Keystone
ULTIME NOTIZIE Svizzera
ZURIGO
4 ore
Cade per 10 metri, morto un operaio
Il 33enne stava lavorando nella stazione centrale di Zurigo
BASILEA/VAUD
4 ore
Coronavirus: due casi positivi e uno accertato
Per Basilea manca ancora la conferma da parte del Centro nazionale di riferimento per le infezioni virali emergenti
SVIZZERA
8 ore
Discriminati perché sieropositivi
Gli episodi sono stati 105 l'anno scorso. La denuncia di Aiuto Aids svizzero
SVIZZERA
8 ore
RUAG International taglia 90 posti a Emmen
I tagli avverranno nei prossimi due anni nel settore delle aerostrutture
SVIZZERA
9 ore
Contagiati due bambini nei Grigioni. Un caso in Argovia e uno a Zurigo
Annullata la maratona di sci engadinese, avrebbe attratto 17'000 persone. Il quinto caso in Argovia, il sesto a Zurigo
SVIZZERA
10 ore
Coronavirus, in Svizzera quattro casi tutti importati
Le autorità sanitarie federali hanno aggiornato la popolazione sulla situazione
ZURIGO
10 ore
Coronavirus: ospiti cinesi dimezzati
Le aspettative di Svizzera Turismo: un calo del 50% nel primo trimestre dell'anno
SVIZZERA
12 ore
Si nasconde la droga negli stivali (ma non benissimo)
Il tentativo maldestro di un 37enne olandese, che viaggiava con 1 kg di stupefacenti, non ha ingannato le autorità
SVIZZERA
12 ore
I patrimoni gestiti da Lombard Odier salgono a quasi 300 miliardi
Il reddito operativo per lo scorso anno è stato di 1,2 miliardi di franchi, in aumento del 3% rispetto al 2018
SVIZZERA
13 ore
Adozioni dallo Sri Lanka, le autorità chiusero gli occhi
Attraverso un commercio organizzato a livello internazionale, 40-50 anni fa più di 700 bambini giunsero in Svizzera
SVIZZERA
13 ore
«La nuova legge sulla caccia è un buon compromesso fra uomo e lupo»
Parola di Simonetta Sommaruga che si è pronunciata sul nuovo disegno che saremo chiamato a votare il 17 maggio prossimo
GRIGIONI
14 ore
Due casi di coronavirus nei Grigioni
Ora in Svizzera i pazienti con la malattia sono quattro, di cui uno in Ticino
SVIZZERA
15 ore
Molta carne al fuoco per la sessione primaverile
Nazionale e Stati discuteranno di dissimulazione del volto, Legge sul CO2, Costituzione ticinese e molto altro
GINEVRA
15 ore
Il coronavirus è arrivato anche a Ginevra
Come indicato dalle autorità cantonali, si tratta di un informatico che era stato a Milano
GINEVRA
16 ore
Coronavirus, annullato il salone dell'alta orologeria
La manifestazione doveva tenersi dal 25 al 29 aprile
SVIZZERA
16 ore
Sunrise, risultato migliore del previsto nel 2019
Il fatturato ammonta a 1,89 miliardi di franchi
SVIZZERA
17 ore
Raiffeisen: nel 2019 l'utile netto è aumentato del 54%
La banca prevede un 2020 con «una performance commerciale stabile»
ZURIGO
1 gior
La 13enne Céline si tolse la vita, condannato l'ex ragazzo
I giudici hanno confermato i contenuti del decreto d'accusa
SVIZZERA
1 gior
Coronavirus: un nuovo possibile caso nel canton Argovia
La situazione in Svizzera: tutte le misure prese per fronteggiare il virus
SVIZZERA
1 gior
Il Salone di Ginevra non si ferma
I giornalisti avranno accesso alle sale dalle 14 di lunedì 2 marzo. L'ingresso al pubblico al Palexpo sarà dal 5 al 15
SVIZZERA
1 gior
Richiedenti l'asilo, sospesi i trasferimenti in Italia
La decisione è stata presa dal ministro dell'Interno italiano
BERNA
1 gior
Il dilemma dei residenti di Mitholz
I 170 residenti di Mitholz sono chiamati a prendere una decisione difficile.
SVIZZERA
1 gior
Coronavirus: «Possiamo fare mille test al giorno»
È quanto ha detto oggi il ministro della sanità Alain Berset, parlando inoltre di «collaborazione transfrontaliera»
SVIZZERA
1 gior
Casi sospetti a Neuchâtel: anche tre bambini
Avevano viaggiato nell'area di Milano
SVIZZERA
1 gior
Coronavirus: Novartis blocca il prezzo di 20 generici
Si tratta di farmaci antivirali e antibiotici prodotti da Sandoz
SVIZZERA/CINA
28.01.2020 - 11:000
Aggiornamento : 06.02.2020 - 08:42

Uno svizzero a Wuhan: «Portatemi via da qui!»

Vuole rientrare, ma è bloccato in Cina. Preoccupato il genero: «È anziano, il virus può essere letale» 

di Redazione
bz/Pa.St./ats

BERNA/WUHAN - Lo scorso sabato voleva prendere un treno per Pechino, ma alla stazione ha trovato le porte tutte chiuse. Si tratta di N.H.*, uno zurighese di 76 anni che attualmente è bloccato nelle vicinanze di Wuhan, l’epicentro del nuovo coronavirus.

Soltanto due ore prima le autorità avevano chiuso tutti gli scali ferroviari della regione. «Tutta la provincia di Hubei è stata messa in quarantena. Non potevo partire» racconta H., contattato da 20 Minuten.

Partenza anticipata - Il pensionato elvetico si trova in Cina, più precisamente a Dawu, dallo scorso ottobre. È un soggiorno invernale che intraprende ogni anno con la sua moglie originaria del paese asiatico. Il suo rientro in Svizzera era previsto per la fine di febbraio. Ma a causa della diffusione del coronavirus, H. voleva anticipare la partenza. Invano.

Non c’è nulla da fare - Di recente Stati Uniti, Francia, Giappone e Germania hanno annunciato azioni di rimpatrio per i loro cittadini nella regione di Wuhan. Tra questi si contano diplomatici e in particolare persone a rischio, come anziani o malati. A Dawu girava poi voce che anche la Confederazione Svizzera intendeva effettuare dei rimpatri. Ma quando H. ha contattato l’ambasciata a Shanghai e poi la helpline del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), gli è stato detto che non c’è nulla da fare. «Mi hanno invitato a chiamare l’Ufficio federale della sanità pubblica, l’Oms e Safetravel».

Non ci sta il suo genero David Katzenfuss, che non risparmia le critiche nei confronti della Confederazione: «Mentre altri paesi si attivano per occuparsi dei propri cittadini, la Svizzera non fa nulla». E si dice molto preoccupato per il suocero: «Alla sua età il virus può essere letale». Infatti in Cina la maggior parte delle vittime è over 60.

Per ora H. riesce ancora a sopportare la situazione. «Ma non so come starò, quando la diffusione del virus peggiorerà. Sarebbe bello se in certe situazioni di crisi la Svizzera si attivasse per i propri cittadini». Per esempio organizzando dei voli di rientro.

Confederazione al lavoro - Secondo il Dipartimento federale degli affari esteri, l’ambasciata elvetica è in contatto con i cittadini svizzeri in Cina. «Sono stati tutti contattati per iscritto» afferma il portavoce Georg Farago.

Non è per ora noto se la Confederazione intenda organizzare dei voli per il rimpatrio dei cittadini elvetici. «Il Centro di gestione delle crisi e l’ambasciata lavorano intensamente per affrontare la diffusione del coronavirus» afferma comunque il portavoce. E agli svizzeri bloccati in Cina viene raccomandato di mettersi in contatto con l’ambasciata o con la helpline del DFAE.

Negativi i casi sospetti in Svizzera

In Svizzera non sono finora stati constatati casi di contagio da coronavirus. Lo hanno confermato oggi in una conferenza stampa a Berna gli esperti dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Oltre ai test negativi concernenti le due persone rientrate dalla Cina e poste in quarantena all'ospedale Triemli di Zurigo, anche diversi altri campioni di individui che presentavano sintomi sospetti sono stati spediti al Centro nazionale di riferimento per le infezioni virali emergenti (CRIVE) di Ginevra e sono tutti risultati negativi, ha precisato ai media Daniel Koch, responsabile della divisione per le malattie trasmissibili dell'UFSP.

Per quanto riguarda la situazione internazionale, essa è ancora poco chiara. Le notizie sul coronavirus sono in costante evoluzione e occorre attendersi ad altri casi in Europa, ha detto dal canto suo Patrick Mathys, capo della sezione gestione delle crisi e collaborazione internazionale dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). A suo avviso, non è escluso che anche la Svizzera possa essere toccata dal virus prima o poi.

Alle autorità risulta tuttavia impossibile rispondere individualmente alle domande poste dai cittadini, ha aggiunto Koch. Per questo motivo, una "hotline" sarà aperta nei prossimi giorni per soddisfare tutte le richieste della popolazione.

Commenti
 
Luisa Straface 1 mese fa su fb
Scusate... non prendetevela con le ambasciate Svizzere o altri.... se hanno bloccato tutto il motivo è ben valido... non stiamo sempre a criticare il lavoro che fanno mica lo fanno apposta...
sedelin 1 mese fa su tio
povero: soffrirà d'infarto e/o di psicosi!
miba 1 mese fa su tio
@sedelin Ciao sedelin, alla faccia del coronavirus, se questo muore sarà per una crisi d'ansia da svizzero tedesco :):):)
Silverio Sargenti 1 mese fa su fb
Mandate Cassis ci pensa lui....
tazmaniac 1 mese fa su tio
no no, che caspita, lasciatelo giù! Che poi senò ci porta qui la malattia...
tazmaniac 1 mese fa su tio
@tazmaniac ...sennò...
Raffaella Norsa 1 mese fa su fb
Se sono stati messi tutti in quarantena mi sembra abbastanza chiaro che non sia possibile fare i rimpatri, in caso contrario potrebbero muoversi tutti...
Mara Menini 1 mese fa su fb
Raffaella Norsa capisco il tuo pensiero.Ma quando succede qualcosa di grave gli stati esteri si attivano sempre per rimpatriare i propri cittadini.Anche in questo caso,gli statunitensi stanno rientrando con dei voli charter,l’Italia ed altri stati si stanno attivando per i rimpatri.Ovviamente i rimpatri sono volontari.A me fa rabbia che,come accade spesso,se sei svizzero all’estero in difficoltà devi arrangiarti,perché la maggior parte delle ambasciate svizzere se ne lava le mani.
Raffaella Norsa 1 mese fa su fb
Mara Menini per adesso non c’è nessun rimpatrio, che altri stati si stiano attivando non lo metto in dubbio ma i rimpatri non ci sono, al momento non sono possibili. La Svizzera non è sicuramente un paese che molla i propri cittadini all’estero.
Mara Menini 1 mese fa su fb
Raffaella Norsa pensavo fossero già iniziati,le notizie sono contraddittorie.Non è che li molla all’estero,ma i casi in cui si è mossa molto tardi e i casi in cui gli svizzeri hanno dovuto farsi aiutare da altri sono numerosi.
Violet Barrow 1 mese fa su fb
Per me nascondono un mucchio di notizie perchè la situazione è piu grave di quello che vogliono farci credere
BillieJoe 1 mese fa su tio
Capisco la fretta di scrivere la notizia, ma ci sono più errori in questo articolo, che in tema di un bambino di prima elementare...
Francesco Sganga 1 mese fa su fb
Ormai leggo gli articoli sul corona virus solo per leggere il parere di esimi virologi che dispensano consigli a destra e a manca
Michela Michi 1 mese fa su fb
Francesco anche ioo😅
miba 1 mese fa su tio
....in particolare persone a rischio, come anziani o malati ed inoltre la maggior parte delle vittime è over 60. Ecco, solo da questo si capisce molto sulla presunta pandemia, catastrofe, calamità, ecc ecc ecc
Ame Cv 1 mese fa su fb
Dubito che il governo cinese ascolti
Miglior Amico 1 mese fa su fb
mancava il solito commento ridicolo 🥺
Bayron 1 mese fa su tio
Ma va!! Pensarci prima no eh!!
Salvo Cottone 1 mese fa su fb
Ma io mi chiedo cosa cazzo spinge un essere umano a vivere in quei posti li fuori dal mondo ? Mistero...
Alessandro Benevento 1 mese fa su fb
Salvo Cottone è la città più popolata della Cina centrale. Dev’essere piccolo il suo mondo
Kil Lian 1 mese fa su fb
Salvo Cottone fuori dal mondo? 🤔 Sara dentro il mondo la Sicilia 😅😂😂😂
Mara Menini 1 mese fa su fb
Solita vecchia storia!Se sei uno svizzero all’estero puoi solo sperare di non avere bisogno dell’ambasciata e del DFAE.
GI 1 mese fa su tio
forse avrebbe dovuto partire appena ci sono stati i primi contagiati...ora è troppo tardi....
Lulzim Zairi 1 mese fa su fb
Stai li.
Kil Lian 1 mese fa su fb
Lulzim Zairi perché stai li?
Séverine Aguilar 1 mese fa su fb
Non non che sta li
roma 1 mese fa su tio
...ma anche NO.
Potrebbe interessarti anche
Copyright © 1997-2020 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2020-02-28 00:56:36 | 91.208.130.85