Reuters, archivio
MOTOGP
14.08.2021 - 18:260
Aggiornamento : 15.08.2021 - 02:42

Yamaha: mea culpa di Viñales

Lo spagnolo era stato sospeso dalla sua scuderia: «Ero frustrato e ho provato tanta rabbia dentro di me».

SPIELBERG - Dopo il comunicato pubblicato dalla Yamaha di sospendere Maverick Viñales dal GP Austria - con l'accusa di aver commesso azioni, nel precedente Gp di Stiria, che avrebbero potuto causare danni al mezzo e agli altri piloti - sono arrivate anche le scuse del pilota.

Questa decisione potrebbe anche precedere il divorzio, che avverrebbe a fine stagione. «Sono molto triste», sono state le parole di Viñales a "SkySport". È una situazione strana e difficile da gestire. Ho però la fortuna di avere delle persone accanto a me che mi stanno aiutando. Provo tanta delusione anche per i miei risultati durante i Gran Premi, che non erano quelli che avrei voluto. In quell'occasione specifica ero frustrato, perché sentivo che la moto era diversa. Ho provato tanta rabbia dentro di me e mi scuso con la Yamaha perché ho incanalato male la mia energia, comportandomi in maniera sbagliata. Non so se questa situazione si potrà aggiustare, adesso ho bisogno di riflettere e di ritrovare la serenità personale. Voglio tornare più forte di prima e cercare di dare il 100% in gara».

SPORT: Risultati e classifiche

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche

YouTube

Facebook

Instagram

Linkedin

Twitter

TikTok


Copyright © 1997-2021 TicinOnline SA - Tutti i diritti riservati
IMPRESSUM - DISCLAIMER - SEGNALACI - COMPANY PAGES
Disposizioni sulla protezione dei dati  -   Cookie e pubblicità online  -   Diritto all'oblio


Ultimo aggiornamento: 2021-10-20 11:53:38 | 91.208.130.87