esiste la cassa malati. Al tempo della sifilide io ho sempre usato il preservativo , ho rispettato le direttive , Ha...ah...
Heinz 4 mesi fa su tio
Mai visto prima tanto disordine, lentezza e confusione in Svizzera. Non é una gestione all'altezza della tradizione di questo paese. Spiace dirlo... ma non nascondiamoci dietro ad un dito.
Tato50 4 mesi fa su tio
@Romina Dotti Hai già messo una mascherina. Le tue aderiscono al naso in automatico ? ;-((
francox 4 mesi fa su tio
In Italia ieri 10 000 positivi su 60 000 000 abitanti. 1 su 6000. In Ticino ieri 150 positivi su 300 000 abitanti. 1 su 2000. Bisognerebbe conoscere il numero di tamponi effettuati ma vista così abbiamo un'incidenza tripla rispetto all'Italia.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-02-26 11:09:12 | 91.208.130.86