Immobili
Veicoli

MOTOGPDisarcionato dalla sua Honda, Marquez è violentemente finito sull’asfalto

20.03.22 - 09:20
Trauma cranico, Marquez non idoneo a correre.
keystone-sda.ch / STF (ADI WEDA)
Disarcionato dalla sua Honda, Marquez è violentemente finito sull’asfalto
Trauma cranico, Marquez non idoneo a correre.
Spavento e contusioni varie per lo spagnolo.

KUTA - La domenica indonesiana è cominciata con un enorme spavento per gli appassionati di MotoGP. Nel warm-up, Marc Marquez ha avuto un terrificante incidente, venendo disarcionato dalla sua moto mentre filava a 180 km/h e finendo pesantemente sull’asfalto. 

I soccorsi sono stati rapidi: lo spagnolo è stato immediatamente portato in elicottero all’ospedale di Lombock, dove è stato sottoposto a una TAC che ha dato esito negativo. Il campione di Cervera se l’è cavata con diverse contusioni - anche al braccio plurioperato - e un leggero trauma cranico. Tornato al circuito, nonostante non abbia palesato problemi alla vista, è stato dichiarato non idoneo a correre dal dottor Charte.

COMMENTI
 
Oswald 5 mesi fa su tio
Il suo continuo mettersi in mostra, sfidare la sorte è una mancanza Di rispetto a tutti coloro che hanno perso la vita in questo sport. Campione di cinismo
Genchi 67 5 mesi fa su tio
Tu invece sei un campione a sprecare fiato,usalo solo per respirare almeno non dice certe idiozie genio
cle72 5 mesi fa su tio
Spiace per lui, ma la sua carriera è terminata. Negli ultimi anni, dopo la tremenda caduta che gli ha causato enormi problemi, non è più lo stesso. Fossi in lui mi metterei il cuore in pace, prima che gli succeda qualcosa di ancor più grave. Rincorrere il mitico vale nelle vittorie non ha più valore della salute.
NOTIZIE PIÙ LETTE
ULTIME NOTIZIE SPORT